Home » Internazionali »Politiche »Progetti » Agroterrorismo e biosicurezza alimentare:

Agroterrorismo e biosicurezza alimentare

febbraio 28, 2011 Internazionali, Politiche, Progetti

virus_2Per biosicurezza s’intende solitamente prevenzione e cura delle malattie infettive, delle problematiche relative agli organismi geneticamente modificati ed all’utilizzo delle armi biologiche. I pericoli, in realtà, sono strettamente legati anche all’economia agricola, ornamentale ed al sistema forestale. In un’epoca in cui gli scambi fra aree lontanissime sono sempre più veloci e massicci, la catena alimentare e distributiva è più difficile da monitorare e gli organismi fitopatogeni, che minacciano colture e derrate, sono trasmessi da un’area continentale ad un’altra nel giro di una settimana, e non più nell’arco di mesi o di anni.

E’ prioritario, pertanto, potenziare e migliorare la ricerca nell’ambito della biosicurezza agroalimentare  per conoscere e contrastare qualsiasi tipo di agente patogeno potenzialmente pericoloso per colture, derrate e mangimi, in particolar modo qui in Europa dove si è ancora indietro nella ricerca, almeno rispetto a Stati Uniti o Australia.

Giovedì 24, all’Università degli Studi di Torino, è stato presentato un progetto internazionale, finanziato dalla Commissione Europea, destinato a sviluppare adeguate competenze per affrontare la proliferazione degli organismi patogeni, ma soprattutto per prevenire e rispondere ad un eventuale impiego di agenti patogeni come atto di sabotaggio. Sebbene non si siano ancora registrati casi rilevanti, un rischio di questo genere esiste e già alcune organizzazioni terroristiche, inclusa Al-Qaida, hanno minacciato di adottare presto queste nuove armi e strategie.

Per una durata di cinque anni, con un finanziamento di sei milioni di euro (non pochi di questi tempi) ed il coinvolgimento di tredici partner internazionali, il Plant and Food Biosecurity” intende sviluppare conoscenze e strumenti di valutazione per organizzare e gestire una risposta efficace ad eventuali azioni bioterroristiche, migliorare i sistemi di monitoraggio e di rilevamento delle malattie delle piante e prevenire, così, la diffusione, all’interno della Comunità Europea, di nuovi organismi patogeni.

Il network di eccellenza che svilupperà il progetto è coordinato da Agroinnova, il Centro di Competenza dell’Università di Torino specializzato proprio nella messa in rete delle conoscenze acquisite nel settore agro-ambientale-alimentare in tutto il mondo.

Alla presentazione di questa mattina era presente la direttrice di Agroinnova, la ricercatrice Maria Lodovica Gullino che ha sottolineato come “Plant and Food Biosecurity” coinvolgerà, in tutto il mondo, centinaia di studiosi ed esperti e che gran parte degli investimenti saranno dedicati alla formazione di nuovi specialisti destinati ad affrontare problematiche così delicate. Ma si darà grande importanza anche alla comunicazione, all’informazione, alla sensibilizzazione, non solo di ricercatori e studiosi, ma dell’opinione pubblica e della gente comune poichè la nostra catena alimentare è già drammaticamente esposta a contaminazioni ed inquinamento ed eventuali attacchi bioterroristici  potrebbero renderla ancora più precaria e far aumentare vertiginosamente i prezzi del cibo.

Insieme alla professoressa Gullino, sono intervenute anche la statunitense Jacqueline Fletcher del National Institute for Microbial Forensics & Food and Agricultural Biosecurity di Oklahoma, esperta propria nell’investigazione di agenti patogeni introdotti deliberatamente e Marta Bonifert del REC, importante istituto di ricerca ambientale per l’Europa centrale ed orientale con sede in Ungheria, entrambi partner del progetto. I restanti partner sono istituti od università del Regno Unito, Germania, Francia e Turchia.

Gaetano Farina

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende