Home » Internazionali »Politiche »Progetti »Rassegna Stampa » Due consultazioni on-line sulla biodiversità:

Due consultazioni on-line sulla biodiversità

Nha Trang Mpa Fish and Coral, Courtesy of Iucn.orgIl 18 ottobre prossimo si aprirà a Nagoya, in Giappone, la decima Conferenza Internazionale sulla Biodiversità, alla quale parteciperanno 190 stati del mondo.

In vista di questo appuntamento, la Commissione Europea ha lanciato una consultazione on-line, per raccogliere pareri e suggerimenti sulle opzioni politiche per la strategia post 2010 dell’ Unione europea, sul fronte della biodiversità. La consultazione, aperta fino al 22 ottobre, si rivolge a cittadini, operatori del settore, pubbliche amministrazioni e imprese.

“Poiché gli europei – afferma il Commissario Europeo per l’ Ambiente, Janez Potocnik, nel suo appello – concordano sulla necessità di intensificare gli sforzi per contrastare la perdita di biodiversità, invito tutte le persone interessate da questo aspetto di fondamentale importanza a fornire il proprio contributo per aiutarci a definire le strategie in materia“.

Secondo recenti studi, il patrimonio naturale continua infatti ad essere fortemente minacciato: la perdita di biodiversità avanza a ritmi superiori da 100 a 1.000 volte più del ritmo naturale. Oltre un terzo delle specie esaminate è a rischio di estinzione e si stima che circa il 60% degli ecosistemi del Pianeta abbia subito un degrado negli ultimi 50 anni.

L’UE dunque ci riprova. Nel 2001 l’Unione si era fissata il traguardo di arrestare la perdita di biodiversità in Europa entro il 2010, ma l’obiettivo, con tutta evidenza, non è stato centrato. Da qui la necessità di adottare un approccio diverso, con un nuovo ambizioso obiettivo rimandato dai ministri dell’Ambiente al 2020: “Porre fine alla perdita di biodiversità e al degrado dei servizi ecosistemici nell’Ue entro il 2020, ripristinarli nei limiti del possibile e, al tempo stesso, intensificare il contributo dell’Ue per scongiurare la perdita di biodiversità a livello mondiale“.

Le associazioni ambientaliste, dal canto loro, non stanno a guardare e, parallelamente alla consultazione della Commissione, il WWF Italia ha lanciato un voto popolare via web per eleggere il miglior progetto “salva natura” attivato nel nostro paese. L’ iniziativa è rivolta a tutti e le votazioni, aperte fino al 18 ottobre (data di apertura della Conferenza di Nagoya), contribuiranno all’assegnazione del premio Panda d’Oro 2010.

A contendersi il riconoscimento di questo “Diploma per la Conservazione della Biodiversità” saranno sette progetti che avranno saputo dimostrare la propria capacità di tutela dell’ambiente naturale. In gara molti parchi regionali e nazionali, con diversi obiettivi: la reintroduzione del camoscio appenninico sui Monti Sibillini, la protezione del patrimonio genetico della natura nelle Alpi e nel Mediterraneo, fra Lombardia, Piemonte e Sicilia, la salvaguardia dell’ululone, piccolo rospo giallo e nero, la valorizzaazione degli uliveti secolari della Puglia e molti altri, consulatbili sul sito del WWF.

Per la concomitanza con l’Anno Internazionale della Biodiversità, quella del 2010 è un’edizione speciale del Panda d’Oro che, oltre alla categoria Specie e Habitat, prevede anche un premio ad una persona che si sia particolarmente distinta per azioni concrete per la conservazione, gestione e valorizzazione della biodiversità.

Per il WWF il conto alla rovescia verso Nagoya è dunque già scattato. “Per tutto il mese di ottobre il WWF – spiega Stefano Leoni, presidente della sezione italiana - attraverso le sue iniziative a livello mondiale e nazionale, continuerà a fare pressione sui governi affinché assicurino azioni concrete e risorse adeguate per arrestare la perdita di biodiversità entro il 2020“.

Redazione Greenews.info

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende