Home » Recensioni » Green Lies: il lato oscuro delle rinnovabili in Italia:

Green Lies: il lato oscuro delle rinnovabili in Italia

gennaio 13, 2015 Recensioni

“Si definisce economia verde (in inglese green economy), o più propriamente economia ecologica, un modello teorico di sviluppo economico che prende origine da un’analisi econometrica del sistema economico dove oltre ai benefici (aumento del Prodotto Interno Lordo) di un certo regime di produzione si prende in considerazione anche l‘impatto ambientale, cioè i potenziali danni ambientali prodotti dall’intero ciclo di trasformazione delle materie prime [...] Tali danni spesso si ripercuotono, in un meccanismo tipico di retroazione negativa, sul PIL stesso diminuendolo a causa della riduzione di resa di attività economiche che traggono vantaggio da una buona qualità dell’ambiente come agricoltura, pesca, turismo, salute pubblica, soccorsi e ricostruzione in disastri naturali”.

E’questa, a grandi linee, la definizione di green economy (Wikipedia) che normalmente ci aspettiamo venga messa in pratica. Ma c’è chi ha sperimentato che non sempre le distese di pannelli solari o i parchi eolici siano sinonimo di energia pulita e rispetto per l’ambiente. Al contrario. È quello che raccontano Andrea Paco Mariani e Angelica Gentilizi, registi del documentario Green Lies. Il volto sporco dell’energia pulita, prodotto e distribuito da SMK Videofactory e Distribuzioni Dal Basso, realizzato con il sostegno di CDCA (Centro Documentazione Conflitti Ambientali) e Asud Onlus.  Dopo due anni di lavorazione, realizzato tramite campagna di crowdfunding popolare, il film è uscito ufficialmente, senza grande clamore, con una doppia prima nazionale ad aprile scorso, a Bologna e a Brescia.

Il documentario vuole mettere in luce le contraddizioni che si nascondono dietro e dentro il mondo delle energie rinnovabili in Italia, puntando il dito sulle conseguenze della speculazione attuata in nome della green economy. Lo sviluppo delle rinnovabili in Italia ha infatti dimostrato delle anomalie che rischiano di vanificare e deviare quei meccanismi virtuosi che potrebbero scaturirne. Penalizzando anche i virtuosi, così come avviene per le truffe nel biologico.

Green Lies indaga su tre settori delle energie alternative raccontando l’esperienza dei comitati cittadini di tre territori: Camugnano (BO) per la produzione eolica, Salento (LE) per la produzione solare e Monte Amiata (Toscana) per la geotermia. Tre storie che ci aiutano a focalizzare le problematiche legate a un’applicazione non corretta di queste fonti di energia. Tre casi in cui impianti solari, geotermici ed eolici sono stati proposti, se non addirittura realizzati, indipendentemente dalla oggettiva capacità dei territori di accogliere quelle soluzioni, sia a livello geografico sia a livello energetico.

Andrea e Angelica ci portano dietro le quinte, dove agevolazioni e incentivi pensati per i privati o i piccoli imprenditori diventano appannaggio di grandi aziende. Parchi eolici vengono configurati per territori inadeguati. Terreni un tempo adibiti a coltivazioni vengono svenduti o affittati per ospitare distese di pannelli solari che saturano la zona con un’offerta energetica sovrabbondante. Si scoprono vendite di autorizzazioni irregolari, piani energetici improvvisati o sovrastimati, analisi di fattibilità superficiali o del tutto assenti.

I tre microcosmi presentati da Green Lies diventano macrocosmo di un sistema – italiano, ma non solo – in cui interesse economico, mancanza di senso etico, attaccamento ai monopoli sono vecchi motori di un modello che dovrebbe portare a un tipo di sviluppo nuovo. Vecchie logiche di potere che inquinano nuovi scenari futuri.

Alle deviazioni della speculazione il documentario contrappone il ruolo importante dei comitati cittadini, strumenti che consentono agli individui di una stessa comunità di fare rete a difesa del territorio e di quello sviluppo di cui la green economy si fa promotrice.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende