Home » Rassegna Stampa » Nuovo attacco all’EU ETS: la Commissione Europea sospende il mercato:

Nuovo attacco all’EU ETS: la Commissione Europea sospende il mercato

gennaio 20, 2011 Rassegna Stampa

borsa, courtesy of milannight.comDopo le truffe sull’IVA, la doppia vendita di crediti e i tentativi di phishing, il sistema di scambio di quote di emissione Emission Trading System (EU ETS) sta subendo in questi giorni un nuovo attacco: quello degli hacker informatici, che nei ultimi mesi sono entrati più volte in alcuni registri nazionali. Nei giorni scorsi il problema della sicurezza informatica si è aggravato e dagli accessi non autorizzati si è passati a veri e propri furti di quote. Perciò la Commissione Europea è dovuta ricorrere a una sospensione del mercato, che durerà almeno una settimana.

L’Emission Trading europeo è il maggiore strumento utilizzato in Europa per tagliare le emissioni di CO2 delle aziende maggiormente inquinanti: più di 11.000 aziende partecipano al sistema, con obblighi di riduzione delle proprie emissioni. Le aziende che riescono a ridurre più del loro limite possono vendere i crediti su un mercato delle quote di CO2 che nel 2010 ha raggiunto, secondo i dati di PointCarbon, 92 miliardi di Euro di transazioni.

Nei giorni scorsi alcuni operatori del mercato hanno riportato la sottrazione di ingenti quantità di quote dai loro conti sui registri nazionali: la Blackstone Global Ventures parla di 475.000 crediti svaniti dal suo account nel registro della Repubblica Ceca, per un valore di circa 7 milioni di Euro. Al momento non si sa dove siano finiti questi crediti: sono transitati nel registro dell’Estonia, poi si sono perse le tracce.

Ieri l’Austria ha dovuto ammettere che in seguito agli accessi non autorizzati al suo registro nazionale del 10 gennaio, sono scomparse altre quote di proprietà del governo austriaco e probabilmente facenti parte della “riserva nuovi entranti” (ovvero le quote messe da parte per le nuove aziende che apriranno). Ancora non è stata resa pubblica la quantità di crediti scomparsi: le indagini sono in corso e da martedì il registro austriaco è chiuso.

La Repubblica Ceca, la Grecia, L’Estonia e la Polonia avevano seguito l’esempio austriaco, bloccando le transazioni, poi anche la borsa francese Bluenext aveva fermato le negoziazioni spot per il timore di imbattersi nelle quote rubate che erano in circolazione. Infine la Commissione Europea ha dovuto sospendere tutte le operazioni almeno fino a mercoledì 26 gennaio.

I valori totali dei furti di questi giorni sono ancora sconosciuti. Il direttore generale responsabile per il clima della Commissione Europea Jos Delbeke ha addebitato ogni responsabilità alle autorità nazionali responsabili per i registri, dichiando a Reuters di essere “senza parole per la negligenza dimostrata da alcuni Stati membri”. Le autorità nazionali erano state allertate dei problemi di sicurezza dopo che nel novembre scorso 1,6 milioni di crediti sono scomparsi dal conto in Romania dell’Holcim. Delbeke ha dichiarato che, comunque, l’integrità del mercato non è a rischio e che il suo team cercherà di riparare le falle al sistema entro una settimana.

La Commissione Europea assicura che in futuro non si verificheranno più problemi di questo tipo perché da 2013, nella terza fase dell’Emission Trading, i registri nazionali saranno sostituiti da un registro unico europeo con standard di sicurezza più elevati. Intanto assicura in una nota che “lavorerà per assicurare che questa misura transitoria sia tolta velocemente a tutti quei registri con adeguate misure di sicurezza”.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende