Home » Eventi »Idee »Progetti » Joussour: 12 documentari per raccontare l’ambiente del Mediterraneo:

Joussour: 12 documentari per raccontare l’ambiente del Mediterraneo

settembre 25, 2012 Eventi, Idee, Progetti

Joussour vuol dire “ponti”. Quelli che la RAI, da 16 anni, getta da una costa all’altra del Mediterraneo attraverso la Copeam (Conferenza Permanente dell’Audiovisivo Mediterraneo) e con una serie di iniziative fondate sulla cooperazione internazionale e lo scambio di conoscenze e professionalità.

Joussour è appunto il nome di uno di questi progetti, legato a un tema chiave per l’area mediterranea: l’ambiente e la sua salvaguardia. Se ne è parlato nei giorni scorsi a Torino, nell’ambito del 64° Prix Italia. Il prestigioso concorso internazionale per programmi radio-televisivi, di recente apertosi anche al web, è stato l’occasione per rilanciare le attività della Copeam e questa ambiziosa – benché ancora poco pubblicizzata – coproduzione transfrontaliera su tematiche ambientali.

«Si tratta della realizzazione e distribuzione di una serie di 12 brevi documentari per la televisione e il web, che racconteranno alcune sfide ambientali delle regioni marittime mediterranee», spiega Paola Parri, responsabile del progetto. Joussour, che conta su un budget di quasi 500mila euro per due anni di lavoro, è cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il programma ENPI CBC Med, che si propone di incoraggiare la formazione e lo scambio di know-how tra giovani professionisti: «In pratica lo scopo è di creare una rete di conoscenze che si rafforzi nel tempo e produca sinergie – continua. Siamo quindi riusciti ad aggiudicarci il bando con l’idea di un prodotto realizzato da autori giovani per un pubblico giovane, che verrà trasmesso da tutte le televisioni pubbliche dei paesi coinvolti».

Capofila del progetto, oltre alla RAI, sono l’ASBU – Unione di Radiotelevisione degli Stati Arabi e la PBS, la televisione pubblica di Malta. «Visto l’isolamento dovuto alla nostra posizione geografica, per noi questa occasione di cooperazione è particolarmente preziosa – ha dichiarato il presidente della PBS Joseph Mizzi – Nonostante sul bacino del Mediterraneo si affaccino tre continenti, le affinità tra i popoli che vivono sulle sue coste sono maggiori delle differenze. Il Mediterraneo va considerato come una regione e le divisioni, che pure ci sono, possono essere superate lavorando a progetti comuni».

Alla realizzazione dei docu-mag di Joussour partecipano dunque otto paesi, con le rispettive televisioni nazionali: oltre a Italia e Malta, sono coinvolti Tunisia, Francia, Spagna, Giordania, Egitto e Cipro. «Ogni televisione – precisa Parri – produrrà uno o due episodi, avendo però diritto, una volta completato il lavoro, a trasmettere l’intera serie. Abbiamo affidato il progetto a tre produttori esecutivi: Markus Nikel per la RAI, Godfrey Smith per PBS e Lyes Belaribi per l’ASBU. Le televisioni stesse hanno poi scelto i registi, che affronteranno temi come la biodiversità, l’educazione ambientale, l’agricoltura biologica, le risorse idriche, il riciclo, il turismo sostenibile, le energie rinnovabili e lo sviluppo della green economy».

Il primo documentario è stato già girato quest’estate nell’Argentario, in Toscana: racconta dell’ingegnosa trovata di un pescatore del luogo che, per impedire la pesca con le reti a strascico e salvaguardare le risorse ittiche della zona, ha immerso dei blocchi di cemento su fondali nei pressi di Talamone. Alcuni artisti hanno poi aggiunto un tocco creativo all’iniziativa, modellando sculture in marmo per una sorta di museo sottomarino: arte “dissuasiva” e insieme attrazione turistica sostenibile.

Giorgia Marino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende