Home » Rassegna Stampa » Apple: il New York Times massacra l’azienda di Jobs per danni umani e ambientali:

Apple: il New York Times massacra l’azienda di Jobs per danni umani e ambientali

gennaio 26, 2012 Rassegna Stampa

Il noto sito scandalistico Dagospia ha pubblicato oggi un articolo, ripreso dal New York Times, che mina seriamente l’immagine agiografica di Steve Jobs e della sua pluripremiata azienda, raccontando le disumane condizioni di vita dei dipendenti cinesi  specializzati nella costruzione dei prodotti della Apple.

Pare infatti che all’interno delle aziende delocalizzate nel Far East che producono alcuni tra gli oggetti  tecnologici più desiderati al mondo,  come Iphone e Ipad, i lavoratori siano sfruttati al limite dell’umano, tanto che il titolo annuncia così la notizia: “Se la gente vedesse da dove viene il suo Iphone/Ipad lo getterebbe nel cesso”.

L’articolo racconta come gli operai siano costretti spesso a lavorare sette giorni su sette e per lo più in scarse condizioni di sicurezza, come testimoniano i frequenti incidenti mortali sul luogo di lavoro e le continue esplosioni in diverse fabbriche della Cina orientale.  Inoltre, da alcuni documenti delle imprese in questione, sarebbe emerso lo smaltimento illegale di rifiuti pericolosi, tramite la falsificazione di documenti. Alcune testimonianze aggravano ancora la situazione dell’azienda “modello” riportando episodi in cui i dipendenti sono rimasti feriti dopo aver utilizzato sostanze chimiche velenose per pulire gli schermi degli Iphone.

Sembrerebbe infine che, dopo varie denunce di gruppi di pressione cinesi,  alcuni dirigenti interni all’azienda si siano finalmente decisi ad impegnarsi per migliorare le condizioni di lavoro nelle fabbriche. Il risultato? Gli aspetti ambientali e di sicurezza sono  passati  in secondo piano rispetto alla necessità di consegnare rapidamente i prodotti. A causa della frenesia del mercato e dei maniaci ansiosi di possedere l’ultimo modello in tempo reale, continuano tuttora ad essere violati i codici di condotta e, in alcuni casi, persino la legge. Ma, dato che Foxconn e la Cina sono tra i pochi produttori capaci di fornire i numeri richiesti per apparecchi la cui domanda è sempre più alta e ingestibile, le cose difficilmente cambieranno. Pace all’anima di Steve Jobs.

Benedetta Musso

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Studio Selectra: il 78% delle offerte di energia elettrica sul mercato è “green”

aprile 29, 2020

Studio Selectra: il 78% delle offerte di energia elettrica sul mercato è “green”

Le offerte “verdi” dell’energia elettrica (quelle cioè provenienti da fonti rinnovabili) non possono più essere considerate “alternative”, perché ormai rappresentano la maggior parte di tutte le tariffe disponibili sul mercato. Per il gas, invece, c’è ancora tanta strada da fare. Sono, in sintesi, i risultati dell’analisi che Selectra – azienda che mette a confronto le tariffe [...]

Auguri ai colleghi di Lifegate: 20 anni di promozione della sostenibilità

aprile 28, 2020

Auguri ai colleghi di Lifegate: 20 anni di promozione della sostenibilità

La redazione di Greenews.info fa gli auguri ai “colleghi” di LifeGate, il network fondato da Marco Roveda che compie oggi 20 anni di vita! In pieno lockdown, fanno sapere da LifeGate, il grande evento di celebrazione dovrà necessariamente essere rimandato, ma resta l’occasione per festeggiare e ringraziare una community di cinque milioni di persone e cinquemila [...]

Earth Day 2020: una maratona multimediale per la 50° Giornata Mondiale della Terra

aprile 22, 2020

Earth Day 2020: una maratona multimediale per la 50° Giornata Mondiale della Terra

Oggi, 22 aprile 2020 le Nazioni Unite celebrano il 50° Anniversario della Giornata Mondiale della Terra (Earth Day), l’evento di sensibilizzazione alla tutela del Pianeta più impattante al mondo, con miliardi di persone coinvolte ogni anno (a partire dal 1970) attraverso l’opera di settantacinquemila partner e network in 193 Paesi. All‘Italia il compito di aprire [...]

Il futuro è nel verde della canapa. Il saggio di Mario Catania

aprile 14, 2020

Il futuro è nel verde della canapa. Il saggio di Mario Catania

Ecco un’interessante e utile lettura per il periodo di quarantena: “Cannabis. Il futuro è verde canapa” è il saggio del giornalista Mario Catania (Fanpage, Il Fatto Quotidiano) edito da Diarkos, un moderno compendio che analizza e approfondisce tutti gli utilizzi che si possono fare della pianta di canapa. C’è chi dice siano mille, chi 25mila e chi oltre [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende