Home » Non-Profit »Pratiche »Progetti »Pubblica Amministrazione » Pistaaa! 18 Comuni e 3 associazioni danno vita alla “blue way piemontese”:

Pistaaa! 18 Comuni e 3 associazioni danno vita alla “blue way piemontese”

Stasera alla Terrazza Martini di Pessione, in provincia di Torino, verrà presentato ufficialmente il progetto “Pistaaa – La Blue way piemontese“, promosso dalle associazioni CioCheVale, Il Tuo Parco e MuovitiChieri per la realizzazione di un percorso cicloturistico che utilizzi sentieri e “strade bianche” (le strade sterrate di campagna) già esistenti per connettere tratti di pista ciclabile senza che si debba colare ulteriore asfalto, se non unicamente per la creazione di piccoli nuovi collegamenti, dove necessario a mantenere la continuità del tracciato.

Questo progetto di valorizzazione e tutela di un territorio periferico-rurale che si estende dalla porta Sud di Torino (Moncalieri) al Chierese, fino al basso Monferrato, mette inoltre le basi per una connessione futura con la riserva MaB Unesco Collina e Po di Torino, la ciclovia VENTO (Venezia-Torino) – entrata nella Legge di Stabilità 2016 come priorità nazionale – e con la futura ciclovia del Monviso.

Secondo i promotori la creazione di una ciclovia di tali dimensioni potrebbe avere risvolti molto positivi per il territorio rappresentando un elemento di miglioramento della qualità di vita dei residenti con effetti anche sull’imprenditoria locale. Il percorso permetterà di collegare ben 18 comuni dell’area metropolitana torinese e astigiana: Chieri, Pino Torinese, Baldissero Torinese, Andezeno, Marentino, Arignano, Mombello di Torino, Moriondo, Moncucco, Castelnuovo, Albugnano, Buttigliera d’Asti, Riva Presso Chieri, Santena, Cambiano, Pecetto, Trofarello e Moncalieri.

Si procederà con la logica dei piccoli passi, “incominciando a realizzare i tratti per cui ci saranno le condizioni necessarie per procedere, senza mai perdere di vista il progetto complessivo”, spiega Alberto Guggino, vulcanico presidente dell’associazione CioCheVale e vicesindaco di Mombello torinese. La progettazione di Pistaaa! non intende infatti essere “calata dall’alto”, ma si definisce “partecipata”, vuole coinvolgere gli stakeholders del territorio, per arrivare – si legge nella bozza di progetto – ad una “gestione condivisa della complessità e realizzazione di un’economia orizzontale attraverso il modello sistemico”. La ciclovia sarà dunque progettata tenendo presente la varietà degli attori interessati, sia pubblici che privati, e di coloro che potranno trarne vantaggio: una leva per valorizzare il patrimonio ambientale, artistico, culturale, artigianale, contadino ed enogastronomico locale. Il nome “blue way” si ispira infatti alla cosiddetta “economia blu” teorizzata da Gunter Pauli, un modello virtuoso secondo il quale, grazie all’innovazione di quei settori dell’economia che utilizzano sostanze già presenti in natura, sarà possibile effettuare minori investimenti, creare più posti di lavoro e conseguire un ricavo maggiore.

Sul fronte dell’innovazione il progetto guarda però anche alla componente tecnologica e in particolare alle funzionalità dell’”informazione aumentata”, che consente di fondere dati multimediali con informazioni relative al mondo reale, rendendo non solo i beni ambientali e architettonici, ma anche i prodotti e le imprese locali, “fruibili in mobilità” direttamente sul posto (tramite smartphone e geolocalizzazione). Attraverso un’applicazione sul cellulare, ad esempio, si potranno ottenere informazioni aggiuntive (come il processo di produzione, schede informative, contributi video o fotografici ecc.) inquadrando un cartello segnaletico della pista, un’etichetta di un prodotto realizzato da aziende del territorio o una pianta caratteristica della zona.

FIAB ha evidenziato inoltre come il percorso principale proposto corrisponda ad un tratto della via Francigena tracciata da Bicitalia, e che oltre alla possibilità di congiungersi con le future ciclovie VENTO e del Monviso, sia possibile beneficiare del collegamento di Pistaaa! con le Stazioni Ferroviarie di Chieri, Pessione e Trofarello, in un’ottica di intermodalità. Il progetto non si rivolge infatti, primariamente, all’uso ludico e sportivo della bicicletta, ma alla mobilità quotidiana e vuole pertanto stimolare l’utilizzo della bici per gli spostamenti tra paesi confinanti e abitazioni sparse sul territorio, fermate dei bus e dei treni, per conseguire un generale alleggerimento del traffico, dell’inquinamento ambientale ed una maggiore disponibilità di parcheggi cittadini, senza l’esigenza di crearne di nuovi.

Greenews.info sarà media partner del progetto, appoggiato anche dall’Associazione Greencommerce.

Redazione Greenews.info

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

giugno 5, 2017

Con il packaging “Attivo” di Bestack le fragole si conservano di più

Nell’aspetto sembra una cassetta qualunque, ma grazie a un innovativo brevetto, frutto di cinque anni di studi universitari, è uno strumento intelligente contro lo spreco alimentare: consente infatti di ridurlo in modo significativo. È il packaging “Attivo” che Bestack – il consorzio non profit dei produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha messo [...]

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

giugno 1, 2017

TOBike: una caccia al tesoro urbana per festeggiare i 7 anni

Dopo i 20 anni di Cinemambiente, nella Torino “green” si celebra un altro compleanno: [TO]BIKE, il servizio di bike sharing cittadino, compie sette anni. Inaugurato nel 2010, dalla sua attivazione ad oggi ha registrato 27.500 abbonati annuali, che ogni anno percorrono sulle oltre 1.100 biciclette gialle circolanti in città circa 3.700.000 chilometri. Come già lo scorso anno l’intento [...]

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

maggio 31, 2017

Buon compleanno Cinemambiente! A Torino apre l’edizione n. 20

La 20° edizione del Festival Cinemambiente è la prima che si tiene nell’Antropocene, la nuova epoca geologica segnata dalle attività umane, da poco formalmente riconosciuta dalla società scientifica internazionale. La coincidenza temporale sarà lo spunto ideale per “Il punto” di Luca Mercalli, che apre ufficialmente il cartellone degli appuntamenti (alle ore 21 di stasera al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende