Home » Aziende »Pratiche »Progetti » 25 Verde: la sintesi tra ambiente metropolitano, naturale e domestico:

25 Verde: la sintesi tra ambiente metropolitano, naturale e domestico

giugno 18, 2012 Aziende, Pratiche, Progetti

Sembra la giostra di un parco giochi e si rimane a bocca aperta guardando con naso all’insù questa struttura apparentemente inspiegabile. È ancora in parte coperta dalle impalcature di cantiere, ma manca pochissimo ormai all’inaugurazione di uno dei complessi architettonici più vivi e verdi di Torino, aperto in anteprima da Edilcantiere per un “Aperitivo sui Ponteggi“, il 1° giugno scorso, in occasione del Festival Architettura in Città.

È una casa che vive e respira; è una foresta abitabile in cui materiali ed elementi comuni e naturali si fondono per creare effetti estetici e funzionali da viaggio nel futuro. L’edificio, progettato dagli architetti Luciano Pia e Ubaldo Bossolono e eseguito da DE-GA SpA, prende il nome di 25VERDE e ricrea un micro -neanche tanto piccolo- ecosistema naturale urbano che possa fare da filtro e da legante tra ambiente metropolitano, naturale e domestico.

A camminarci fuori e poi dentro, in effetti, si respira un’atmosfera diversa dal centro città: eppure siamo dietro corso Massimo, a due passi dalla zona ospedali e dal Parco del Valentino. Sarà merito degli specchi d’acqua attraversati da passerelle sospese, dei tetti prossimamente erbosi o dei 150 alberi ad alto fusto e 50 piante, nella corte, che ogni ora producono 150.000 litri di ossigeno e che nella notte assorbono circa 200.000 litri di anidride carbonica all’ora, oltre ad abbattere le polveri sottili e proteggere dal rumore della città di sotto.

Il condominio sarà composto da 63 appartamenti di grande prestigio in cui tutto è curato nel minimo dettaglio. Loft soppalcati al piano terra e appartamenti di vario taglio ai piani alti, tutti dotati di grandi vetrate, di terrazzi e giardini avvolti nel verde. Le strutture metalliche alberiformi che contornano l’edificio nascono al piano terra e crescono fino al tetto, sorreggendo gli impalcati dei terrazzi e intrecciandosi con le piante che rendono la facciata verde unica nel suo genere. Le fioriere in acciaio a forma di tronco di cono rovesciato ospitano alberi o arbusti a seconda degli spazi a disposizione e dell’esposizione di ciascun terrazzo.

Ma è l’efficienza energetica ottenuta grazie a soluzioni innovative, ma estremamente semplici, la reale peculiarità della costruzione. Il rivestimento delle pareti “a cappotto” (il materiale isolante viene applicato all’esterno della parete e non nel suo interno), le pareti ventilate, i listelli di legno massello che pavimentano i terrazzi che filtrano i raggi del sole in estate e lasciano penetrare la luce all’interno delle abitazioni in inverno e la protezione dall’irraggiamento solare diretto, sono sono alcune delle proposte tecniche realizzate.

Gli impianti di riscaldamento e raffrescamento non prevedono l’installazione di caldaia, ma utilizzano l’acqua di falda e il sistema di pompa di calore sia per uso sanitario che di riscaldamento; mentre un’enorme cisterna raccoglie l’acqua piovana per l’irrigazione dei giardini e dei tetti verdi. Nulla va sprecato e tutto è recuperato, con un risparmio del 40-50% rispetto all’utilizzo di sistemi tradizionali e con un impegno minimo, almeno nella manutenzione ordinaria.

I prezzi? Dai 4 ai 10 mila euro al metro quadro, neanche troppo, rispetto al mercato locale, per condividere uno spazio verde e a basso impatto ambientale a pochi minuti dal centro cittadino.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in [...]

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende