Home » Idee »Progetti » CO2morrow, tra arte e tecnologia:

CO2morrow, tra arte e tecnologia

gennaio 15, 2010 Idee, Progetti

CO2morrow, Courtesy of FlickrIl progetto CO2morrow, visibile sulla facciata della Royal Academy of Arts di Londra fino al 31 gennaio, è un’installazione che fa parte della mostra Earth: Art of A Changing World, partner culturale del summit COP15 di Copenhagen, tenutosi a dicembre. 

Alta nove metri, la scultura visualizza i livelli di anidride carbonica presenti nell’atmosfera del Regno Unito. “Questo progetto”, racconta l’artista Marcos Lutyens, di Los Angeles, ”e’ piu’ di un intreccio intelligente di scienza, arte e patrimonio: questo progetto sta tutto nel modo in cui oggi l’artista deve reinventarsi e lavorare con una tavolozza che include tecnologia, dati, flussi sociali e con una tela fatta d’aria, dell’aria che respiriamo”.


Commissionata dalla National Trust, CO2morrow e’ costruita in fibra di carbonio, alluminio e 1400 LED. La scultura e’ la combinazione di materie prime, energia e scarti di lavorazione prodotti durante ciascuna delle fasi del suo ciclo vitale: design, produzione, uso e ricicloha aggiunto Lutyens.
Nella forma il pezzo e’ ispirato ai cristalli-spugna, molecole in grado di catturare l’anidride carbonica presente nell’aria, inventate da Omar Yaghi, professore alla Universita’ della California di Los Angeles (UCLA). CO2morrow e’ un’idea complessa che racchiude molti aspetti”, sostiene Alessandro Marianantoni, ricercatore-artista dell’UCLA, che ha partecipato alla realizzazione dell’opera. “Quello che tuttavia piu’ mi appassiona e’ l’idea di raccogliere informazioni, solitamente invisibili alla societa’, tradurle in un linguaggio, nella fattispece visivo, ed inserirli in uno spazio pubblico“.

 
Gli appassionati di arte che non potranno ammirare l’installazione alla Royal Academy of Arts di Londra, potranno rifarsi visitando le numerose proprieta’ del National Trust che, in una mostra itinerante, ospiteranno l’opera, del peso di 500 chili, a partire dal mese di febbraio. Giunta alla fine del suo ciclo vitale, la scultura sara’ affidata a Karborek, azienda italiana leader nel processo di riciclo dei materiali compositi, con sede a Martignano in Puglia, che si e’ offerta di recuperare le fibre di carbonio che la compongono per utilizzarle in altri lavori.

Come sottolineato da Marianantoni infatti: “I nostri obiettivi sono di considerare non solo le proprieta’ meccaniche, la funzionalita’ e l’estetica, ma anche l’impatto sociale e ambientale. Quello che mi affascina e’ questa idea della riusabilità, in cui la fine coincide con un nuovo inzio.

Veronica Caciagli

Climate Change Officer, British Consulate General in Milan

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende