Home » Recensioni » “Ho visto piangere gli animali”: l’inno alla natura di un guardiacaccia:

“Ho visto piangere gli animali”: l’inno alla natura di un guardiacaccia

giugno 14, 2010 Recensioni

Courtesy of Giancarlo FerronUomini. Animali. Natura. Le loro interazioni. Sono molte le forme in cui il regno animale, minerale e vegetale possono esprimere il loro rapporto: rispetto, abuso, gioco d’astuzia, forza.

Giancarlo Ferron, guardiacaccia di professione, ha scritto un sorprendente successo editoriale, giunto ormai alla settima ristampa: Ho visto piangere gli animali (ed. Biblioteca dell’Immagine, € 12,00) in cui racconta il quotidiano di un lavoro duro, emozionante e imprevedibile.

Questo “uomo dei boschi e della legge”, come ama definirsi, svolge il proprio compito senza risparmiarsi sull’Altopiano di Asiago e sul vicentino Monte Pasubio. “Faccio il guardiacaccia da tanti anni, ho voluto questo lavoro con tutte le mie forze e lo pratico con passione e dedizione. Il mio compito è di proteggere l’ambiente applicando la legge, perché tutti possano goderne. Ho tanti amici ambientalisti e tanti amici cacciatori, perché non mi sento superiore a nessuno né, tanto meno, giudice di nessuno, e sono certo che avrò sempre qualcosa da imparare da tutti”.

Quello di Ferron è chiaramente un libro che rifiuta i fanatismi e gli estremismi – di qualsiasi provenienza – e che descrive, semplicemente, i rapporti tra gli uomini e la natura: qualche volta amici, qualche volta nemici, in alcuni casi alleati, in altri, opposti nella barricata. Alle crudeltà che i cacciatori più sadici sono in grado di affliggere agli animali, Ferron e i suoi colleghi cercano di contrapporsi applicando al meglio le leggi a loro disposizione, che sono però inefficienti e deboli e spaventano poco questi furbi approfittatori.

Il libro è infatti percorso da una velata critica, ma non azzarda mai giudizi troppo taglienti. Ferron ama ciò che fa e pur definendosi “nemico naturale dei bracconieri” comprende le ragioni dei suoi avversari, sa che anche nella caccia vi è una forma di contatto e comunicazione con la natura: il vero cacciatore ha rispetto della propria preda, colui che uccide per il gusto di uccidere no.

Ho visto piangere gli animali è un vero e proprio inno alla montagna e ai suoi abitanti, senza mai cadere nella retorica. E’ un libro per cittadini che di natura sanno poco e si limitano alle gite domenicali (in cui colonizzano con i loro barbecue e le loro radioline gli spazi degli animali selvatici). E’ un libro per i più piccoli che non sanno cosa l’uomo “grande” è capace di fare ai più deboli e che, disabituati, al contatto con le “bestie” ne sono spaventati.

La montagna può insegnare molto a tutti loro. “Quando cammino nei boschi”, ricorda l’autore, ”mi fermo ad ascoltare le voci degli alberi e i grandi silenzi della montagna. Ho scoperto che la natura è un grande libro, ma ho imparato che, per leggerlo, bisogna prima imparare il suo alfabeto e le sue leggi: ho cominciato la prima pagina, non so se mi basterà la vita per leggere la seconda”.

Elena Marcon

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende