Home » Internazionali »Politiche »Progetti » Nasce in Galles la prima autostrada “a idrogeno”:

Nasce in Galles la prima autostrada “a idrogeno”

marzo 24, 2010 Internazionali, Politiche, Progetti

autostrada, Courtesy of nancy, flickr.comUn’autostrada che al posto delle pompe di benzina avrà distributori di idrogeno, gas e stazioni per la ricarica di batteria elettriche. È questa la nuova iniziativa per lo sviluppo ecosostenibile che sta per prendere il via in  Galles. L’assemblea parlamentare gallese ha infatti avviato un progetto che renderà l’autostrada M4, che collega Swansea, Cardiff e Newport, nel sud della Regione, la prima “autostrada a idrogeno” del Paese entro il 2015, ricevendo così lo status di Low Carbon Economic Area (LCEA) per lo sviluppo di iniziative verdi.

Il progetto, denominato Cymru-H2Wales, prevede la realizzazione di impianti per la ricarica delle vetture elettriche e di stazioni di rifornimento per i mezzi ad idrogeno, gas naturale e bio-metano.  Il focus di Cymru-H2Wales, che creerà 63 nuovi posti di lavoro in Galles, sarà concentrato sullo sviluppo di tecnologie innovative per la produzione di idrogeno: l’idea è di ricavarlo sia da fonti rinnovabili di energia sia per via biologica attraverso l’uso di batteri, contribuendo inoltre alla progettazione di nuove tipologie di motori a idrogeno per le autovetture.

Partner dell’iniziativa sarà l’Università di Glamorgan che ha ricevuto dall’assemblea parlamentare gallese un finanziamento record di 6,3 miliardi di sterline. L’ateneo è all’avanguardia per lo sviluppo di tecnologie eco-compatibili relative all’utilizzo dell’idrogeno grazie a un centro di ricerca dedicato, tra i maggiori al mondo, che nel 2008 ha sviluppato un prototipo di autobus ibrido per il trasporto pubblico (chiamato Tribrid) alimentato a idrogeno e batterie elettriche.

Cymru-H2Wales rappresenta un ulteriore esempio dell’avanguardia del Galles nell’eco-sostenibilità grazie alla presenza di infrastrutture dedicate e al network di supporto pubblico alle imprese fornito dallo Stato e da IBW (International Business Wales), l’ente per l’internazionalizzazione del Galles. Complessivamente, in Galles sono più di 150.000 le persone impiegate nel settore delle tecnologie sostenibili, che rappresenta il 3% del PIL complessivo del Regno Unito e il 9% delle esportazioni totali del Paese.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende