Home » Progetti » LOHAS come to China:

LOHAS come to China

settembre 15, 2010 Progetti

Soil Improvement Bio Organic Fertilizer, Courtesy of Diytrade.comIl biologico italiano sta allargando i suoi confini – sia geografici che settoriali. Questo il messaggio chiave emerso dalla conferenza stampa organizzata da Federbio, sabato 11 settembre al Sana di Bologna, per promuovere le attività in corso di svolgimento all’Expo Universale di Shanghai.

Nonostante la crisi il mercato del biologico sembra infatti crescere ed estendersi al di là dei tradizionali settori dell’alimentare e della cosmesi, coinvolgendo anche l’edilizia, il verde pubblico e altri contesti un tempo di nicchia, come confermano i risultati dell’Osservatorio sui consumi Sana-GPF, presentato in apertura della fiera.

Uno dei mercati di sbocco più interessanti – per numeri e sensibilità del consumatore - è indubbiamente la Cina, dove i Lifestyles of Health and Sustainability (LOHAS), contrariamente a quanto si potrebbe pensare, negli ultimi anni sono penetrati a fondo tra gli individui a maggiore reddito e livello di istruzione.

Dalla relazione di Ellen Zhang, Industry Research Manager del gruppo Ringier e caporedattore della rivista Restaurateur, emergono dati estremamente interessanti. Innanzitutto le potenzialità di crescita, nel paese, di questo mercato giovanissimo (certificato in Cina solo dal 2005) ma molto dinamico: nel 2006 le vendite di prodotti alimentari confezionati “organic” sono salite del 77% e le organizzazioni nazionali per la certificazione stimano che, nei prossimi anni, la produzione aumenti dal 30 al 50%.

Gli Stati Uniti sono, ad oggi, i principali fornitori di biologico della Cina, con una quota del 26,6 % dell’import, contro l’attuale 0,29 % dell’Italia (31° posto), che conserva dunque margini di crescita potenzialmente enormi, grazie alla fama e all’ottima accoglienza dell’alimentare italiano all’estero, ma anche perchè, ricorda Chiara Musco di Prober, l’Associazione dei Produttori Biologici e Biodinamici dell’Emilia Romagna, l’Italia è il quinto paese al mondo per superficie coltivata a biologico e il primo produttore in Europa, con una crescita di aziende agricole bio, dal 1990 al 2008, del 1.185%!

I bio-imprenditori nostrani interessati a sfondare in Cina tengano a mente alcune semplici indicazioni: le vendite via internet (es. Helekang), diversamente che in Italia, sono molto diffuse, nel gigante asiatico, anche per questo settore e il mercato dei regali aziendali – una vera e propria istituzione, nonché status symbol – può generare dei volumi impensabili in Europa. Attenzione però, ammonisce Zhang, al packaging: in Cina un buon prodotto in una brutta confezione non sfonderà mai.

C’è poi un altro problema da non sottovalutare, sebbene non sia di natura logistica nè doganale, ma linguistica: ”il termine biologico in lingua cinese ha ricevuto una traduzione piuttosto infelice“, ci spiega Sergio Marchesini, ricercatore italiano impegnato in Cina, dal 2007, nel progetto europeo “DegustoBio” di Bioagricoop e Agea. “Il termine youji (有机) descrive infatti il concetto di bio (Youji shipin 有机食品 = alimento bio), ma letteralmente significa: ha tecnologia. Gli stessi 2 ideogrammi che si utilizzano per descrivere il biologico infatti, in altri contesti, possono essere utilizzati per definire concetti antitetici a quelli di bio (youji huafei有机化肥 = fertilizzanti chimici), generando così confusione nei consumatori”.

Bel problema (di marketing oltre che linguistico), al quale solo il governo cinese potrà porre rimedio, con una diffusa campagna di informazione. Ma siamo sicuri che – al di là delle evocazioni genericamente positive dei termini “bio” e “eco” nell’immaginario collettivo – anche in Italia il consumatore sappia esattamente cosa significano biologico e biodinamico?

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

novembre 24, 2016

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ieri mattina ha accolto la richiesta di Greenpeace e del Pesticide Action Network (PAN) Europe stabilendo che i test di sicurezza condotti dalle aziende chimiche per valutare i pericoli dei pesticidi devono essere resi pubblici. Per la Corte di Giustizia questi studi rientrano infatti nell’ambito delle “informazioni sulle emissioni nell’ambiente“, [...]

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

novembre 24, 2016

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, ha incontrato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare il 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione dal titolo “Mangiare Meglio, Mangiare Meno, Mangiare Tutti” che si terrà il 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano. Un grande evento interdisciplinare per creare un [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende