Home » Recensioni » A un passo dalla natura con Terence Hill:

A un passo dalla natura con Terence Hill

maggio 16, 2011 Recensioni

Andranno in onda stasera su Rai 1 le ultime due puntate dell’eco-fictionA un passo dal cielo”, protagonista Terence Hill, settantaduenne con fisico da imperituro ragazzino, che veste questa volta i panni di Pietro, guardia forestale con il compito di salvare i boschi dagli incendi e proteggere gli animali dai bracconieri.

Una serie televisiva che non vuole essere soltanto intrattenimento, ma strizza l’occhio alle tematiche green, incorniciando le storie del protagonista nei suggestivi paesaggi ai piedi delle Dolomiti.

Dopo gli indimenticabili film con Bud Spencer e i più recenti panni di Don Matteo, Terence, si trasforma qui in un eroe solitario che, a seguito della morte della moglie, si chiude in se stesso e si mette al servizio del prossimo. Pietro vive infatti a contatto con la natura e, attraverso le avventure in cui si imbatte, sensibilizza il pubblico su temi importanti come l’ecologia, il rispetto per l’ambiente e per le creature che abitano boschi e montagne.

L’attore stesso, in numerose interviste, si è detto particolarmente legato al suo personaggio: anche lui, come Pietro, è un ecologista convinto, che fa la raccolta differenziata da almeno vent’anni, preferisce la doccia al bagno nella vasca, sta costruendo un garage con i pannelli solari e un sistema che ricicla acqua piovana, non usa il condizionatore e tiene al minimo il riscaldamento. Un’educazione ambientale che affonda le sue radici nell’infanzia quando, racconta, la madre lo rimproverava se lasciava la luce accesa e il padre gli confessava di essere vegetariano più per motivi etici che salutistici.

Pietro è un personaggio estremamente positivo che Terence sente dunque molto vicino: “Ciò che mi lega a lui è l’amore per la natura. Troppo spesso tendiamo a credere che la natura sia altro da noi. Non è così: va seguita, curata, protetta e non deteriorata proprio perché siamo noi. Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di buttare un pezzo di carta o una gomma da masticare dal finestrino di un’auto in corsa. Rientra. E’ come se ce la buttassimo addosso”, ha dichiarato in una recente intervista. E a vederlo  tra i magnifici boschi della Val Pusteria, ci si convince che ha assolutamente ragione.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

febbraio 23, 2017

GSVC: a Milano la sfida tra start up a impatto sociale e ambientale

Tecnologie e progetti innovativi a forte impatto sociale o ambientale. Queste le soluzioni social venture per un’economia sostenibile, presentate in occasione della nona edizione italiana della Global Social Venture Competition (GSVC), premio internazionale ideato dall’Università di Berkeley (Usa) per favorire e sviluppare le idee imprenditoriali destinate a questo settore. L’evento, ospitato presso il Centro Convegni [...]

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

febbraio 23, 2017

“Un caffè? No, un abbonamento, grazie”. L’iniziativa di Bicincittà per M’illumino di Meno 2017

Bicincittà, il più esteso network di bike sharing italiano (con oltre 110 comuni serviti) aderisce anche quest’anno alla campagna M’Illumino di Meno di Caterpillar-RAI Radio 2, in programma per venerdì 24 febbraio. BicinCittà, per questa edizione, ha  pensato  ad  un’originale  iniziativa  collaterale per sostenere in maniera più efficace la campagna: l’abbonamento sospeso. Così come a Napoli è [...]

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

febbraio 21, 2017

Obiettivo Alluminio: 10 giovani reporter per il Giffoni Film Festival

Obiettivo Alluminio giunge alla sua decima edizione e anche quest’anno si appresta a coinvolgere migliaia di studenti in oltre 5.000 scuole superiori italiane. Il progetto didattico organizzato dal CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo dell’Alluminio), in collaborazione con il Giffoni Film Festival e il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela [...]

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

febbraio 21, 2017

Biogas Italy: la nuova rivoluzione agricola parte dal “biogasfattobene”

L’«alba di una nuova rivoluzione agricola»  è  lo slogan scelto dalla terza edizione di Biogas Italy, l’evento annuale del CIB, Consorzio Italiano Biogas, che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio allo Spazio Nazionale Eventi del Rome Life Hotel. L’evento, promosso in collaborazione con Ecomondo Key Energy, ospiterà gli “Stati Generali del Biogas e [...]

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende