Home » Idee »Prodotti »Servizi » Trentino: nelle valli del turismo attivo e “di comunità”:

Trentino: nelle valli del turismo attivo e “di comunità”

aprile 15, 2014 Idee, Prodotti, Servizi

Secondo i dati 2013 dell’Osservatorio Nazionale del Settore Turistico, presentati durante la scorsa edizione della BIT (la Borsa Internazionale del Turismo), sono calati i connazionali che hanno fatto almeno un viaggio nel 2013 (23,4 milioni, tre in meno rispetto al 2012, in flessione del 12%), ma allo stesso tempo è aumentato il numero di vacanze effettuate (36,5 milioni, +1,2%). Si tratta infatti di vacanze brevi, spesso entro i confini dello stivale e sempre più di frequente “dinamiche” e nel verde. Secondo l’ultimo report Ecotur, a spingere italiani e stranieri sempre di più verso i parchi, le riserve, le oasi, i borghi e le destinazioni natura in genere è il bisogno di godere una vacanza attiva: le attività sportive sono la principale motivazione di vacanza, con una quota di mercato pari al 48%, seguita dal relax al 23%, dall’enogastronomia al 15% e dalla riscoperta delle tradizioni all’11%.

Ora che si avvicina la Pasqua, torna il tempo di pianificare le possibili vacanze nel lungo ponte tra il 25 aprile e il 1° maggio, pensando anche già ai mesi estivi. E uno dei luoghi per eccellenza del turismo attivo è senza dubbio la montagna. Ma quali sono le ultime tendenze?

Come Bisio racconta simpaticamente in “Benvenuti al Nord”, anche il settentrione è capace di essere accogliente e ospitale, caldo e propositivo. Soprattutto se ad essere caloroso non è solo l’ospite, ma un’intera comunità. Questo ha voluto fare il progetto “Turismo di Comunità in Val di Rabbi, tipica vallata alpina trentina immersa nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio situata lateralmente alla Val di Sole, costruendo una nuova forma di accoglienza partecipata, che parte e coinvolge proprio chi vive il territorio.

Artigiani, agricoltori commercianti, volontari e pensionati, che insieme alle amministrazioni creano dei percorsi virtuosi e innovativi, che mettono in campo sinergie per la valorizzazione delle eccellenze e peculiarità del territorio, con il massimo rispetto per l’ambiente, la cultura e le tradizioni locali.

Questa valle, rimasta marginale ai flussi turistici che hanno caratterizzato la Val di Sole ed altri territori limitrofi dagli anni 60’ ad oggi, ha saputo valorizzare le proprie eccellenze naturali (lo status di Parco Nazionale caratterizza buona parte del territorio) e culturali, soprattutto grazie alla presenza di artigiani, agricoltori, imprenditori in bilico tra tradizione e modernità, tra la voglia di far rivivere il passato e lo sguardo orientato al futuro.

E’ possibile  scoprire lo sfalcio tradizionale del fieno e poi rilassarsi nelle acque curative delle terme; partecipare alla festa della Desmalghiadå, rivivendo il ritorno dei pastori e degli animali dall’alpeggio, ripercorrendo le vie della pastorizia e guastando i prodotti tipici della montagna; o ancora fare un escursione a scoprire la natura del Parco Nazionale dello Stelvio sulle tracce dei cervi.

Sempre in Val di Sole – considerata da National Geographic uno dei posti migliori d’Italia per le vacanze in montagna e al fiume- si possono praticare attività da brivido per gli amanti dello sport estremo:  qui il Rafting center propone percorsi di arrampicata, ferrata, mountain bike, freeride, orienteering, canoa e hydrospeed solo per fare qualche esempio, dedicati a gruppi, famiglie o single. A cui si aggiungono pacchetti su misura per feste di addio al celibato o al nubilato fuori dal comune.

Per chi ama la montagna ma non il rischio, e preferisce il contatto con la natura ma con lentezza, la valle offre diverse passeggiate organizzate per i meno allenati o il percorso ciclabile (le biciclette si possono noleggiare in loco eventualmente) che si sviluppa lungo il fiume Noce e attraversa strade arginali e di campagna. Una pista che copre un dislivello che dai 595 m di Mostizzolo porta ai 1160 m di Cogolo, ma che può essere facilitata dal treno Dolomiti Express e dal Bici Bus.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende