Home » Aziende »Pratiche »Progetti » 25 Verde: la sintesi tra ambiente metropolitano, naturale e domestico:

25 Verde: la sintesi tra ambiente metropolitano, naturale e domestico

giugno 18, 2012 Aziende, Pratiche, Progetti

Sembra la giostra di un parco giochi e si rimane a bocca aperta guardando con naso all’insù questa struttura apparentemente inspiegabile. È ancora in parte coperta dalle impalcature di cantiere, ma manca pochissimo ormai all’inaugurazione di uno dei complessi architettonici più vivi e verdi di Torino, aperto in anteprima da Edilcantiere per un “Aperitivo sui Ponteggi“, il 1° giugno scorso, in occasione del Festival Architettura in Città.

È una casa che vive e respira; è una foresta abitabile in cui materiali ed elementi comuni e naturali si fondono per creare effetti estetici e funzionali da viaggio nel futuro. L’edificio, progettato dagli architetti Luciano Pia e Ubaldo Bossolono e eseguito da DE-GA SpA, prende il nome di 25VERDE e ricrea un micro -neanche tanto piccolo- ecosistema naturale urbano che possa fare da filtro e da legante tra ambiente metropolitano, naturale e domestico.

A camminarci fuori e poi dentro, in effetti, si respira un’atmosfera diversa dal centro città: eppure siamo dietro corso Massimo, a due passi dalla zona ospedali e dal Parco del Valentino. Sarà merito degli specchi d’acqua attraversati da passerelle sospese, dei tetti prossimamente erbosi o dei 150 alberi ad alto fusto e 50 piante, nella corte, che ogni ora producono 150.000 litri di ossigeno e che nella notte assorbono circa 200.000 litri di anidride carbonica all’ora, oltre ad abbattere le polveri sottili e proteggere dal rumore della città di sotto.

Il condominio sarà composto da 63 appartamenti di grande prestigio in cui tutto è curato nel minimo dettaglio. Loft soppalcati al piano terra e appartamenti di vario taglio ai piani alti, tutti dotati di grandi vetrate, di terrazzi e giardini avvolti nel verde. Le strutture metalliche alberiformi che contornano l’edificio nascono al piano terra e crescono fino al tetto, sorreggendo gli impalcati dei terrazzi e intrecciandosi con le piante che rendono la facciata verde unica nel suo genere. Le fioriere in acciaio a forma di tronco di cono rovesciato ospitano alberi o arbusti a seconda degli spazi a disposizione e dell’esposizione di ciascun terrazzo.

Ma è l’efficienza energetica ottenuta grazie a soluzioni innovative, ma estremamente semplici, la reale peculiarità della costruzione. Il rivestimento delle pareti “a cappotto” (il materiale isolante viene applicato all’esterno della parete e non nel suo interno), le pareti ventilate, i listelli di legno massello che pavimentano i terrazzi che filtrano i raggi del sole in estate e lasciano penetrare la luce all’interno delle abitazioni in inverno e la protezione dall’irraggiamento solare diretto, sono sono alcune delle proposte tecniche realizzate.

Gli impianti di riscaldamento e raffrescamento non prevedono l’installazione di caldaia, ma utilizzano l’acqua di falda e il sistema di pompa di calore sia per uso sanitario che di riscaldamento; mentre un’enorme cisterna raccoglie l’acqua piovana per l’irrigazione dei giardini e dei tetti verdi. Nulla va sprecato e tutto è recuperato, con un risparmio del 40-50% rispetto all’utilizzo di sistemi tradizionali e con un impegno minimo, almeno nella manutenzione ordinaria.

I prezzi? Dai 4 ai 10 mila euro al metro quadro, neanche troppo, rispetto al mercato locale, per condividere uno spazio verde e a basso impatto ambientale a pochi minuti dal centro cittadino.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende