Home » Recensioni » “Ho visto piangere gli animali”: l’inno alla natura di un guardiacaccia:

“Ho visto piangere gli animali”: l’inno alla natura di un guardiacaccia

giugno 14, 2010 Recensioni

Courtesy of Giancarlo FerronUomini. Animali. Natura. Le loro interazioni. Sono molte le forme in cui il regno animale, minerale e vegetale possono esprimere il loro rapporto: rispetto, abuso, gioco d’astuzia, forza.

Giancarlo Ferron, guardiacaccia di professione, ha scritto un sorprendente successo editoriale, giunto ormai alla settima ristampa: Ho visto piangere gli animali (ed. Biblioteca dell’Immagine, € 12,00) in cui racconta il quotidiano di un lavoro duro, emozionante e imprevedibile.

Questo “uomo dei boschi e della legge”, come ama definirsi, svolge il proprio compito senza risparmiarsi sull’Altopiano di Asiago e sul vicentino Monte Pasubio. “Faccio il guardiacaccia da tanti anni, ho voluto questo lavoro con tutte le mie forze e lo pratico con passione e dedizione. Il mio compito è di proteggere l’ambiente applicando la legge, perché tutti possano goderne. Ho tanti amici ambientalisti e tanti amici cacciatori, perché non mi sento superiore a nessuno né, tanto meno, giudice di nessuno, e sono certo che avrò sempre qualcosa da imparare da tutti”.

Quello di Ferron è chiaramente un libro che rifiuta i fanatismi e gli estremismi – di qualsiasi provenienza – e che descrive, semplicemente, i rapporti tra gli uomini e la natura: qualche volta amici, qualche volta nemici, in alcuni casi alleati, in altri, opposti nella barricata. Alle crudeltà che i cacciatori più sadici sono in grado di affliggere agli animali, Ferron e i suoi colleghi cercano di contrapporsi applicando al meglio le leggi a loro disposizione, che sono però inefficienti e deboli e spaventano poco questi furbi approfittatori.

Il libro è infatti percorso da una velata critica, ma non azzarda mai giudizi troppo taglienti. Ferron ama ciò che fa e pur definendosi “nemico naturale dei bracconieri” comprende le ragioni dei suoi avversari, sa che anche nella caccia vi è una forma di contatto e comunicazione con la natura: il vero cacciatore ha rispetto della propria preda, colui che uccide per il gusto di uccidere no.

Ho visto piangere gli animali è un vero e proprio inno alla montagna e ai suoi abitanti, senza mai cadere nella retorica. E’ un libro per cittadini che di natura sanno poco e si limitano alle gite domenicali (in cui colonizzano con i loro barbecue e le loro radioline gli spazi degli animali selvatici). E’ un libro per i più piccoli che non sanno cosa l’uomo “grande” è capace di fare ai più deboli e che, disabituati, al contatto con le “bestie” ne sono spaventati.

La montagna può insegnare molto a tutti loro. “Quando cammino nei boschi”, ricorda l’autore, ”mi fermo ad ascoltare le voci degli alberi e i grandi silenzi della montagna. Ho scoperto che la natura è un grande libro, ma ho imparato che, per leggerlo, bisogna prima imparare il suo alfabeto e le sue leggi: ho cominciato la prima pagina, non so se mi basterà la vita per leggere la seconda”.

Elena Marcon

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

marzo 20, 2017

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

La Commissione Agricoltura della Camera ha approvato, il 16 marzo, il testo unico sull’agricoltura biologica, da anni atteso dall’intero comparto. Il testo, che sarà trasmesso alle commissioni competenti in sede consultiva per l’espressione del parere di competenza, ha l’obiettivo di mettere ordine e dare valore a un settore in costante crescita e sempre più in [...]

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

marzo 20, 2017

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

“Salva la goccia” 2017 inaugura un nuovo sport: le Olimpiadi della Sostenibilità. Per la Giornata Mondiale dell’Acqua, che si celebra il 22 marzo, la quinta edizione della campagna per il risparmio idrico realizzata da Green Cross Italia chiede a bambini e studenti, insegnanti e cittadini di aderire alla gara anti-spreco. Obiettivo: ridurre i litri che [...]

Remedia chiude la raccolta 2016 di rifiuti elettronici a +68%

marzo 17, 2017

Remedia chiude la raccolta 2016 di rifiuti elettronici a +68%

Remedia, il principale sistema collettivo italiano per la gestione ecosostenibile di tutte le tipologie di RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), pile e accumulatori e impianti fotovoltaici, ha comunicato di aver chiuso i dati 2016 con un grande risultato: una raccolta di oltre 67.000 tonnellate di rifiuti elettronici, con un incremento di più del [...]

Torino firma la “Dichiarazione di Siviglia” sull’economia circolare

marzo 17, 2017

Torino firma la “Dichiarazione di Siviglia” sull’economia circolare

Oltre sessanta amministrazioni locali europee hanno aderito alla Dichiarazione di Siviglia, il documento, presentato mercoledì 15 marzo nella città spagnola, che ha l’obiettivo di promuovere politiche di economia circolare all’interno delle città. La firma è stata apposta durante la conferenza “Jornada de Economía Circular. El compromiso de las ciudades”, promossa dalla Federazione dei Comuni e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende