Home » Non-Profit »Pratiche »Progetti »Servizi » Gruppo Salvafamiglie: le strategie di eco-consumo “dal basso” dell’Emilia Romagna:

Gruppo Salvafamiglie: le strategie di eco-consumo “dal basso” dell’Emilia Romagna

febbraio 25, 2013 Non-Profit, Pratiche, Progetti, Servizi

All’inizio fu il fotovoltaico. Ma dopo “quattro anni, 900 fra iscritti e interessati in Emilia Romagna e fuori regione, con circa 600 famiglie che hanno realizzato il loro impianto fotovoltaico” racconta il coordinatore Rodrigo Vacchi, il GASER, oggi Gruppo salvafamiglie, promuove varie iniziative per uno stile di vita sano e sostenibile.

Nata dall’associazione modenese Fazz Club, l’associazione crea gruppi d’acquisto su alimenti biologici o autoprodotti, mobilità elettrica ed interventi di efficientamento energetico degli edifici. “Un’iniziativa interamente costruita “dal basso”, da cittadini che si riuniscono per far fronte a crisi e aumenti” spiega Gabriele Bassanetti, di Gruppo Salvafamiglie Emilia-Romagna, “un modo innovativo di aggregarsi per far fronte a necessità vere, usando la rete con fini positivi e non solo di contestazione” (velata critica al grillismo destruens?).

L’associazione, che gode del patrocinio della Regione Emilia-Romagna, dell’ANCI regionale e del Wwf, agisce raccogliendo adesioni per bandi di volta in volta relativi a un ambito d’interesse. Il meccanismo è analogo a quello dei gruppi d’acquisto solidale: forti della massa critica di una commessa collettiva, gli associati riescono a spuntare offerte migliori dei prezzi di mercato praticati normalmente dalle aziende, ma soprattutto godono di un percorso assistito sia dal punto di vista burocratico sia per quanto riguarda la scelta delle ditte cui affidare i lavori.

I primi passi del Gruppo, nel 2009, sono all’insegna dell’entusiasmo e della partecipazione, ricorda Vacchi, che spiega: “Iniziative di pubblica utilità come la nostra nascono da esigenze e carenze rilevate dagli stessi soci e cittadini”. L’iniziativa si fa conoscere attraverso incontri, passaparola, assemblee online, appoggio di altre realtà associative. Ma i problemi non mancano: “Informazioni insufficienti o discordanti, leggi e regolamenti difficili e complessi, mercato di offerte selvaggio e senza tutele, necessità di qualità, garanzie, tutele economiche”, queste ultime ottenute anche con garanzie fidejussorie.

Attualmente è aperto il bando del Gruppo Salvacasa, il cui primo termine scadrà il 14 marzo, per cittadini intenzionati a ristrutturare la propria abitazione secondo criteri di efficienza energetica. l progetto si articola in due fasi: nella prima ci si riunisce per acquistare la diagnosi energetica della casa da tecnici selezionati; in base a queste diagnosi il passaggio ulteriore è costituito dai bandi per i diversi interventi possibili, come sostituzione della caldaia, nuovi infissi, migliore coibentazione (scadenza 22 marzo). Per aderire è previsto un contributo di 30 euro per i privati e 60 euro per i condomini. Il gruppo infatti si autosostiene. “Le istituzioni ci hanno fornito patrocini, collaborazione all’informazione, ospitalità per le pubbliche assemblee informative – specifica Vacchi – ma nessun finanziamento”.

I 400 impianti fotovoltaici installati da GASER hanno tuttavia goduto degli incentivi statali (attraverso il Conto Energia) e anche di un ulteriore sconto per l’acquisto collettivo. Il GASER ha emesso sei bandi in 4 anni, contribuendo a fare dell’Emilia Romagna la quarta regione italiana per produzione di energia da fotovoltaico. “Grazie anche ai Gruppi di Acquisto — si legge in una nota della Regione - già il 2010 in Emilia Romagna, secondo dati ENEL, ha fatto segnare il record di nuovi allacci fotovoltaici: 6.650 nuove connessioni e 225,3 MW di potenza in più da fonte solare“.

Per chi aderisce al Gruppo Salvafamiglie, comunque, “non ci sono vincoli, nè obblighi di acquisto, fini di lucro o scopi pubblicitari per aziende. I bandi stessi sono costruiti soprattutto a tutela dei cittadini” promettono dall’associazione, che mette a disposizione, attraverso le sue web conferences, la possibilità di interagire da casa con il relatore, ottenendo i chiarimenti necessari.

Cristina Gentile

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende