Home » Progetti »Rassegna Stampa » Quando le foglie funzionano come mini-pannelli solari:

Quando le foglie funzionano come mini-pannelli solari

gennaio 28, 2010 Progetti, Rassegna Stampa

Courtesy of blueyedhawk (Flickr)Uno studio pubblicato sulla rivista Plos Biology, realizzato in collaborazione tra il Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Vita dell’Università del Piemonte Orientale, l’Università di Milano e la Ludwig Maximilian Universitat di Monaco (Germania), ha permesso di identificare la proteina che consente alle piante di utilizzare al meglio l’energia solare.

La radiazione luminosa che colpisce le foglie cambia la propria intensità e composizione spettrale a causa di molteplici fattori (le nuvole, il movimento delle foglie indotto dal vento o l’alternarsi del giorno e della notte). Le piante hanno quindi sviluppato meccanismi molecolari con cui adattano rapidamente il proprio apparato fotosintetico alle diverse condizioni di luce ottimizzando la fotosintesi e quindi la conversione di energia luminosa in sostanza organica che è essenziale per l’alimentazione di molti esseri viventi.

La ricerca integra una serie di studi svolti in passato dallo stesso gruppo in cui si era scoperto che, a diverse condizioni di luminosità, l’apparato fotosintetico poteva assumere diverse modalità funzionali, dette stato 1 e stato 2. La proteina STN7 era stata identificata, nel 2005, come responsabile del passaggio dallo stato 1 allo stato 2, grazie all’aggiunta di gruppi fosfato. Lo studio in pubblicazione ha ora identificato un’altra proteina – la TAP38 – responsabile della transizione tramite la rimozione degli stessi  gruppi fosfato.

Il professor Roberto Barbato, docente alla Facoltà di Scienze di Alessandria, ha spiegato che l’esperimento è stato compiuto su una pianta di Arabidopsis thaliana di cui sono stati “silenziati” i geni dell’enzima TAP38. In tal modo, la pianta rimane bloccata al cosiddetto stato funzionale 2 (indipendentemente dalle condizioni ambientali). Allo stesso tempo però si è verificato che, rimuovendo la TAP38 da piante coltivate in serra (e quindi in condizioni di luminosità per le quali la permanenza della pianta nello stato 2 risulta particolarmente funzionale), queste  producevano una quantità di biomassa maggiore.

Questi risultati,particolarmente interessanti per le ricadute nel controllo della produttività delle coltivazioni in serra, chiariscono importanti dettagli dal punto di vista molecolare aprendo nuove prospettive per il miglioramento della fotosintesi e la produzione di biomassa. Considerando le foglie del tutto simili a dei veri e propri pannelli solari, che assorbono e accumulano l’energia luminosa, la conoscenza dei meccanismi molecolari utilizzati per ottimizzare l’assorbimento della luce potrà inoltre essere utile per sviluppare in futuro tecnologie più efficienti nel settore fotovoltaico.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende