Home » Idee »Non-Profit »Pratiche »Progetti »Pubblica Amministrazione » Sardegna: Sadali si ripopola e l’ecovillaggio spopola:

Sardegna: Sadali si ripopola e l’ecovillaggio spopola

“Dopo 10 anni ci ripopoliamo. Grazie al nostro motto: salvare la Sardegna, partendo dalla terra. In un momento, in cui si registra il fallimento dell’industria isolana, dello sviluppo calato dall’alto, è proprio il caso di dirci: rimettiamo le mani nella terra”, racconta Romina Mura, giovane sindaco di Sadali, paese “d’acqua” della provincia di Cagliari. Piccolo centro abitato salito agli onori della cronaca a causa della bizzarra proposta di due giovani blogger, Andrea e Elena, di creare un “ecovillaggio.

Terra, dicevamo. Perché è proprio alla natura che si chiede aiuto per ripopolare i comuni isolani a rischio estinzione. “Siamo una giovane coppia, io sono lombardo, per 25 anni ho vissuto a Milano poi per amore ho scelto l’Isola. L’idea è nata dal nostro desiderio di ritrovare il contatto col mondo vivente, al di fuori di un contesto urbano, essere in gran parte autonomi per approvvigionamento acqua, cibo, energia”, racconta Andrea. “Non ci interessa puntare sullo sfruttamento del territorio piuttosto agevolare il ripristino dell’ecosistema. E a quanto pare l’idea è piaciuta anche ad altri. Non abbiamo mandato nessuna notizia ai giornali, abbiamo comunicato il nostro desiderio solo a qualche sito amico e, dopo pochi giorni, siamo stati assaliti dalle telefonate. Chiamano soprattutto dal Nord Italia e molti anche con proposte assurde, progetti megagalattici. C’è chi ha già pensato anche al business sostenibile, ma noi rimaniamo con l’idea dell’ecovillaggio e di una convivenza all’insegna del rispetto dell’ambiente. Presto si trasferiranno tre coppie che vogliono condividere con noi uno stile di vita semplice. Sta diventando una bella esperienza di scambio di progetti, tutti gli interessati ci portano idee interessanti e soprattutto stiamo dando una mano all’amministrazione a ripopolare questo paese”.

E il Comune incentiva l’iniziativa, con bonus a giovani coppie, raccogliendo già i primi risultati. “Nel 2010 eravamo 928 abitanti, oggi 940. Sadali è da 10 anni che perde cittadini, adesso li riconquista con i nostri orti fecondi, con l’abbondanza dei prodotti e la produttività dell’agricoltura che la modernità ha spazzato via per due lire”, spiega il sindaco. “E’ da quando questa giovane giunta è stata eletta che cerchiamo ricette per salvarci. Salvare le nostre zone ripartendo dalla nostra storia, che è fatta di terra e sementi, boschi e selvaggina. E salvare le nostre zone vuol dire ripopolarle. Per questo abbiamo creduto in un approccio amministrativo basato sulla valorizzazione del patrimonio immateriale, che sono poi i diritti di cittadinanza. La domanda che ci siamo fatti è: perché una giovane coppia dovrebbe scegliere di vivere qui e non in città? Per questo abbiamo pensato a una spinta: a chi sposta residenza o mette su famiglia offriamo 200 euro in buoni”, precisa Romina Mura.

Ora si aspettano nuovi cittadini che, a detta dei due blogger, chiamano numerosi per ricevere informazioni su come muoversi. Ma dalle pagine del loro “rifugio web”, i promotori precisano: “noi non siamo capi e non dettiamo regole né preferenze circa l’ecovillaggio. Ci piacerebbe che ognuno mantenesse la sua autonomia di spazio e d’azione, al massimo potremmo usufruire insieme di uno spazio comune per varie attività”.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

novembre 23, 2017

Osservatorio Nimby Forum: anche energie rinnovabili e gestione rifiuti tra i progetti contestati

Energia e rifiuti: è questo il fulcro delle contestazioni secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Media Permanente Nimby Forum, il database nazionale che dal 2004 monitora in maniera puntuale la situazione delle opposizioni contro opere di “pubblica utilità” e insediamenti industriali in costruzione o ancora in progetto. Presentata il 21 novembre a Roma, la nuova edizione dell’Osservatorio [...]

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

novembre 23, 2017

Comuni Ricicloni all’EcoForum del Piemonte: Barone Canavese primo classificato

Una transizione completa a un’economia circolare in Europa potrebbe generare risparmi per circa 2.000 miliardi di euro entro il 2030; un aumento del 7% del PIL dell’UE, con un aumento dell’11% del potere d’acquisto delle famiglie e 3 milioni di nuovi posti di lavoro. Sono i dati da cui è partito ieri il primo EcoForum per [...]

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

novembre 23, 2017

Nuovo regolamento europeo sul biologico: le critiche di CCPB e EOCC

L’organismo di certificazione italiano CCPB, in merito al nuovo Regolamento Europeo sul Biologico – a cui ieri la Commissione Agricoltura del Parlamento UE ha dato approvazione definitiva – ha comunicato di condividere la posizione critica di EOCC (The European Organic Certifiers Council), associazione che raggruppa i principali organismi di certificazione europei. Secondo EOCC i punti critici [...]

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende