Home » Nazionali »Politiche »Prodotti »Servizi » Sharewood & Co. L’economia della condivisione non conosce più limiti:

Sharewood & Co. L’economia della condivisione non conosce più limiti

marzo 21, 2016 Nazionali, Politiche, Prodotti, Servizi

Chi non si è mai fatto prestare un passeggino o una bicicletta dagli amici? Lo chiamavamo “favore” o “prestito”, ma era già sharing economy, un modello che oggi sta cambiando radicalmente il nostro modo di intendere il mercato così come lo conosciamo tradizionalmente, creando le basi per un sistema economico innovativo in grado di sfidare, con nuove armi, la crisi finanziaria, sociale e ambientale.

Si tratta della cosiddetta “economia collaborativa“, basata principalmente sullo scambio e sulla condivisione di beni materiali, servizi e conoscenze, attraverso le possibilità offerte dalla rete web. Il fenomeno coinvolge aspetti non solo economici, ma anche sociali della vita quotidiana, richiamando inevitabilmente alla mente esperienze e tradizioni passate, come quelle del mutualismo e delle cooperative, fino alle imprese sociali.

Possiamo dire che il modello della sharing economy si fonda essenzialmente su tre elementi portanti  irrinunciabili: la condivisione, ovvero l’utilizzo in comune di una risorsa; la relazione inter-individuale, basata su relazioni orizzontali tra soggetti posti in posizione paritaria, senza alcun riferimento al binomio fornitore-distributore o professionista-consumatore; il ruolo della piattaforma tecnologica, che diventa il terreno fertile nel quale alimentare la condivisione e le varie relazioni digitali e reali.

La sharing economy sta vivendo una crescita tale, anche in Italia, che il legislatore stesso ha recentemente sentito l’esigenza di apprestare una specifica disciplina legislativa del fenomeno, depositando alla Camera, lo scorso 27 Gennaio 2016,  la bozza per una proposta di legge recante la “disciplina delle piattaforme digitali per la condivisione di beni e servizi e disposizioni per la promozione dell’economia della condivisione” .

Vista la generalità e declinabilità del modello economico, le applicazioni pratiche possono essere moltissimi e in diversi settori. Si passa dai più famosi casi nel settore dei trasporti (attraverso il car sharing, car pooling e bike sharing) o dei viaggi ( mediante il CouchSurfing o il BeWelcome)  , fino alle forme di condivisione più particolareggiate e specifiche.

Oltre, infatti, a conoscenze e servizi, è ormai possibile condividere anche beni materiali inutilizzati o non più necessari o voluti, evitando così di lasciarli invecchiare in scaffali o armadi stracolmi. La rete internet offre ormai diversi portali interamente dedicati, ad esempio, al noleggio di beni e attrezzature sportive (come Sharewood), al noleggio di snowboard o sci, racchette da tennis, biciclette o anche attrezzature da pittura o fotografiche.

Questo fenomeno ha anche, indubbiamente, dei vantaggi di tipo ecologico. Il risultato è infatti quello di limitare il consumismo che ha costituito la piaga ambientale dei decenni passati (epoca di “vacche grasse”), e ritornare – con nuove formule e strumenti – a vecchie pratiche dove né “si butta via nulla”, né si compra nulla di più del necessario. Con annesso risparmio in termini economici.

Redazione Greenews.info

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende