Home » Recensioni » Cinema in un ambiente diverso: “Peak”:

Cinema in un ambiente diverso: “Peak”

settembre 24, 2012 Recensioni

La giuria della sezione “Cinema in un ambiente diverso- composta da Andrea Gandiglio, direttore editoriale di Greenews.info, Michele Munerol di Air Dolomiti, dall’architetto Gianmaria Sforza e dalla regista Elena Maggioni – ha assegnato ieri sera, al Milano Film Festival il premio, sponsorizzato da Air Dolomiti e Aeroporto di Monaco, al film di Musa Syeed, “Valley of Saints“.  Di grande interesse anche gli altri lungometraggi in concorso, di cui pubblichiamo le recensioni a cura di Michele Munerol.

La telecamera si avvicina lentamente ad una coppia di musicanti alpini in costume tradizionale. E’ il preludio alla descrizione della “borderline life” di alcune comunità montane accomunate dal cambiamento strutturale del loro ambiente di vita, nel racconto di Hannes Lang, autore di questa co-produzione italo-tedesca.

Per gli operosi abitanti del fronte alpino austriaco i problemi derivano dal ritirarsi del ghiacciaio di Solden e dalla necessità di avere neve artificiale per tutto il periodo invernale, per supportare il turismo sciistico. Da qui la costruzione di un bacino artificiale di raccolta dell’acqua, per produrre neve finta. Il regista ci presenta, con impietosa lucidità, l’affaccendarsi degli addetti ai lavori e le spiegazioni tecniche sulla costruzione del bacino, così come i metodi per la produzione di neve artificiale (bellissima la sequenza notturna quando la neve sprigionata sembra nebbia, quasi a confondere il limite dell’atmosfera con quello della crosta terrestre).

Il messaggio di Lang è evidente in ciò che il suo occhio inquadra. Come quando ci mostra il paesaggio surreale della montagna ormai priva di neve, con gli impianti sciistici inutilizzati, i residence vuoti, la motoslitta abbandonata. Le sequenze ironiche, come il passaggio della corsa ciclistica o le sagre paesane, sono la proiezione di quanto tutto ciò sia effimero di contro all’immagine del “buco nero” in mezzo alla natura costituito dal bacino artificiale.

Se la preoccupazione degli abitanti transalpini delle località sciistiche è solo quella di dover ripulire la sporcizia lasciata dai turisti, quella degli svizzeri-italiani del San Gottardo è invece legata crescente isolamento dalla civiltà. I protagonisti riescono tuttavia a trasmettere un sorriso, per quanto amaro, agli spettatori del lungometraggio: come quando il cinquantenne allevatore parla di trovarsi o meno una moglie; la sua speranza per il futuro viene immediatamente ridimensionata dalle tragiche parole della nonna: “…la tecnologia ha distrutto amore e dolore”. Frase che riassume un po’ il senso dell’intero film. Un’opera che si conclude, circolarmente, con l’allontanarsi della telecamera e l’inquadratura su un’altra coppia di musici di montagna. Come dire: altro luogo, stessi problemi.

Michele Munerol

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende