Home » Recensioni » From Orlando to Santiago: un viaggio musicale nella natura delle cose:

From Orlando to Santiago: un viaggio musicale nella natura delle cose

marzo 11, 2015 Recensioni

Non uno, ma tanti viaggi. Sono quelli che ci propone Orlando Manfredi attraverso il suo ultimo album  From Orlando to Santiago firmato Duemanosinistra, ovvero la band che comprende Elvis D’Elia, Stefano Micari e Andrea “Pacia” Pagliardi, in scena questa sera al 75 Beat di Milano.

Prendendo spunto dal suo cammino verso Santiago de Compostela (raccontato ogni settimana su Greenews.info nel 2012), Orlando riflette in continuità con la ricerca iniziata nel suo primo lavoro Intimo Rock, spostando questa volta il baricentro da se stesso al mondo, alle persone che ha incontrato durante il suo percorso di viaggio.

Un viaggio interiore prima di tutto, alla scoperta del sé in relazione con gli altri. Ma anche un viaggio nella natura, presente nelle tracce sotto forma di suoni registrati direttamente da Orlando: il rumore dei passi, il frinire dei grilli, lo sfrigolio dei fili dell’alta tensione. E ancora: un viaggio alla ricerca di nuovi percorsi per lasciarsi alle spalle il fallimento di tutti i modelli attuali, da quello economico a quello politico, da quello ideologico a quello socio-culturale.

Con uno stile fresco che mescola tradizione cantautoriale italiana a world e folk music, Orlando percorre in 13 pezzi tanti nodi importanti della vita, come amore, giovinezza, desideri e delusioni, senza però assumere un atteggiamento nichilista o di autocommiserazione. Al contrario, le sue riflessioni lanciano chiaro il messaggio della necessità di trovare nuove vie agganciandosi a ciò che di buono ci può offrire il passato: la comunione con la natura, le tradizioni, il saper fare contadino e artigiano, il ritorno all’essenziale, come essenziale è camminare, la prima vera conquista dell’uomo.

Come afferma Orlando, “Quello del camminare è un tempo denso, che apre una sorta di spiritualità e di relazione immediata col mondo e i suoi abitanti. In questo web ‘purgato’ credo di più al fatto di arrivare alla gente sulle proprie gambe, se questo dialoga in maniera intelligente con la rete”. In piena coerenza con questa dichiarazione Orlando ha raggiunto a piedi, con zaino e chitarra, le location del Festival dei Camminatori di Bergolo (CN) e quello di arte diffusa a Ceriana cui è stato invitato.

Il CD fa parte di un progetto più ampio, che prevede anche uno spettacolo-concerto realizzato ad hoc e un libro di prossima uscita. Un viaggio, di nuovo, attraverso codici diversi: musica, soundscapes, videoinstallazioni, narrazioni. Il disco è stato registrato fra il 2012 e il 2013 presso lo studio Maison Hermétique di Rivoli (Torino), con la produzione artistica di Gigi Giancursi (Perturbazione) e Gianni Condina (Subsonica, Assalti frontali, LnRipley). A impreziosire l’album la presenza di artisti della scena nazionale come i Fratelli Mancuso, Matteo De Simone (Nadàr Solo), Fabrizio Cammarata e Elena Diana. Un lavoro finanziato anche dal supporto delle persone che hanno condiviso e aderito al progetto tramite il crowdfunding lanciato sulla piattaforma italo-spagnola Verkami.

Dal booklet all’interno della confezione del cd: “Dovevo scrivere canzoni per il mio nuovo disco. Dovevo assorbire tutto come una spugna. Dovevo essere trasparente. Dovevo connettere il cuore del Cammino alla comunità della rete. Dovevo tracciare dei fili tra i passi dei pellegrini e i nostri desideri d’inizio millennio. E dovevo dare tutto. A costo di disintegrarmi. Ah già: dovevo sconfiggere la Crisi Globale con le canzoni. Se oggi Don Chisciotte dovesse fare il Cammino, lo farebbe così.”

Daniela Falchero

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

ARCA: nelle Marche rinasce un progetto visionario, tra biologico e agricoltura conservativa

agosto 20, 2018

ARCA: nelle Marche rinasce un progetto visionario, tra biologico e agricoltura conservativa

Cresce il numero di imprenditori agricoli che vogliono aderire al progetto promosso dalle aziende Garbini, Loccioni e Fileni con l’obiettivo di preservare la fertilità e la bellezza delle valli marchigiane recuperando antichi saperi, da unire a nuove tecnologie, per creare filiere sostenibili e un’economia circolare a vantaggio delle aziende, delle comunità locali e dei consumatori. La [...]

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende