Home » Rassegna Stampa » Il Libro Verde sulle foreste all’esame del PE:

Il Libro Verde sulle foreste all’esame del PE

ottobre 5, 2010 Rassegna Stampa

bosco, Courtesy of masotto primo, Flickr.comCome proteggere i boschi, una risorsa naturale che copre il 40% del territorio europeo? Quali politiche adottare a livello comunitario per prevenire i mutamenti di questi ecosistemi, minacciati dal cambiamento climatico?

Sono questi alcuni dei temi che vuole affrontare il Libro Verde sulle Foreste, all’esame al Parlamento Europeo. Una ricerca condotta da Eurostat, presentata nei giorni scorsi, ha infatti mostrato che ben il 40% della superficie continentale è coperta da boschi, a fronte del 25% occupato da terreni agricoli, il 20% da pascoli e prati e solo il 4% da zone edificate, strade e ferrovie. Boschi e foreste necessitano tuttavia di essere protetti, in particolare dalle minacce di edificazione selvaggia e dai cambiamenti climatici.

È in questo contesto che si inserisce il testo in discussione a Strasburgo, la cui pubblicazione era peraltro prevista nel Libro Bianco della Commissione “L’adattamento ai cambiamenti climatici: verso un quadro d’azione europeo”. Il documento intende avviare un dibattito su quali criteri di gestione e protezione adottare a livello comunitario per far fronte ai cambiamenti climatici, e quali strumenti utilizzare per garantire che i boschi possano continuare a svolgere le loro funzioni produttive, socioeconomiche ed ambientali.

Il Libro Verde presenta sinteticamente la situazione generale e l’importanza delle foreste a livello mondiale e europeo, individua le sfide principali che toccano l’UE e presenta una panoramica degli strumenti disponibili per garantire la protezione dei boschi e una rassegna dei sistemi di monitoraggio.

La pubblicazione  è stata inoltre sottoposta alla consultazione delle istituzioni comunitarie, degli Stati membri, dei cittadini e di altri stakeholder, per contribuire all’identificazione di eventuali azioni supplementari.

A livello mondiale la Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (Unfccc) riconosce il ruolo fondamentale svolto dalle foreste nel bilancio dei gas serra, mentre la convenzione sulla diversità biologica affronta il problema della biodiversità delle foreste attraverso un programma di lavoro più esteso.

In ambito internazionale l’UE contribuisce invece  ad una migliore tutela delle foreste con il piano d’azione Flegt per l’applicazione di normative, governance e commercio nel settore forestale.

Marco Bobbio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

maggio 4, 2018

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

A giugno verrà approvato in via definitiva il pacchetto europeo sull’economia circolare e già oggi nasce il Circular Economy Network, l’osservatorio della circolarità in Italia creato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da un gruppo di 13 aziende e associazioni di impresa che vanno dai consorzi di riciclo alle industrie di bioplastiche, dalle acque [...]

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

maggio 4, 2018

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

Domenica 6 maggio 2018, al Parco del Valentino di Torino torna protagonista la bicicletta con due importanti eventi dedicati al mondo del ciclismo urbano: la IX edizione del “Bike Pride”, la tradizionale parata annuale di biciclette organizzata dall’Associazione Bike Pride Fiab Torino, e la V edizione del Brompton World Championship, un evento dedicato agli appassionati [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende