Home » Aziende »Idee »Prodotti »Progetti »Pubblica Amministrazione » Tutta colpa di Einstein:

Tutta colpa di Einstein

Industrial Linear PlasmaArcFlow Recycler Alternativo. Come i carburanti che studia. Il Prof. Ruggero Maria Santilli, fisico e matematico, molisano naturalizzato statunitense, presidente di Magnegas Corporation, apre la nostra intervista con una dichiarazione che solamente chi ha insegnato al MIT e a Harvard si può permettere: “il problema - dice – è Einstein, e la teoria della relatività!”.

Un’affermazione che lascia attoniti e che suona incomprensibile parlando di ambiente, ma che Santilli spiega con un esempio molto efficace. “In natura, se si brucia un pezzo di legno non è possibile ricostituirlo a partire dalla cenere e dal fumo. La relatività e la meccanica quantistica si basano su un modello matematico di reversibilità, mentre i processi energetici, regolati dal principio di causalità e dalle leggi della termodinamica, sono irreversibili nel tempo”.

Apparentemente semplice, ma cosa significa ai fini della ricerca? Per Santilli – che al di là della vis polemica contro il mondo accademico riconosce, senza alcun dubbio, la validità delle teorie di Einstein  - è evidente che non sia pensabile uno sviluppo della ricerca su nuovi fonti energetiche senza una generalizzazione delle teorie attualmente accettate dalla comunità scientifica. “Tutte le energie e i carburanti permessi dalle teorie einsteiniane, dalla meccanica e dalla chimica quantistica sono scoperte che risalgono alla metà del secolo scorso e si sono dimostrate tutte inaccettabili sotto il profilo ambientale.” Per progredire servono dunque una nuova matematica di base, una nuova fisica ed una nuova chimica. Una missione apparentemente insormontabile, che Santilli inizia a sviluppare (dopo aver lavorato per la NASA e la U.S. Air Force) a partire dal 1981, con la fondazione, nell’alveo dell’Università di Harvard, dell’ Institute for Basic Research e gli studi sulla cosiddetta meccanica adronica.

Sono questi studi che lo portano alla scoperta delle “magnecole” e, grazie a ingenti finanziamenti industriali, ai nuovi carburanti a struttura magnecolare (R.M. Santilli, I nuovi carburanti con struttura magnecolare, Editori Riuniti University Press), carburanti puliti in quanto “a combustione completa”,  fenomeno impossibile per carburanti a struttura molecolare come la benzina.

Sorprendenti le ricadute industriali di queste ricerche teoriche. Il MagneGas, il carburante prodotto dall’azienda di cui Santilli è presidente, attraverso un sistema di raffinazione brevettato chiamato Plasma Arc Flow, alla temperatura di combustione si riduce ad atomi isolati, garantendo una combustione più pulita ed efficiente di quella dei carburanti fossili. Ma ancora più sorprendente è la fonte primaria da cui viene sintetizzato il Magnegas: non il petrolio, ma liquidi di rifiuto come acque nere da fognature, scarichi industriali e letame, il tutto per produrre energia, riscaldare case, muovere macchine industriali e automobili. Un sogno da Re Mida che ovviamente ha già attratto le amministrazioni di alcune città americane, nel tentativo, come si suol dire, di “prendere due piccioni con una fava”.

Andrea Gandiglio     

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende