Home » Internazionali »Politiche »Progetti »Rassegna Stampa » Due consultazioni on-line sulla biodiversità:

Due consultazioni on-line sulla biodiversità

Nha Trang Mpa Fish and Coral, Courtesy of Iucn.orgIl 18 ottobre prossimo si aprirà a Nagoya, in Giappone, la decima Conferenza Internazionale sulla Biodiversità, alla quale parteciperanno 190 stati del mondo.

In vista di questo appuntamento, la Commissione Europea ha lanciato una consultazione on-line, per raccogliere pareri e suggerimenti sulle opzioni politiche per la strategia post 2010 dell’ Unione europea, sul fronte della biodiversità. La consultazione, aperta fino al 22 ottobre, si rivolge a cittadini, operatori del settore, pubbliche amministrazioni e imprese.

“Poiché gli europei – afferma il Commissario Europeo per l’ Ambiente, Janez Potocnik, nel suo appello – concordano sulla necessità di intensificare gli sforzi per contrastare la perdita di biodiversità, invito tutte le persone interessate da questo aspetto di fondamentale importanza a fornire il proprio contributo per aiutarci a definire le strategie in materia“.

Secondo recenti studi, il patrimonio naturale continua infatti ad essere fortemente minacciato: la perdita di biodiversità avanza a ritmi superiori da 100 a 1.000 volte più del ritmo naturale. Oltre un terzo delle specie esaminate è a rischio di estinzione e si stima che circa il 60% degli ecosistemi del Pianeta abbia subito un degrado negli ultimi 50 anni.

L’UE dunque ci riprova. Nel 2001 l’Unione si era fissata il traguardo di arrestare la perdita di biodiversità in Europa entro il 2010, ma l’obiettivo, con tutta evidenza, non è stato centrato. Da qui la necessità di adottare un approccio diverso, con un nuovo ambizioso obiettivo rimandato dai ministri dell’Ambiente al 2020: “Porre fine alla perdita di biodiversità e al degrado dei servizi ecosistemici nell’Ue entro il 2020, ripristinarli nei limiti del possibile e, al tempo stesso, intensificare il contributo dell’Ue per scongiurare la perdita di biodiversità a livello mondiale“.

Le associazioni ambientaliste, dal canto loro, non stanno a guardare e, parallelamente alla consultazione della Commissione, il WWF Italia ha lanciato un voto popolare via web per eleggere il miglior progetto “salva natura” attivato nel nostro paese. L’ iniziativa è rivolta a tutti e le votazioni, aperte fino al 18 ottobre (data di apertura della Conferenza di Nagoya), contribuiranno all’assegnazione del premio Panda d’Oro 2010.

A contendersi il riconoscimento di questo “Diploma per la Conservazione della Biodiversità” saranno sette progetti che avranno saputo dimostrare la propria capacità di tutela dell’ambiente naturale. In gara molti parchi regionali e nazionali, con diversi obiettivi: la reintroduzione del camoscio appenninico sui Monti Sibillini, la protezione del patrimonio genetico della natura nelle Alpi e nel Mediterraneo, fra Lombardia, Piemonte e Sicilia, la salvaguardia dell’ululone, piccolo rospo giallo e nero, la valorizzaazione degli uliveti secolari della Puglia e molti altri, consulatbili sul sito del WWF.

Per la concomitanza con l’Anno Internazionale della Biodiversità, quella del 2010 è un’edizione speciale del Panda d’Oro che, oltre alla categoria Specie e Habitat, prevede anche un premio ad una persona che si sia particolarmente distinta per azioni concrete per la conservazione, gestione e valorizzazione della biodiversità.

Per il WWF il conto alla rovescia verso Nagoya è dunque già scattato. “Per tutto il mese di ottobre il WWF – spiega Stefano Leoni, presidente della sezione italiana - attraverso le sue iniziative a livello mondiale e nazionale, continuerà a fare pressione sui governi affinché assicurino azioni concrete e risorse adeguate per arrestare la perdita di biodiversità entro il 2020“.

Redazione Greenews.info

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

gennaio 10, 2017

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

“Big things happen here” è il motto con cui la città americana di Dallas punta ad attrarre i turisti internazionali, compresi gli Italiani, ai quali è stato riservato anche l’hashtag #DallasValeUnViaggio. E in questo caso la grandezza degli investimenti in campo tiene sicuramente fede al claim: si parla infatti di progetti mirati ad una rivitalizzazione della [...]

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

gennaio 10, 2017

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

E’partita il 9 gennaio la campagna nazionale “Fitofarmaci? No grazie” sul portale di equity crowdfunding WeAreStarting, promossa dalla PMI Innovativa Noxamet, spin-off  nata dalla collaborazione tra i team di ricerca delle Università degli Studi di Pavia e di Siena sul progetto “Biotechnology” promosso dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). I due team universitari, il primo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende