Home » Recensioni » “Acqua e Terra”: un documentario a vent’anni dalla grande alluvione del Piemonte:

“Acqua e Terra”: un documentario a vent’anni dalla grande alluvione del Piemonte

novembre 4, 2014 Recensioni

Immagina un fiume che scorre sempre tranquillo, dove passi i primi pomeriggi di sole, dove impari a nuotare quando sei piccolo, dove porti la famiglia la domenica. Immagina che questo stesso fiume nell’arco di poche ore si mangi tutto ciò che trova: strade, ponti, case, alberi, terreni. È quello che è successo venti anni fa nel sud del Piemonte, quando il 5 e 6 novembre 1994 il Tanaro ha inondato le province di Cuneo, Asti e Alessandria lasciando alle cronache il disastro naturale più grave che il basso Piemonte abbia registrato fino a oggi.

A questo evento il regista Federico Moznich ha dedicato un documentario accurato e accorato, tornando sui luoghi dell’inondazione, parlando con le persone che hanno vissuto sulla pelle la paura della furia dell’acqua prima, la fatica e l’orgoglio della ripresa dopo. Un’occasione per rendere omaggio alle persone che non ci sono più (70 i morti a causa dell’inondazione), a quelle che hanno perso tutto o molto della loro vita quotidiana (più di 2.000 sono stati gli sfollati) e per riflettere su alcuni temi tuttora urgenti.

Intanto, la solidarietà manifestata dai volontari accorsi da tutta Italia per contribuire alla ricostruzione, insieme a Esercito, Croce Rossa, Vigili del Fuoco, Le Misericordie, Protezione Civile. Poi la capacità di reazione della Protezione Civile, che da pochi anni era stata ammodernata per fronteggiare eventi così catastrofici. Infine, la dichiarazione di amore, implicita ma evidente, per una terra offesa da un evento drammatico. Non solo da parte dei suoi abitanti, che hanno saputo rialzarsi in tempi rapidi diventando punto di riferimento per situazioni analoghe nel futuro, ma anche da parte del regista, che grazie al suo film ha potuto digitalizzare materiale di archivio altrimenti destinato all’usura del tempo.

Ma come ogni documentario che si rispetti deve fare, anche Acqua e Terra non mostra solo un risvolto della medaglia. Federico Moznich dà la parola a cittadini, sindaci, giornalisti per soffermarsi su questioni controverse come il ruolo delle istituzioni, dei media e delle amministrazioni in casi di emergenza come questi (simili alla situazione che si è ricreata a Genova poche settimane fa). Per sottolineare il livello di superficialità nella diffusione di informazioni tempestive, così come la noncuranza nella scelta di edificare su terreni non idonei all’urbanizzazione.

Quello di Moznich è un punto di vista sull’ambiente articolato e pragmatico, che denuncia problemi irrisolti e attualissim, ormai ricorrenti nel nostro Paese. Il film uscirà domani, esattamente venti anni dopo, il 5 novembre 2014, con una serie di proiezioni già programmate nei territori colpiti dal disastro e un sito di promozione dove reperire più informazioni sulla lavorazione del film e acquistare il DVD a sostegno della memoria storica del Piemonte.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

gennaio 10, 2017

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

“Big things happen here” è il motto con cui la città americana di Dallas punta ad attrarre i turisti internazionali, compresi gli Italiani, ai quali è stato riservato anche l’hashtag #DallasValeUnViaggio. E in questo caso la grandezza degli investimenti in campo tiene sicuramente fede al claim: si parla infatti di progetti mirati ad una rivitalizzazione della [...]

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

gennaio 10, 2017

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

E’partita il 9 gennaio la campagna nazionale “Fitofarmaci? No grazie” sul portale di equity crowdfunding WeAreStarting, promossa dalla PMI Innovativa Noxamet, spin-off  nata dalla collaborazione tra i team di ricerca delle Università degli Studi di Pavia e di Siena sul progetto “Biotechnology” promosso dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). I due team universitari, il primo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende