Home » Rassegna Stampa » 2010: per il clima ancora un anno da record:

2010: per il clima ancora un anno da record

gennaio 12, 2011 Rassegna Stampa

Un orso polare tra i ghiacciai in scioglimento, Courtesy of IlPiave.itDai primi dati disponibili, anche il 2010 risulta essere – contro ogni percezione individuale – un anno da record: nonostante le correnti di aria artica di inizio e fine anno, la temperatura media dell’anno appena trascorso si collocherà probabilmente sul podio di secondo anno più caldo nella storia.

In un articolo pubblicato sul blog di Climalteranti, il professor Claudio Cassardo dell’Università degli Studi di Torino ha analizzato le prime informazioni disponibili sulle temperature del 2010: i modelli climatici di scenari futuri risultano purtroppo ancora una volta confermati dalle misure reali, che, come sottolinea il prof. Cassardo, “hanno il vantaggio di essere neutrali e scevre da impressioni personali.”

I dati sono quelli elaborati dal National Centers For Environmental Prediction’s and National Center for Atmospheric Research (NCEP/NCAR), che arrivano dopo soli due giorni. Le informazioni disponibili riguardano le temperature in atmosfera medie terrestri divise in aree di 2,5 gradi in longitudine e latitudine (alle nostre latitudini, significa circa 300 x 300 km quadrati). I dati definitivi arriveranno tra alcuni giorni dalle analisi dirette delle stazioni di rilevamento.

schema 1 Caciagli

 

Dall’immagine della distribuzione delle anomalie di temperatura nel 2010 rispetto al periodo 1961-90, si può facilmente osservare come le regioni polari siano state investite da spaventose variazioni di temperatura positive anche superiori a 4°C, con oltre 6°C tra il Canada e la Groenlandia. Anche molte altre regioni presentano anomalie positive, con punte di oltre 3°C, tra cui l’Oceano Atlantico, l’Africa settentrionale, parte dell’Asia. Le anomalie negative, invece, presentano valori minori e in aree più piccole.

Lo zoom sull’Europa evidenzia una fascia di valori negativi di anomalia presenti dalla penisola scandinava a metà mediterraneo, con punte di -1,5°C sulla Norvegia, mentre sul Mar Nero e sul resto del Mediterraneo le variazioni positive arrivano a +3°C.

schema 2 Caciagli

 

Oltre alle differenze tra regioni, nell’articolo di Climalteranti si rilevano variazioni stagionali: in primavera ed estate ci sono delle anomalie spaventose rispetto al periodo 1961-90 nelle zone polari, con massimi di +6°C nei pressi della Groenlandia e di oltre +8°C in Antartide; in autunno si raggiungono addirittura oltre +10°C nello stretto di Bering e un massimo di oltre +15°C tra Canada e Groenlandia.

Il 2010 va quindi ad allungare la successione di anni con temperature superiori alla media, e questo nonostante la cosiddetta Oscillazione Nord Atlantica e il Sole ancora in una fase di minimo abbiano esercitato un’azione di mitigazione del riscaldamento globale.

Vengono dunque confermati i modelli sul clima: mentre le medie latitudini, quelle abitate, hanno registrato temperature solo lievemente maggiori della norma, il maggior contributo all’aumento delle temperature globali arriva dalle zone più fredde del Pianeta, l’Artide e l’Antartide, in zone disabitate dove le variazioni di temperatura non fanno notizia.

Veronica Caciagli

.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

aprile 20, 2017

Indagine TripAdvisor: cresce la voglia di ospitalità sostenibile. Lefay Resort primo in Europa

  I viaggiatori italiani sembrano sempre più attenti all’impatto ambientale delle strutture in cui soggiornano e dei tour e attrazioni che prenotano durante il loro viaggio. È quanto emerge da un’indagine condotta da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, su oltre 1.800 viaggiatori italiani in occasione dell’Earth Day del 22 aprile, la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende