Home » Idee »Prodotti »Servizi » Trentino: nelle valli del turismo attivo e “di comunità”:

Trentino: nelle valli del turismo attivo e “di comunità”

aprile 15, 2014 Idee, Prodotti, Servizi

Secondo i dati 2013 dell’Osservatorio Nazionale del Settore Turistico, presentati durante la scorsa edizione della BIT (la Borsa Internazionale del Turismo), sono calati i connazionali che hanno fatto almeno un viaggio nel 2013 (23,4 milioni, tre in meno rispetto al 2012, in flessione del 12%), ma allo stesso tempo è aumentato il numero di vacanze effettuate (36,5 milioni, +1,2%). Si tratta infatti di vacanze brevi, spesso entro i confini dello stivale e sempre più di frequente “dinamiche” e nel verde. Secondo l’ultimo report Ecotur, a spingere italiani e stranieri sempre di più verso i parchi, le riserve, le oasi, i borghi e le destinazioni natura in genere è il bisogno di godere una vacanza attiva: le attività sportive sono la principale motivazione di vacanza, con una quota di mercato pari al 48%, seguita dal relax al 23%, dall’enogastronomia al 15% e dalla riscoperta delle tradizioni all’11%.

Ora che si avvicina la Pasqua, torna il tempo di pianificare le possibili vacanze nel lungo ponte tra il 25 aprile e il 1° maggio, pensando anche già ai mesi estivi. E uno dei luoghi per eccellenza del turismo attivo è senza dubbio la montagna. Ma quali sono le ultime tendenze?

Come Bisio racconta simpaticamente in “Benvenuti al Nord”, anche il settentrione è capace di essere accogliente e ospitale, caldo e propositivo. Soprattutto se ad essere caloroso non è solo l’ospite, ma un’intera comunità. Questo ha voluto fare il progetto “Turismo di Comunità in Val di Rabbi, tipica vallata alpina trentina immersa nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio situata lateralmente alla Val di Sole, costruendo una nuova forma di accoglienza partecipata, che parte e coinvolge proprio chi vive il territorio.

Artigiani, agricoltori commercianti, volontari e pensionati, che insieme alle amministrazioni creano dei percorsi virtuosi e innovativi, che mettono in campo sinergie per la valorizzazione delle eccellenze e peculiarità del territorio, con il massimo rispetto per l’ambiente, la cultura e le tradizioni locali.

Questa valle, rimasta marginale ai flussi turistici che hanno caratterizzato la Val di Sole ed altri territori limitrofi dagli anni 60’ ad oggi, ha saputo valorizzare le proprie eccellenze naturali (lo status di Parco Nazionale caratterizza buona parte del territorio) e culturali, soprattutto grazie alla presenza di artigiani, agricoltori, imprenditori in bilico tra tradizione e modernità, tra la voglia di far rivivere il passato e lo sguardo orientato al futuro.

E’ possibile  scoprire lo sfalcio tradizionale del fieno e poi rilassarsi nelle acque curative delle terme; partecipare alla festa della Desmalghiadå, rivivendo il ritorno dei pastori e degli animali dall’alpeggio, ripercorrendo le vie della pastorizia e guastando i prodotti tipici della montagna; o ancora fare un escursione a scoprire la natura del Parco Nazionale dello Stelvio sulle tracce dei cervi.

Sempre in Val di Sole – considerata da National Geographic uno dei posti migliori d’Italia per le vacanze in montagna e al fiume- si possono praticare attività da brivido per gli amanti dello sport estremo:  qui il Rafting center propone percorsi di arrampicata, ferrata, mountain bike, freeride, orienteering, canoa e hydrospeed solo per fare qualche esempio, dedicati a gruppi, famiglie o single. A cui si aggiungono pacchetti su misura per feste di addio al celibato o al nubilato fuori dal comune.

Per chi ama la montagna ma non il rischio, e preferisce il contatto con la natura ma con lentezza, la valle offre diverse passeggiate organizzate per i meno allenati o il percorso ciclabile (le biciclette si possono noleggiare in loco eventualmente) che si sviluppa lungo il fiume Noce e attraversa strade arginali e di campagna. Una pista che copre un dislivello che dai 595 m di Mostizzolo porta ai 1160 m di Cogolo, ma che può essere facilitata dal treno Dolomiti Express e dal Bici Bus.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

luglio 28, 2017

Sofidel lancia il car sharing aziendale elettrico con Nissan

Attraverso un accordo sulla mobilità elettrica sottoscritto con Nissan e l’acquisto di quattro veicoli 100% elettrici LEAF- attraverso il concessionario Nissan CFL di Lucca – Sofidel, società produttrice di carta per uso igienico e domestico (nota per il brand “Regina“), ha introdotto un importante novità nella gestione del proprio parco auto. Sofidel è infatti la prima azienda [...]

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

luglio 27, 2017

Tere Group progetta MEMO, il camion dimostrativo alimentato con biometano da alghe

Con la collaborazione diretta della casa madre italiana Tere Group Srl, detentrice della tecnologia e insieme ad UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia), L.I.S.T. (Luxembourg Institute of Science and Technology) e altri partner lussemburghesi, la nuova società Tere Group Lux S.A avvierà un innovativo progetto rivolto alla costruzione di MEMO (Mezzo Operativo Mobile), un [...]

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende