Home » Aziende »Idee »Prodotti »Progetti »Pubblica Amministrazione » Tutta colpa di Einstein:

Tutta colpa di Einstein

Industrial Linear PlasmaArcFlow Recycler Alternativo. Come i carburanti che studia. Il Prof. Ruggero Maria Santilli, fisico e matematico, molisano naturalizzato statunitense, presidente di Magnegas Corporation, apre la nostra intervista con una dichiarazione che solamente chi ha insegnato al MIT e a Harvard si può permettere: “il problema - dice – è Einstein, e la teoria della relatività!”.

Un’affermazione che lascia attoniti e che suona incomprensibile parlando di ambiente, ma che Santilli spiega con un esempio molto efficace. “In natura, se si brucia un pezzo di legno non è possibile ricostituirlo a partire dalla cenere e dal fumo. La relatività e la meccanica quantistica si basano su un modello matematico di reversibilità, mentre i processi energetici, regolati dal principio di causalità e dalle leggi della termodinamica, sono irreversibili nel tempo”.

Apparentemente semplice, ma cosa significa ai fini della ricerca? Per Santilli – che al di là della vis polemica contro il mondo accademico riconosce, senza alcun dubbio, la validità delle teorie di Einstein  - è evidente che non sia pensabile uno sviluppo della ricerca su nuovi fonti energetiche senza una generalizzazione delle teorie attualmente accettate dalla comunità scientifica. “Tutte le energie e i carburanti permessi dalle teorie einsteiniane, dalla meccanica e dalla chimica quantistica sono scoperte che risalgono alla metà del secolo scorso e si sono dimostrate tutte inaccettabili sotto il profilo ambientale.” Per progredire servono dunque una nuova matematica di base, una nuova fisica ed una nuova chimica. Una missione apparentemente insormontabile, che Santilli inizia a sviluppare (dopo aver lavorato per la NASA e la U.S. Air Force) a partire dal 1981, con la fondazione, nell’alveo dell’Università di Harvard, dell’ Institute for Basic Research e gli studi sulla cosiddetta meccanica adronica.

Sono questi studi che lo portano alla scoperta delle “magnecole” e, grazie a ingenti finanziamenti industriali, ai nuovi carburanti a struttura magnecolare (R.M. Santilli, I nuovi carburanti con struttura magnecolare, Editori Riuniti University Press), carburanti puliti in quanto “a combustione completa”,  fenomeno impossibile per carburanti a struttura molecolare come la benzina.

Sorprendenti le ricadute industriali di queste ricerche teoriche. Il MagneGas, il carburante prodotto dall’azienda di cui Santilli è presidente, attraverso un sistema di raffinazione brevettato chiamato Plasma Arc Flow, alla temperatura di combustione si riduce ad atomi isolati, garantendo una combustione più pulita ed efficiente di quella dei carburanti fossili. Ma ancora più sorprendente è la fonte primaria da cui viene sintetizzato il Magnegas: non il petrolio, ma liquidi di rifiuto come acque nere da fognature, scarichi industriali e letame, il tutto per produrre energia, riscaldare case, muovere macchine industriali e automobili. Un sogno da Re Mida che ovviamente ha già attratto le amministrazioni di alcune città americane, nel tentativo, come si suol dire, di “prendere due piccioni con una fava”.

Andrea Gandiglio     

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende