Home » Aziende »Pratiche »Progetti » Filca: a Milano le Biocase che uniscono sostenibilità e comfort abitativo:

Filca: a Milano le Biocase che uniscono sostenibilità e comfort abitativo

marzo 7, 2012 Aziende, Pratiche, Progetti

Eccellenza nell’efficienza energetica degli edifici e benessere abitativo. Sono queste le basi per la nuova edilizia. 3.499 tonnellate di minori emissioni di anidride carbonica, equivalenti all’azione di 349.900 alberi, è la stima degli effetti delle 4.946 biocase in parte già realizzate e in parte ancora in costruzione o in programma. L’abitare  sostenibile è il cardine della strategia ambientale che ha trovato declinazione concreta nel progetto Biocasa 2012 di Filca Cooperative, anche grazie al concorso di un Comitato Tecnico-Scientifico e alla collaborazione con il Politecnico di Milano.

“A partire da quest’anno – ha raccontato il presidente di Filca, Giacomo Fumeo - tutti i nostri nuovi interventi edilizi si collocheranno in classe energetica A oppure A+, una scelta di fondo che consolida le politiche aziendali di green building. A fine 2011 erano già 2.036 le Biocase Filca realizzate, il 28% delle quali in classe A e il restante 72% in classe B. Attualmente, sono 27 gli interventi in costruzione per 1.250 unità abitative, delle quali l’89% si colloca in classe A, oltre alla Residenza Verdiana, a consumo zero (8 abitazioni), in corso di realizzazione a Clusone: un progetto che è valso a Filca il Premio Nazionale Innovazione Amica dell’Ambiente 2011, promosso da Legambiente, Regione Lombardia e Confindustria”.

Per la Biocasa, ha illustrato Francesco Biffi, direttore tecnico di Filca, sono state individuate cinque linee guida: sostenibilità del sito (controllo dell’inquinamento prodotto dall’attività di costruzione, incentivazione dei trasporti ecosostenibili, promozione del verde, mitigazione dell’effetto “isola di calore”, diminuzione dell’inquinamento luminoso); riduzione dei consumi energetici (termici, elettrici, idrici); benessere psicofisico e sicurezza della persona (comfort acustico, qualità dell’aria interna e salubrità dei materiali); materiali naturali e risorse (caratteristiche dei materiali, raccolta e stoccaggio dei rifiuti riciclabili, gestione dei rifiuti da costruzione); bioclimatica (valutazione della qualità bioclimatica dell’edificio). “Se sul fronte del risparmio energetico – sostiene l’ingegner Biffi – la Biocasa Filca in classe A abbatte dell’80% i consumi termici attraverso l’impiego di tecnologie all’avanguardia, sono assai significativi anche i benefici legati all’abbattimento dei gas responsabili dell’effetto serra”.

Un processo costruttivo di qualità, però, non si limita a progettare e a realizzare edifici con standard energetici e ambientali elevati, ma ne verifica anche le prestazioni durante il loro utilizzo. I dati rilevati dal monitoraggio condotto dal Politecnico di Milano hanno quindi consentito di quantificare i costi reali per riscaldare una Biocasa Filca in classe A di 90 metri quadrati: la spesa media annua è di 300-350 euro (meno di 1 euro al giorno) contro i 1.500-1.800 euro di una casa comune.

All’efficienza energetica devono accompagnarsi infine la sicurezza e il benessere psicofisico della persona, come ha evidenziato il professor Carlo Signorelli, docente di Igiene all’Università di Parma e membro della Giunta Esecutiva della SItI (Società Italiana di Igiene, Medicina preventiva e Sanità pubblica). “Il tema della casa sana è una delle priorità dell’Organizzazione Mondiale della Sanità”, dice Signorelli. “Sono diversi i fattori in grado di alterare il benessere psicofisico della persona tra le pareti domestiche: dalla presenza di inquinanti chimici – che possono provocare asma, patologie respiratorie e talvolta intossicazioni e avvelenamenti – al cosiddetto “fumo passivo”, all’esposizione al radon, un gas nobile che emerge dal suolo, risultante dal decadimento radioattivo dell’uranio, che determina un aumentato rischio di tumori polmonari. A questo riguardo, un recente rapporto, indica per altro la Lombardia tra le zone più a rischio d’Europa”. “Per garantire un microclima abitativo ottimale – conclude Signorelli – occorre puntare da un lato sulla salubrità dei materiali da costruzione e delle finiture, dall’altro sui sistemi di ventilazione meccanica controllata per garantire un adeguato ricambio dell’aria interna viziata”.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende