Home » Progetti »Smart City » Digital Experience Festival: unire il territorio, tra reale e virtuale:

Digital Experience Festival: unire il territorio, tra reale e virtuale

giugno 1, 2012 Progetti, Smart City

La cucina regionale, le coltivazioni tipiche e i presidi Slow Food: quando si tratta di valorizzare il territorio poche cose sono più efficaci del cibo e del vino di qualità. Se a queste eccellenze nazionali si aggiungono le potenzialità offerte da web 2.0, allora le possibilità sono davvero infinite.

Il Digital Experience Festival (a Torino, fino al 2 giugno) ha deciso di occuparsi del tema, con un incontro alle Officine Grandi Riparazioni dal titolo “Progettare tra reale e virtuale per il Territorio e la Sostenibilità”. Applicare alla gastronomia i nuovi strumenti digitali, infatti, vuole dire far incontrare chi acquista con prodotti altrimenti poco conosciuti e con chi li produce. In una parola: fare rete. Durante l’incontro organizzato da Telecom e dal Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino si sono alternati diversi modi per mettere in relazione le cose, le persone, il territorio.

WantEat e Gnammo, ad esempio, sono due iniziative che uniscono la buona tavola e i social network, mischiando cultura tradizionale e nuovi mezzi di comunicazione. “A livello mediatico il mondo della cucina è sempre più importante”, ha spiegato Gian Luca Ranno, uno dei fondatori di Gnammo. “Si sono moltiplicate le trasmissioni tv con cuochi protagonisti, e spuntano sempre più foodblogger, chef amatoriali che con le loro ricette sono diventati piccole star del web”. Seguendo questa rincorsa al buon cibo è venuta l’idea di creare un servizio per il social eating: Gnammo mette in contatto chi sa cucinare con chi ha voglia di mangiare bene, condividere la propria casa e fare incontri. Un po’ come avviene per il couchsurfing e chi ospita in camera per qualche notte viaggiatori prima sconosciuti, ma con le tovaglie invece che con le lenzuola. L’idea di conoscersi attorno al tavolo deve piacere, perché a meno di tre mesi dal lancio Gnammo ha già 2.500 iscritti, e ancora dovono partire le prime cene collettive.

Allo stesso pubblico è dedicata l’applicazione WantEat, nata dal Progetto PIEMONTE dell’Università di Torino. Qui il cibo viene utilizzato per raccontare la cultura locale: gli utenti che assaggiano qualcosa di buono lo fotografano e condividono sul web, le altre persone collegate possono chiedere informazioni, commentare, dare consigli, conoscere i produttori e incontrarli. Di nuovo relazioni virtuali portano a esperienze fisiche e culinarie. WantEat è ancora in fase di sperimentazione: l’applicazione definitiva verrà presentata al Salone del Gusto 2012, il prossimo ottobre, con l’appoggio di Telecom, Slow Food e dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.

Ma le belle idee per applicazioni internet e giovani aziende non bastano. Secondo Franco Fassio, dell’ateneo di Pollenzo, “è necessario pensare un nuovo modello produttivo, fare sistema a livello di territorio per sfruttarne al meglio le caratteristiche”. In pratica bisognerebbe pensare in maniera “olistica” a tutto il processo del cibo, dalla nascita nei campi o in fattoria fino al consumo, allo smaltimento e alla sua capacità di richiamare turisti, per ridurre gli sprechi e guadagnarci tutti: un po’ come per il maiale di cui non si butta via niente, “oppure come i ravioli, buonissimi ma fatti con gli avanzi del giorno prima”.

Matteo Acmè

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende