Home » Rassegna Stampa » La caccia alle balene riaccende gli animi:

La caccia alle balene riaccende gli animi

gennaio 6, 2010 Rassegna Stampa

Courtesy of WikimediaAl largo della Commonwealth Bay, l’Ady Gil, il trimarano supertecnologico di 24 metri usato dagli ecologisti del Sea Shepherd per ostacolare la caccia alle balene, è stato speronato oggi da una nave giapponese, la Shonan Maru 2, inviata dalla prefettura di Okinawa in appoggio alla flotta baleniera.

L’Ady Gil batte bandiera “Jolly Roger” (una rivisitazione del vessillo nero dei pirati, con un bastone pastorale incrociato al tridente di nettuno e sovrastato dal teschio) ed è stata ufficialmente presentata il 17 ottobre scorso a Los Angeles per unirsi, subito dopo, all’altra unità del gruppo, la Steve Irwin, nella lotta contro la caccia che i giapponesi continuano a praticare - con il pretesto della ’ricerca scientifica’ - nonostante un trattato internazionale la vieti dal 1986.

Il trimarano, a quanto pare, è stato speronato di proposito quando era praticamente fermo, accusano i responsabili di Sea Shepherd, precisando che la nave giapponese, nell’abbordo, ha tranciato la prua dello scafo centrale dell’Ady Gil causando danni irreparabili. I sei uomini d’equipaggio (cinque neozelandesi e un olandese) sono stati tutti tratti in salvo senza aver riportato danni fisici, dalla stessa Shonan Maru 2, “ma ora il trimarano sta affondando”, aggiunge l’organizzazione ecologista.

Siamo convinti che sia stato un atto deliberato. La nostra nave si era completamente fermata e loro l’hanno puntata e sono piombati su di essa”, ha detto Jeff Hansen, direttore per l’Australia del gruppo. L’Istituto Giapponese per la Ricerca sui Cetacei – sponsorizzato dal governo – difende le proprie baleniere accusando gli attivisti per le loro azioni di disturbo e dicendo che gli ecologisti stavano cercando di sabotare le loro navi mandando dei cavi nelle eliche: “L’estremismo di Sea Shepherd diviene sempre più violento i loro atti altro non sono che un comportamento criminale” ha ribattutto il portavoce dell’Istituto.

Il fatto che i giapponesi, nonostante le proteste internazionali, uccidano circa 1.200 balene tra dicembre e febbraio di ogni anno, per presunti scopi “scientifici”, da anni solleva le proteste delle associazioni per la difesa degli animali, che hanno, in più modi, tentato di fermare la caccia. Paul Watson, responsabile della campagna di Sea Shepherd per la difesa delle balene, ha ingaggiato dal 2007 una battaglia particolarmente serrata contro le baleniere, mentre nel 2008 Greenpeace ha deciso di cambiare strategia, abbandonando il tentativo di fermare le baleniere giapponesi a favore di un’attività più pacifica, per cambiare l’opinione pubblica dei giapponesi in merito alla necessità di una simile caccia.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende