Home » Recensioni » Il Green Book 2009 di Federambiente:

Il Green Book 2009 di Federambiente

dicembre 6, 2009 Recensioni

La Courtesy of Imaginepaolo (Flickr)contrazione della produzione nazionale di rifiuti urbani durante il biennio 2008-2009 per la crisi economica; il “peso” economico a quota 7,17 miliardi di euro nel 2007 (con un trend di crescita costante dai 4,183 miliardi del 1998 ai 5,323 del 2002 fino ai 6,482 del 2005 e ai 6,715 del 2006), pari allo 0,47% del Prodotto interno lordo; l’aumento dei costi di gestione dei rifiuti (per effetto anche dell’ introduzione di nuovi servizi, come il “porta a porta”), che si attestano a 7,5 miliardi di euro. Questi i dati più significativi del Green Book-Aspetti economici della gestione dei rifiuti in Italia (€ 90,00) di Federambiente, realizzato da Utilitatis, istituto di ricerca specializzato nei temi dei servizi di pubblica utilità.

Lo studio, giunto alla sua terza edizione, si apre con una breve analisi della recente riforma dei servizi pubblici locali a rilevanza economica (introdotta lo scorso anno dall’art. 23-bis del D.L. 112/2008, e modificata da ultimo ad opera dell’art. 15 del D.L. 135/2009) e prosegue con un approfondimento sulla governance dei rifiuti in Italia, offrendo un quadro dettagliato delle previsioni legislative regionali relative alle Autorità d’Ambito ed alla ripartizione delle funzioni amministrative in materia.

Courtesy of FederambienteLa pubblicazione presenta il risultato del monitoraggio svolto dall’Osservatorio sulle gare per l’affidamento del servizio di gestione dei rifiuti. Attraverso una dettagliata analisi quantitativa e qualitativa delle variabili economiche del servizio messo a gara e delle caratteristiche dei criteri di aggiudicazione, il rapporto esamina 59 gare, relative a 475 comuni, bandite da AATO, consorzi di comuni o bacini, capoluoghi di provincia e da comuni con popolazione superiore ai 50 mila abitanti, con riferimento ad un periodo di osservazione compreso tra il 2004 ed il 2009.

Si delinea, inoltre, un quadro esaustivo della dimensione del comparto (descrivendo grandezze fisiche e grandezze economiche), delle sue principali peculiarità e della sua evoluzione. Nel rapporto si presentano le elaborazioni delle principali fonti informative disponibili a livello nazionale e riferibili al settore, tra cui rientrano: i dati della rilevazione annuale condotta dall’ISPRA, per i quali è disponibile una serie storica del 1999 al 2007; i dati desunti dai Certificati Consuntivi e inerenti le spese e le entrate di tutti i comuni italiani e i dati raccolti da Confservizi relativi agli andamenti economici e produttivi delle imprese di servizio pubblico locale.

Un approfondimento viene dedicato al profilo industriale del servizio Gestione dei Rifiuti Urbani, esaminando i bilanci, dal 2004 al 2007, di 175 gestori. L’analisi mette in luce gli elementi caratterizzanti del settore, fornendo un quadro sinottico sugli operatori presenti nel mercato, sugli investimenti effettuati, sui costi sostenuti, sul fatturato registrato e sul numero di addetti impiegati. Viene proposta una disamina degli impieghi e delle fonti di finanziamento dei gestori, sintetizzando la relativa situazione finanziaria mediante alcuni indicatori sintetici.
Nel volume, infine, trova spazio la sintesi dei risultati dell’indagine sulle articolazioni di TIA e TARSU applicate nel 2009 alle utenze domestiche e non domestiche e sulla spesa annua sostenuta per il servizio di igiene ambientale in 126 comuni italiani.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

settembre 18, 2019

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

Il costo di utilizzo è uno dei principali fattori di convenienza nell’usare un’auto elettrica, da preferire a una con motore a scoppio, benzina o Diesel. Questo è solo uno degli aspetti che emerge dallo Smart Mobility Report 2019, l’analisi che l’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano ha dedicato alla mobilità elettrica e che sarà presentata nella [...]

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende