Home » Recensioni » Alghe: il nuovo eco-thriller firmato Francesca Vesco:

Alghe: il nuovo eco-thriller firmato Francesca Vesco

febbraio 10, 2014 Recensioni

Una visione futuristica ma nemmeno troppo. Il nuovo romanzo di Francesca Vesco si intitola Alghe (Et Al, 2013, 222 p., € 13,00) e racconta le avventure dei protagonisti in uno scenario ipotetico – ma certamente possibile. Anita è una biologa marina impegnata in una ricerca su un biocarburante a base di alghe (Satyrus purpureus). Gabriele è un manager rampante di un fondo di investimento che si occupa di energie rinnovabili. Dal loro fortuito incontro nasce l’intreccio del libro, un thriller che si svolge in un’Italia ormai profondamente segnata da una pesante crisi energetica e ambientale. I due protagonisti, intorno ai quali ruotano una serie di personaggi secondari (come la fidanzata di Gabriele o la famiglia di Anita), trovano il modo di collaborare a un progetto internazionale che sembra poter salvare il pianeta dalla dipendenza dal petrolio, suscitando gli interessi non sempre limpidi della finanza internazionale. Dopo una serie di vicissitudini e colpi di scena, il romanzo si chiude con un finale a sorpresa, che non delude…

Lo stile di “Francesca Vesco” si conferma pulito e scorrevole. Dietro questo pseudonimo si celano, in realtà, due diverse autrici, un medico e una giornalista, due amiche che hanno deciso di scrivere a quattro mani. “Alghe” è il loro secondo romanzo, dopo Cedimenti, pubblicato da Edizioni Ambiente nel 2011, dedicato al tema delle eco-mafie.

Al di là della piacevolezza della lettura, Alghe rappresenta un’opera interessante per almeno due motivi, uno di contenuto, l’altro di forma. Il primo è quello di rafforzare un genere narrativo innovativo: l’eco-thriller, come viene definito in quarta di copertina. Se lo stile e l’intreccio possono assimilarsi per certi versi a un thriller e per certi altri a un romanzo rosa (non c’è bisogno di dire che fra i protagonisti scocca la scintilla) la novità del romanzo sta proprio nell’ambientazione. Un’Italia riconoscibile, ma profondamente diversa da quella che viviamo: in balia di eventi e disastri naturali, piegata dal razionamento del carburante, rallentata da trasporti discontinui. Piccoli dettagli di vita quotidiana che ci immergono in un futuro tristemente verosimile mostrandoci i cambiamenti cui potremmo andare incontro se il nostro stile di vita non cambierà. Del tutto realistico è anche il progetto cui si dedica Anita: vari Paesi, infatti, stanno avviando studi per produrre carburante mediante l’uso di biomassa diversa dalla canna da zucchero. Un tema di attualità che il romanzo ha il merito di mettere in evidenza, portandolo al di fuori della nicchia degli addetti al settore.

L’altro motivo per cui questo libro si dimostra interessante è la casa editrice. Mentre il primo titolo firmato Francesca Vesco è stato pubblicato da Edizioni Ambiente, esplicitamente impegnata nelle tematiche green, il secondo titolo è edito da Et al., piccola editrice che ha nel suo catalogo generi e temi molto diversi. Una scelta dell’editore che va di pari passo con l’intenzione divulgativa delle due autrici: parlare di ambiente anche ai non addetti ai lavori o ai non appassionati. Editore e autrici si trovano d’accordo nel trattare la tematica ambientale alla stregua dei tanti altri temi che riguardano la vita quotidiana, perché così è. Non solo i documentari, non solo il cinema e il teatro, ora anche la narrativa affronta dunque il tema “green”, nell’intento di suscitare una curiosità ambientale in quei lettori che non si sono ancora posti troppe domande.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

ottobre 9, 2017

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

Ci sono tanti modi per raccontare il Sud Italia, le sue bellezze, le sue risorse ma anche le difficoltà e le tante sfide quotidiane. Il regista Mimmo Calopresti ha deciso di farlo partendo, questa volta, da una prospettiva ambientale. Così è nato “Immondezza“, il nuovo documentario dell’autore calabrese di “Preferisco il rumore del mare”, che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende