Home » Eventi »Progetti » Progetto Dinamobike: non solo bici, ma anche botticelle elettriche per la mobilità sostenibile:

Progetto Dinamobike: non solo bici, ma anche botticelle elettriche per la mobilità sostenibile

luglio 10, 2017 Eventi, Progetti

Produrre energia, pedalando. Non è una novità, ma funziona, anche come messaggio di sensibilizzazione: metti una dinamo al posto delle ruote ed ecco che  avverrà la trasformazione dell’energia cinetica, prodotta dal movimento rotatorio dei pedali, in corrente continua. Per quali usi? Da quelli più semplici e quotidiani – come ricaricare smartphone e tablet - fino a illuminare una lampadina: in dieci minuti di pedalate, si producono 14/16 Watt.

Si chiama Dinamobike ed è il progetto per promuovere la mobilità a zero emissioni voluto dall’associazione dei consumatori Codacons, con la partecipazione di Enel e Nissan, sotto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e di Roma Capitale.

La presentazione ufficiale si è tenuta venerdì 7 luglio, in occasione del convegno sull’energia pulita organizzato dal Codacons, presso il Circolo di Tennis Paolo Rosi -in zona Auditorium di Roma – dove è stata allestita una piattaforma dotata di speciali cyclette, chiamate appunto “dinamo bikes”. La formula è accattivante: caffè gratis per chi produce energia pedalando. Non solo: questa energia può essere sì “spesa” al DinamoBike Cafè, nel ristorante “Spazio Tiziano” del circolo, ma poi anche convertita in un ben più allettante sconto sull’acquisto di una nuova Nissan Leaf che corrisponde a due anni di ricarica elettrica gratuita dell’auto, per un valore di circa mille euro.

L’iniziativa di Roma segue quella di Parigi, realizzata già lo scorso anno da Nissan per festeggiare i tre miliardi di chilometri percorsi in tutto il mondo con i veicoli elettrici.

L’orizzonte di riferimento è quello di coniugare mobilità sostenibile ed energia pulita. Solo nella Capitale si stima che in un anno le morti causate dall’inquinamento siano circa 1.400: secondo i dati epidemiologici della Regione Lazio contenuti in uno studio di Francesco Forastiere, la situazione ambientale romana è a livelli preoccupanti, con polveri sottili e biossido di azoto che hanno superato la soglia di legge prevista.

Se solo il 20% dei veicoli circolanti a Roma fosse sostituito da biciclette, vi sarebbero 422.298 vetture in meno e circa 280 morti da smog in meno ogni anno.

Questa “rivoluzione” della mobilità sostenibile si appresta a partire dalle strade del centro storico romano, con un altro simbolo della trasformazione: il primo prototipo di botticella elettrica destinato a sostituire le storiche carrozze turistiche trainate da cavalli (con plauso anche degli animalisti). Progettata e realizzata dal Pomos – Polo per la Mobilità Sostenibile dell’Università La Sapienza – la “biocarrozza”, presentata al convegno tra le note dell’orchestra popolare di Ambrogio Sparagna, sposterà nei parchi e nelle zone verdi della Capitale i caratteristici calessi, sottraendo allo smog cittadino sia gli animali che i vetturini.

Ne realizzeremo 20“, ha anticipato Daniele Diaco, presidente della Commissione Ambiente al Campidoglio. La svolta sarà il nuovo regolamento che verrà presto discusso nelle commissioni Ambiente e Mobilità e poi in Aula. “Quando il regolamento sarà approvato – spiega Diaco – i cavalli scompariranno dalle strade di Roma. I vetturini, che attualmente sono 47, avranno tre possibilità: convertire la licenza in una licenza taxi, continuare a condurre carrozzelle con cavalli (ma solo nelle ville storiche), passare alle botticelle elettriche “.

Ilaria Donatio

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende