Home » Progetti »Rassegna Stampa » Inaugurato il CRIBE, centro di ricerca sulle biomasse:

Inaugurato il CRIBE, centro di ricerca sulle biomasse

luglio 7, 2010 Progetti, Rassegna Stampa

biomassa, Courtesy of Lis Catenaci, Flickr.comA pochi giorni dalla chiusura di Green City Energy, da Pisa arriva un’altra interessante novità in tema di energie rinnovabili, a testimonianza della vivacità della città toscana nel campo della ricerca e della green economy.

Stavolta non si tratta di geotermia o mobilità sostenibile, bensì di biomasse: sono stati inaugurati ieri, alla presenza di Anna Rita Bramerini, Assessore all’Ambiente della Regione Toscana, la nuova sede e gli impianti sperimentali del CRIBE, il Centro di Ricerca  Interuniversitario sulle Biomasse da Energia.

Il Centro di San Piero a Grado è stato realizzato nel preesistente Centro Interdipartimentale di Ricerche Agro-Ambientali E. Avanzi” dell’Università di Pisa ed è frutto della collaborazione di tre importanti istituzioni pisane: la Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, L’Università di Pisa e la Scuola Superiore di Studi e Perfezionamento Sant’Anna.

Grazie al contributo finanziario (1 milione e 600 mila euro) della Fondazione il CRIBE  può attrarre ricercatori di numerosi Dipartimenti, Centri di Ricerca e Laboratori dell’Università e della Scuola Sant’Anna, raccogliendo, in un’unica struttura organizzativa, un immenso bagaglio di competenze scientifiche e professionali per approfondire la ricerca applicata alla produzione sostenibile di biomasse agroforestali. Obiettivo: trarre da queste sia biocarburanti di ultima generazione, sia energia termica ed elettrica.

Ma oltre alle iniziative di studio e di applicazione pratica delle biomasse a fini energetici,  tra le finalità da perseguire con la nascita del CRIBE rientrano anche le iniziative didattiche, di formazione e di divulgazione dei risultati di studio, nonché la promozione di stili di vita più rispettosi dell’ambiente.

Cosimo Bracci Torsi, Presidente della Fondazione, ed Enrico Bonari, Direttore del CRIBE, hanno messo in evidenza entrambi come, attraverso il Centro, sia possibile avviare delle sinergie proficue che attivino le varie “filiere” di produzione della bioenergia (pellets, syngas etc) e dei biocarburanti fluidi, oltre che sviluppare ricerca sulla sostenibilità tecnica, economica ed ambientale delle possibili alternative di processo e di prodotto.

“Il Centro di Ricerca Applicata- ha spiegato Bonari- “sarà utile al mondo agricolo per capire con quali colture e con quali tecniche sia meglio avvicinarsi alla produzione di biomasse da energia, ma anche al mondo dei trasformatori ed utilizzatori delle biomasse, sia nella filiera di biocarburanti (biodiesel e bioetanolo) sia nei biocombustibili solidi e gassosi” .”Ma vogliamo uscire dai laboratori e andare anche oltre i biocarburanti individuando e studiando molecole vegetali che, isolate dalle biomasse, possono avere anche applicazioni nel campo farmaceutico. Il primo passo per poter passare dalle biomasse alle biofabbriche”, conclude Bonari.

Gli fa eco Bracci Torsi: “si tratta di un progetto importante, per l’approccio multidisciplinare e per la convergenza di competenze agronomiche e ingegneristiche presenti nelle Università pisane. E’ uno dei grandi progetti finanziati dalla nostra Fondazione, deliberati fin dal 2005, sulla ricerca applicata, al fine di creare occupazione e occasioni di produzione nel nostro territorio”. Presso il Cribe, infatti, lavoreranno molti giovani ricercatori coordinati da cinque professori e già oggi il CRIBE può vantare, grazie al finanziamento di ENEL per oltre 400 mila euro all’anno, un innovativo progetto, denominato “Fattoria dell’ Energia”, per l’applicazione energetica dell’uso delle biomasse, secondo un modello di cui è già stato depositato il brevetto.

Andrea Marchetti

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

maggio 4, 2018

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

A giugno verrà approvato in via definitiva il pacchetto europeo sull’economia circolare e già oggi nasce il Circular Economy Network, l’osservatorio della circolarità in Italia creato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da un gruppo di 13 aziende e associazioni di impresa che vanno dai consorzi di riciclo alle industrie di bioplastiche, dalle acque [...]

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

maggio 4, 2018

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

Domenica 6 maggio 2018, al Parco del Valentino di Torino torna protagonista la bicicletta con due importanti eventi dedicati al mondo del ciclismo urbano: la IX edizione del “Bike Pride”, la tradizionale parata annuale di biciclette organizzata dall’Associazione Bike Pride Fiab Torino, e la V edizione del Brompton World Championship, un evento dedicato agli appassionati [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende