Home » Progetti »Smart City » Milano inaugura il primo Smart City Point:

Milano inaugura il primo Smart City Point

giugno 26, 2012 Progetti, Smart City

Pensare la città del futuro, darle forma e avvicinarla all’esperienza dei cittadini. Che, spesso, di fronte a espressioni come Smart city o città intelligente, si sentono solo confusi. È da questa idea che nasce a Milano lo Smart City Point. “Un luogo per pensare la città Smart, che per adesso non si vede, ma si manifesta”, spiega Andreas Kipar, presidente di Green City Italia, che insieme all’associazione Castelli & Ville Aperti in Lombardia e Citicom ha promosso il nuovo spazio, con il patrocinio del Comune di Milano e del Consiglio di Zona 1. “L’amministrazione milanese ha tanti progetti in campo, e questo è un modo per stare al suo fianco e consentire uno scambio tra pubblico e privato. C’era l’esigenza di creare una piattaforma di dibattito culturale per pensare la città Smart al di là della componente strettamente tecnologica, e così abbiamo creato lo Smart City Point”, continua Kipar. L’idea è quella di superare la concezione della città intelligente come spazio iper tecnologico, valorizzando anche altri aspetti altrettanto importanti, a partire da “un’atmosfera urbana fertile per i progetti Smart”, ma anche “l’aria pulita e il verde”.

Kipar è un architetto paesaggista. Per lui il verde è il vero cuore pulsante delle metropoli: “Se la natura non riconquista il suo spazio all’interno delle città, queste diventano aride”. Le green city europee, connesse tra loro attraverso l’omonima associazione, si stanno preparando al prossimo Programma quadro per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020, che “privilegerà proprio il verde urbano per il suo ruolo fondamentale nei processi di adattamento climatico”. Anche da qui, dunque, la vitale importanza di parchi, giardini e aree verdi nella città intelligente del futuro.

Su questo concetto si basa anche la proposta di progetto presentata alcuni mesi fa da Green City Italia al Comune di Milano per trasformare il capoluogo lombardo in una città Smart e verde. La proposta dell’associazione è quella di realizzare la Green Ring, una “cintura verde che connette tutti gli spazi aperti metropolitani milanesi” e che si concentra in alcuni nodi strategici, chiamati Ingranaggi: “Si tratta in sintesi di promuovere un reticolo verde che innervi l’intero  territorio della città ponendo al centro della pianificazione urbanistica e territoriale lo  spazio pubblico, per una sempre maggiore permeabilità urbana a favore di una città più vivibile”.

Di tutti questi temi, e di molti altri che ruotano intorno alla grande sfida della sostenibilità urbana, si parlerà allo Smart City Point. “Una volta al mese organizzeremo eventi tematici. Parteciperà anche un team di aziende di diversi settori, dalla mobilità elettrica all’arredo urbano e al verde, per presentare cosa offre il mercato”. Le iniziative, continua Kipar, “saranno aperte a tutti i cittadini, per avvicinarli alla città intelligente del futuro” e saranno anche una buona occasione di incontro tra aziende e operatori del settore. Nell’ottica dei promotori, dovrebbe essere la “sede cui far riferimento per la costruzione di Milano Smart City. Potranno essere infatti sperimentate tutte le forme più avanzate di produzione di energia sostenibile, di tecnologie per la comunicazione e la gestione urbana, i mezzi di mobilità alternative, green & slow”.

La stessa sede del nuovo spazio (gli ex Caselli daziari di Porta Nuova) ha un significato particolare: “Prima – ragiona Kipar – erano il luogo in cui si pagava il dazio per entrare in città. Adesso, da qui partiranno gli stimoli per pensare la città in maniera più generosa”.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

maggio 4, 2018

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

A giugno verrà approvato in via definitiva il pacchetto europeo sull’economia circolare e già oggi nasce il Circular Economy Network, l’osservatorio della circolarità in Italia creato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da un gruppo di 13 aziende e associazioni di impresa che vanno dai consorzi di riciclo alle industrie di bioplastiche, dalle acque [...]

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

maggio 4, 2018

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

Domenica 6 maggio 2018, al Parco del Valentino di Torino torna protagonista la bicicletta con due importanti eventi dedicati al mondo del ciclismo urbano: la IX edizione del “Bike Pride”, la tradizionale parata annuale di biciclette organizzata dall’Associazione Bike Pride Fiab Torino, e la V edizione del Brompton World Championship, un evento dedicato agli appassionati [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende