Home » Recensioni » “L’orma del dinosauro”: cementificazione ed ecomostri nel documentario di Davide Mazzocco:

“L’orma del dinosauro”: cementificazione ed ecomostri nel documentario di Davide Mazzocco

ottobre 29, 2014 Recensioni

Al fondo di una vasta distesa d’asfalto, che era forse destinata a parcheggio, timide sterpaglie circondano una cabina in cemento; sul muro c’è una scritta, residuo di qualche manifestazione di protesta: “Qui una volta si è dato, per poi abbandonare tutto…”. VENDESI, dice il cartello affisso sul cancello sbarrato: dietro incombe un enorme capannone industriale, vuoto.

Fabbriche dismesse, magazzini costruiti e mai utilizzati, impianti sportivi abbandonati, stadi in rovina, scheletri di edifici congelati da anni. Non sono purtroppo il frutto di una sciagurata stagione di speculazione edilizia: sono la norma. E non occorre fare lunghi viaggi per scovare simili ecomostri e residui industriali, basta uscire dalla porta di casa per una passeggiata.

È quello che ha fatto il giornalista Davide Mazzocco, autore del documentario “L’orma del dinosauro” – che Greenews.info ha potuto vedere in anteprima. Girato quasi interamente a Torino e in alcune altre location piemontesi, racconta i disastri sotto le Alpi, ma quel che si vede è niente più che l’emblema di ciò che, da troppi anni, avviene in tutto il paese.

Acciaio, vetro, cemento; e poi chilometri e chilometri di strade, piste, parcheggi: asfalto che si mangia la terra, rendendola irrimediabilmente sterile, morta. Mazzocco non gira un reportage, piuttosto compone un collage di immagini, nature morte post-moderne che si accumulano silenziose e desolate, abbozzando uno scenario quasi apocalittico. Alle immagini fanno da contrappunto le voci di chi, soprattutto negli ultimi anni, si è battuto attivamente per contrastare l’avanzata dell’orma di cemento: come Maurizio Pallante, fondatore del Movimento per la Decrescita Felice, o Domenico Finiguerra, ex sindaco di Cassinetta di Lugagnano, primo comune italiano a bloccare il consumo di suolo libero e iniziatore del movimento che ha portato al forum nazionale “Salviamo il paesaggio”.

«In Italia la cementificazione sottrae 8 mq di suolo libero e coltivabile al secondo, per un totale di 252 kmq all’anno», spiega Finiguerra. Cementificazione e impermeabilizzazione costituiscono un processo irreversibile, che non solo impoverisce il suolo, ma ne altera per sempre l’equilibrio, diventando una delle cause principali del dissesto idrogeologico. Processo tra l’altro senza nessuna ragion d’essere: «Nel nostro paese – continua l’ex sindaco – ci sono milioni di case vuote e decine di migliaia di capannoni industriali sfitti. Non c’è alcuna necessità di costruire nuovi volumi, dobbiamo piuttosto concentrarci sul recupero dell’esistente. E da questo punto di vista la politica potrebbe fare molto, approvando finalmente una legge che ponga un freno al consumo di suolo». Legge che i nostri governi si rimpallano ormai da anni e che, del resto, è richiesta dai piani europei per il 2050. «Ma a noi converrebbe pensarci prima – avverte Finiguerra – altrimenti rischiamo di arrivare al traguardo del 2050 senza più suolo da proteggere…».

È una questione di regole, certo, ma anche di mentalità e modelli di comportamento. Quelli ad esempio promossi dal Movimento per la Decrescita o incarnati, magari inconsapevolmente, dal pastore che Mazzocco incontra sulle Alpi piemontesi, mentre segue la pista dell’ennesimo ecomostro – l’impianto sciistico Alpe Bianca – rimasto ad arrugginire tra le nostre valli. «Non siamo solamente transiti di cibo, ma abbiamo una dimensione più ampia», commenta Pallante all’inizio del documentario, citando Leonardo Da Vinci. «Ecco – spiega Davide Mazzocco – la ricerca di una dimensione più ampia passa proprio da un concetto di smaterializzazione del benessere: la vera ricchezza non è, come qualcuno si ostina a volerci far credere, nel “mattone”, ma nelle relazioni, nei ricordi e nelle esperienze».

Giorgia Marino

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

novembre 24, 2016

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ieri mattina ha accolto la richiesta di Greenpeace e del Pesticide Action Network (PAN) Europe stabilendo che i test di sicurezza condotti dalle aziende chimiche per valutare i pericoli dei pesticidi devono essere resi pubblici. Per la Corte di Giustizia questi studi rientrano infatti nell’ambito delle “informazioni sulle emissioni nell’ambiente“, [...]

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

novembre 24, 2016

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, ha incontrato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare il 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione dal titolo “Mangiare Meglio, Mangiare Meno, Mangiare Tutti” che si terrà il 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano. Un grande evento interdisciplinare per creare un [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende