Home » Progetti » LOHAS come to China:

LOHAS come to China

settembre 15, 2010 Progetti

Soil Improvement Bio Organic Fertilizer, Courtesy of Diytrade.comIl biologico italiano sta allargando i suoi confini – sia geografici che settoriali. Questo il messaggio chiave emerso dalla conferenza stampa organizzata da Federbio, sabato 11 settembre al Sana di Bologna, per promuovere le attività in corso di svolgimento all’Expo Universale di Shanghai.

Nonostante la crisi il mercato del biologico sembra infatti crescere ed estendersi al di là dei tradizionali settori dell’alimentare e della cosmesi, coinvolgendo anche l’edilizia, il verde pubblico e altri contesti un tempo di nicchia, come confermano i risultati dell’Osservatorio sui consumi Sana-GPF, presentato in apertura della fiera.

Uno dei mercati di sbocco più interessanti – per numeri e sensibilità del consumatore - è indubbiamente la Cina, dove i Lifestyles of Health and Sustainability (LOHAS), contrariamente a quanto si potrebbe pensare, negli ultimi anni sono penetrati a fondo tra gli individui a maggiore reddito e livello di istruzione.

Dalla relazione di Ellen Zhang, Industry Research Manager del gruppo Ringier e caporedattore della rivista Restaurateur, emergono dati estremamente interessanti. Innanzitutto le potenzialità di crescita, nel paese, di questo mercato giovanissimo (certificato in Cina solo dal 2005) ma molto dinamico: nel 2006 le vendite di prodotti alimentari confezionati “organic” sono salite del 77% e le organizzazioni nazionali per la certificazione stimano che, nei prossimi anni, la produzione aumenti dal 30 al 50%.

Gli Stati Uniti sono, ad oggi, i principali fornitori di biologico della Cina, con una quota del 26,6 % dell’import, contro l’attuale 0,29 % dell’Italia (31° posto), che conserva dunque margini di crescita potenzialmente enormi, grazie alla fama e all’ottima accoglienza dell’alimentare italiano all’estero, ma anche perchè, ricorda Chiara Musco di Prober, l’Associazione dei Produttori Biologici e Biodinamici dell’Emilia Romagna, l’Italia è il quinto paese al mondo per superficie coltivata a biologico e il primo produttore in Europa, con una crescita di aziende agricole bio, dal 1990 al 2008, del 1.185%!

I bio-imprenditori nostrani interessati a sfondare in Cina tengano a mente alcune semplici indicazioni: le vendite via internet (es. Helekang), diversamente che in Italia, sono molto diffuse, nel gigante asiatico, anche per questo settore e il mercato dei regali aziendali – una vera e propria istituzione, nonché status symbol – può generare dei volumi impensabili in Europa. Attenzione però, ammonisce Zhang, al packaging: in Cina un buon prodotto in una brutta confezione non sfonderà mai.

C’è poi un altro problema da non sottovalutare, sebbene non sia di natura logistica nè doganale, ma linguistica: ”il termine biologico in lingua cinese ha ricevuto una traduzione piuttosto infelice“, ci spiega Sergio Marchesini, ricercatore italiano impegnato in Cina, dal 2007, nel progetto europeo “DegustoBio” di Bioagricoop e Agea. “Il termine youji (有机) descrive infatti il concetto di bio (Youji shipin 有机食品 = alimento bio), ma letteralmente significa: ha tecnologia. Gli stessi 2 ideogrammi che si utilizzano per descrivere il biologico infatti, in altri contesti, possono essere utilizzati per definire concetti antitetici a quelli di bio (youji huafei有机化肥 = fertilizzanti chimici), generando così confusione nei consumatori”.

Bel problema (di marketing oltre che linguistico), al quale solo il governo cinese potrà porre rimedio, con una diffusa campagna di informazione. Ma siamo sicuri che – al di là delle evocazioni genericamente positive dei termini “bio” e “eco” nell’immaginario collettivo – anche in Italia il consumatore sappia esattamente cosa significano biologico e biodinamico?

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende