Home » Idee »Progetti » Il vento protagonista di Mini Design Award:

Il vento protagonista di Mini Design Award

novembre 27, 2009 Idee, Progetti

City speed turbines di Alessandra Rapaccini[/caption]

La filosofia alla base del Mini Design Award, promosso da Mini in collaborazione con l’Istituto europeo del design di Milano, è ben riassunta nel bando di concorso: “La parola d’ordine è essenzialità: design non significa soltanto creare oggetti nuovi ma migliorare quelli esistenti, tutto ciò soprattutto in relazione alle tematiche dello sviluppo sostenibile. Ai concorrenti si chiede di fare proposte di redesign, che sempre più si coniuga con i concetti di efficienza energetica e il ricorso a materiali e tecniche ecocompatibili, per affrontare il tema ambientale migliorando l’esistente e lavorando sul togliere, non sull’aggiungere. Bruno Munari sosteneva infatti che ‘il progresso è quando si semplifica, non quando si complica’.

Nell’edizione di quest’anno ”Il futuro della citta: l’ambiente. Aria nuova in citta” Eolo è stato propizio con i progetti a lui dedicati: tre dei cinque premiati, infatti, si sono affidati proprio al vento per combattere l’inquinamento e migliorare l’ambiente urbano.

Il primo premio è andato a ‘City speed turbines’ di Alessandra Rapaccini, giovane laureata in architettura, che ha ideato un sistema modulare di turbine eoliche (una sequenza di archi che producono energia sfruttando il movimento d’aria creato dal passaggio di veicoli in gallerie stradali

Blossom di Paola Schiattarella, Serena La Daga e Alessia Massimi

Blossom di Paola Schiattarella, Serena La Daga e Alessia Massimi

o ferroviarie). Il progetto ‘Blossom’ di Paola Schiattarella, Serena La Daga e Alessia Massimi ha ottenuto il secondo premio grazie ad nuovo approccio alla luce artificiale: quattro enormi petali montati su una struttura portante si muovono grazie all’energia eolica e ,attraverso una serie di tagli orizzontali, le correnti d’aria vengono ionizzate restituendo aria pulita. Infine, ‘sub-e’ di Livio Cucuzza con un sistema di sfoghi nei tunnel della metropolitana convoglia i flussi di aria spostati dai treni per alimentare un sistema di illuminazione cittadina.

Meritano di essere menzionati anche gli altri progetti premiati, benché non legati all’energia eolica. Antigone Acconci e Riccardo Bastiani sono gli ideatori di ‘poliPalo’ (terzo premio), uno studio sulla possibilità di utilizzare strutture già esistenti come i pali dei cartelli stradali, cestini, semafori come poli informativi: luoghi dotati di punti informativi, posacenere, fiorere, rastrelliere per le biciclette. Può vantare una menzione della giuria anche l’auto volante ‘Mini-manta’ di Alessandra Belia e Federico Bistolfi, mentre il premio on line è andato a ‘Ri-city’ di Elena Lana e Cecilia Crestale altro progetto pensato per dare una seconda vita agli elementi di arredo urbano.

Tutti i vincitori saranno protagonisti della mostra  ”Il futuro della città: l’ambiente. Aria nuova in città” alla Triennale di Milano fino al 13 di dicembre.

Ilaria Burgassi

Sub-e di Livio Cucuzza

Sub-e di Livio Cucuzza

PoliPalo di Antigone Acconci e Riccardo Bastiani

PoliPalo di Antigone Acconci e Riccardo Bastiani

La mostra si terrà in via Alemagna 6 a Milano. Dall’1 al 13 Dicembre, ingresso libero.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

luglio 26, 2017

Wow! Anche i sex toys diventano naturali

E’ una delle tendenze di questa estate, ma è in crescita da diversi mesi a giudicare dai dati Google e social: gli italiani amano sempre di più utilizzare prodotti “per il benessere sessuale della coppia”. Solo nelle ultime settimane le ricerche sul web per i sex toys hanno registrato un aumento del 300%. Tendenza che riguarda [...]

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

luglio 25, 2017

Cocoons, le ciambelle di cartone con tecnologia “plant & forget” per riforestare i terreni degradati

Cocoon, incubatrice biodegradabile brevettata dall’azienda olandese Land Life Company, potrebbe aiutare a riforestare i territori italiani colpiti da siccità e incendi rivitalizzando ecosistemi degradati e comunità, come sta già succedendo in 24 Paesi nel mondo. Sono infatti due miliardi gli ettari di terreno degradati nel mondo, un’area più grande di quella dell’intero Sudamerica. Tanto che [...]

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

luglio 25, 2017

Test in Emilia Romagna per EFLAME, il sistema per monitorare i principi di incendio

Reti wireless, fibra ottica e tecnologie di visione digitale in campo per prevenire e contrastare gli incendi estivi che stanno causando ingenti danni in molte regioni italiane. E’ la Regione Emilia Romagna, con il supporto della Protezione Civile, a lanciare  un progetto pilota che interessa due siti dell’Appennino tra Modena e Ferrara. Qui sono state installate stazioni di monitoraggio composte da [...]

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

luglio 25, 2017

“Basta con l’emergenza! Si usi il sottosuolo come banca dell’acqua”: il Consiglio dei Geologi interviene sul problema siccità

“È necessario uscire dalla logica dell’emergenza per la mancanza di risorse idriche poiché l’intervento emergenziale, in una fase di grave siccità come quella che stiamo attraversando, rischia di portare al nulla”. Lo afferma Arcangelo Francesco Violo, segretario nazionale e coordinatore della Commissione Risorse idriche del Consiglio Nazionale dei Geologi. Il binomio caldo-siccità, in questa torrida estate [...]

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

luglio 24, 2017

Panasonic mette il fotovoltaico sul tetto della Toyota Prius PHV

Un’autovettura a energia solare? E’ già in circolazione sulle nostre strade, si tratta della Toyota Prius PHV, lanciata sul mercato a febbraio 2017, è dotata dei “Moduli Fotovoltaici HIT per Automobile” di produzione Panasonic. Il modello è definito un plug-in hybrid (PHV) perché rappresenta l’evoluzione dal sistema hybrid verso un veicolo sempre più elettrico. La [...]

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende