Home » Rassegna Stampa » Marea nera: le telecamere (sottomarine) sull’operazione “top kill”:

Marea nera: le telecamere (sottomarine) sull’operazione “top kill”

maggio 26, 2010 Rassegna Stampa

Un' immagine in diretta dalle telecamere BP, Courtesy of BP AmericaSospendere le riprese delle telecamere che 24 ore su 24 riprendono la fuoriuscita di greggio al largo della Louisiana? E’stata quest’ipotesi, ventilata dai vertici di BP, a far discutere ancor prima che la decisione finale sull’operazione denominata “top kill” sia stata presa.  

Dopo l’insuccesso dei precedenti tentativi BP dovrebbe infatti provare oggi a chiudere definitivamente la fuoriuscita di greggio dal pozzo nel Golfo del Messico versando una colata di fango e cemento a 1.500 metri di profondità. Prima un getto di fango ad alta pressione dovrebbe riempire la falla, poi un tappo in cemento la dovrebbe sigillare per sempre. Tutti i condizionali, per quest’operazione della durata prevista di due giorni, sono d’obbligo. Se il tentativo (fallito) della cupola era infatti stato definito dal presidente di BP America Lamar McKay, “un intervento a cuore aperto condotto a 1.500 metri di profondità“, questa volta le possibilità di successo, secondo l’amministratore delegato del gruppo petrolifero Tony Hayward, sono “intorno al 60-70%” – nuovamente con l’incognita di un’operazione mai tentata a quelle profondità.

Prima di agire si dovrà infatti attendere l’esito degli ultimi test, per verificare che il fango pompato “per prova” non aumenti ulteriormente la pressione danneggiando il pozzo. Tragica ipotesi che rischierebbe di aggravare la fuoriuscita. Forse per questa ragione BP preferirebbe evitare il rischio di diffondere, a livello planetario, le immagini dell’ennesimo tentativo fallito. Ma il presidente Obama ha espressamente richiesto che le telecamere rimangano accese, con l’avvertenza che, in una prima fase, a causa del pompaggio del fango, potrebbe esserci l’impressione di un aggravamento della fuoriuscita di greggio.    

In caso di fallimento dell’operazione “top kill”, l’Amministrazione Obama potrebbe decidere di assumere il diretto controllo delle operazioni, per tentare di arginare il piu’ grave disastro ambientale nella storia degli Stati Uniti.

Nel frattempo arriva dall’Italia una soluzione alternativa a basso costo, avanzata dalla GTA - Gestione Tecnologia per l’Ambiente, società partecipata dall’azienda Arcobaleno di Catania e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma. Si tratta del Polysolver, un materiale che si lega indissolubilmente con gli idrocarburi trasformandosi in una specie di “pasta” che può essere poi utilizzata direttamente come carburante, oppure, strizzandola, permette di recuperare il greggio disperso. Un campione del polimero è stato richiesto dalla società americana che sta gestendo  i tentativi di risanamento delle zone inquinante.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

settembre 14, 2017

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

Energica Motor Company S.p.A. e ALD Automotive Italia hanno comunicato ufficialmente la nascita di una sinergia per la promozione della mobilità elettrica ad elevate prestazioni sul territorio italiano. Grazie a questo accordo ALD Automotive, divisione del gruppo bancario francese Société Générale specializzata nei servizi di mobilità, noleggio a lungo termine e fleet management, offrirà ai [...]

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

settembre 12, 2017

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

Agatos SpA, società specializzata nella realizzazione di impianti da energia rinnovabile, co-generazione e efficientamento energetico, ha annunciato che la Città Metropolitana di Milano ha emesso l’Autorizzazione Unica dirigenziale per la costruzione e la messa in esercizio, in provincia di Milano, del primo impianto di produzione di biometano da FORSU (la frazione organica dei rifiuti solidi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende