Home » Eventi »Progetti »Smart City » Fitzcarraldo Smart Day: rete e partecipazione fanno la città intelligente:

Fitzcarraldo Smart Day: rete e partecipazione fanno la città intelligente

maggio 25, 2012 Eventi, Progetti, Smart City

Cultura, partecipazione, informazione, relazione: è questa la formula della Fondazione Fitzcarraldo per una città che sia davvero smart.

Ieri alle Officine Grandi Riparazioni di Torino, il Fitzcarraldo Smart Day ha messo a confronto diverse esperienze piemontesi sulla visione di una città più vivibile e accessibile. Che si parlasse di nuovi modelli abitativi privati o di fruizione dell’offerta culturale, di eco-design o di riappropriazione degli spazi pubblici, tutti si sono trovati d’accordo su un punto: l’esigenza di fare rete.

«Sempre più persone oggi hanno voglia di abitare in una relazione più aperta con il loro contesto – ha spiegato Paolo Castelnovi, architetto e ideatore, con la Fondazione, del portale landscapefor.eu – A questa domanda crescente di partecipazione alla gestione, l’Italia ancora non si dimostra preparata. È quindi necessario mettere in moto processi di relazione, creare una rete, innanzitutto di informazione e conoscenza, fra quelle realtà che già esistono e operano in questa direzione».

Dal social-housing, che trova a Torino un bell’esempio nel progetto Sharing, agli atelier di design che utilizzano materiali di recupero, come Nucleo, dalle banche del tempo ai gruppi di acquisto solidale, dagli orti urbani ai community gardens, le iniziative che sperimentano approcci alternativi alla vita metropolitana e nuove modalità di produzione e commercio di sicuro non mancano. Il problema è che spesso non si conoscono tra loro, non hanno modo di condividere conoscenze e prassi e di creare così delle sinergie che sarebbero preziose per incrementarne lo sviluppo.

È quello che è emerso, ad esempio, dall’intervento di Marco Giambra, giovane designer di MnMur, laboratorio creativo nel quartiere di San Salvario, che realizza borse e accessori con camere d’aria di biciclette: «Sarebbe bello se a Torino ci fosse un luogo dove incontrarsi e sperimentare insieme, mettendo in comune le conoscenze acquisite con l’esperienza e i propri metodi di lavorazione».

Su questa linea si muove anche il progetto Leonia, ideato da Izmo, un collettivo di architetti e ingegneri che lavora con materiali di recupero per installazioni in spazi pubblici. «Nel corso del nostro lavoro – ha spiegato Alessandro Grella – abbiamo spesso incontrato ostacoli normativi e burocratici, soprattutto per la collocazione di opere fatte con materie riciclate, come il pallet, in luoghi pubblici. Abbiamo così cominciato a pensare che raccogliere e ordinare le leggi e i regolamenti su questa materia sarebbe stato utile a tutti i progettisti nella nostra situazione». Cominciato come un workshop, Leonia è quindi diventato un portale, che presto metterà in rete, in italiano e in inglese, tutta la normativa europea, italiana e della Regione Piemonte in materia di rifiuti e riuso, design autoprodotto e installazioni negli spazi pubblici, schedando e raccontando anche una serie di buone pratiche e iniziative del settore.

Diverso ambito, ma stessi intenti di condivisione e messa in rete delle informazioni ha il portale collinapo.it , che fa capo alle Aree Protette del Po e della Collina Torinesi e all’Azienda Turismo Torino e Provincia. «La triste verità – ha esordito Ippolito Ostellino, direttore del Parco – è che i torinesi che vivono in città in genere ignorano tutti i Comuni della provincia, per quanto ricchi di opportunità culturali e naturalistiche siano. Il sito nasce dunque per rendere accessibili e diffondere una serie di informazioni su questi luoghi, ma ha anche l’ambizione di innescare un meccanismo di partecipazione diretta dei cittadini alla promozione del loro territorio». Promozione che, secondo Castelnovi, potrebbe puntare anche sul filone “smart”: «Investire su un’immagine di Torino come città dell’innovazione potrebbe essere la carta vincente per portare in Piemonte nuovi flussi di turismo, un po’ come accade per le folle di visitatori nelle sedi di Google o della Microsoft. Prima di tutto, però, è necessario unire e sistematizzare le varie esperienze smart». E, manco a dirlo, fare rete.

Giorgia Marino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende