Home » Recensioni » Fumetti formativi: “Alla ricerca del pianeta verde”:

Fumetti formativi: “Alla ricerca del pianeta verde”

marzo 24, 2011 Recensioni

Uno scienziato deluso e un supereroe pieno di vitalità e curiosità. Uno scienziato che vuole lasciare la Terra e un supereroe che vuole scoprirla.

Il Professor Theodorus Green ha 62 anni, di origini statunitensi, ora vive in Italia. Qui, dopo una carriera di grande successo, inizia a lavorare a un progetto segreto e chiede aiuto a Capitan Saetta per realizzarlo. Il supereroe accetta e decide di aiutarlo nella sua missione, ma a una condizione: vuole capire cosa sta succedendo su questo pianeta. Iniziano così una serie di viaggi in giro per il mondo.

È attraverso i loro itinerari che anche il lettore esplora terre lontane: sbarca sulle coste del Libano, in Turchia, nella provincia dello Sichuan, in Cina, habitat naturale del panda gigante. Si passa dal Golfo del Messico, ma anche da Riomaggiore e da piazza Venezia a Roma.

-         Nella città hai persone, alberi, strade, acqua, elettricità, rifiuti, fabbriche, luoghi di lavoro.. Anche qua tutto dovrebbe essere ben organizzato e in equilibrio con l’ambiente.

-         Professore, io non vorrei sembrarle disfattista ma qui non mi sembra che ci sia tutto questo equilibrio (…).

-         Lieto che te ne sia accorto. Lo vedi allora che abbiamo un sacco di lavoro da fare anche nelle città!

-         Mica facile però!

-         Mai detto che sarebbe stato facile.

E, osservando i dintorni della capitale, si affronta il discorso (dramma) dei rifiuti; il professore presenta qualche dato di ricerca, racconta della raccolta differenziata e porta come esempio le alte percentuali di Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia e Piemonte. Poi si vola in Svezia, a Stoccolma, una delle città più verdi e salubri d’Europa.

Ogni luogo ha un problema e lo si discute. In ogni tappa il supereroe fa domande e interroga lo scienziato che prontamente, sapientemente e con dati alla mano risponde. Ogni meta è il pretesto per nuove riflessioni, per buone pratiche o per tristi denunce.

I personaggi sono di fantasia, il centro di ricerche di Lago Azzurro, base di lavoro dello scienziato, anche. Ma tutte le località, i paesi e le situazioni descritti sono veri, verissimi. Così come sono affidabili e documentabili tutti i dati citati, i problemi discussi e soprattutto le soluzioni ipotizzate e proposte.

Attraverso le risposte dello scienziato, grazie ad un racconto leggero e divertente ben scritto da Danilo Bonato e meravigliosamente illustrato da Felix Petruska, passa la conoscenza, arrivano i saperi e si scoprono le meraviglie di un mondo che spesso –quasi sempre- viene sminuito e calpestato. Un pianeta che risulta svalutato e degradato della sua bellezza, senza il minimo rispetto per il grande patrimonio che ci circonda.

-         Se tu fossi sindaco di una grande città potresti provare a cambiare le cose… dall’interno! Allora, caro sindaco, da dove cominceresti?

Alla ricerca del pianeta verde“, pubblicato da Edizioni Ambiente, (p. 240, 18.00 euro) è infatti anche un gioco. Molto istruttivo.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende