Home » Recensioni » “La casa dei sette ponti”, una favola per adulti alla ricerca della felicità:

“La casa dei sette ponti”, una favola per adulti alla ricerca della felicità

ottobre 17, 2012 Recensioni

Quali sono i limiti oltre i quali la smania di potere e denaro può portarci a calpestare i veri valori di una vita?. Che cosa può aiutarci a ritrovare la strada perduta?. Sono queste le domande a cui Mauro Corona prova a rispondere con il suo ultimo libro “La casa dei sette ponti”, ( pag. 64 , euro 7,50 edito da Feltrinelli) una sorta di favola noir per adulti.

La stessa sensazione che si prova da bambini nell’iniziare a “vivere” una nuova avventura letteraria la si riprova leggendo questo romanzo che ci accompagna da grandi in un mondo fatato. Invece di trovarci di fronte alla casa di marzapane dove vengono adescati Hansel e Gretel dalla strega cattiva, questa volta ci imbattiamo in una piccola baita con il tetto di plastica colorata sita in una valle stretta e tortuosa. Nonostante il rifugio in mezzo al bosco sembri disabitato, la particolarità è che dai suoi comignoli esce sempre fumo, sia d’estate che d’inverno.

Il protagonista della storia è un industriale della seta di Prato, un facoltoso sessantenne totalmente dedito al suo lavoro, impegnato a contrastare l’avanzata dei cinesi che minacciano di rovinare i suoi affari nel campo del tessile. Il ricco signore passa gran parte del suo tempo a far su e giù da Bologna a Firenze, e ogni tanto gli capita di passare di fianco all’Abetone per salutare dei suoi vecchi amici rimasti li a condurre un’esistenza più semplice della sua ma allo stesso tempo più vera e genuina: boscaioli, operai, cercatori di funghi, cacciatori e alpinisti. La differenza tra di loro è lampante, e mentre l’industriale perde il senso dei valori semplici e cardinali dell’esistenza accumulando ansie e preoccupazioni per contrastare la concorrenza dagli occhi a mandorla, la strada che lo condurrà alla misteriosa casetta lo porterà alla guarigione dalla nevrosi portata dallo stile di vita contemporaneo.

L’uomo giunto all’ennesimo passaggio nei pressi dell’abitazione si decide finalmente a fermarsi e a scoprire il mistero che avvolge quel posto incantato. E qui arriva l’elemento fantastico – tipico di ogni favola – che mette alla prova il protagonista. L’imprenditore infatti potrà entrare nella casa solo dopo aver attraversato sette ponti immaginari che lo porteranno alla catarsi primordiale e a liberarsi da tutti gli appannaggi portati dalla frenesia della vita.

L’intera storia scorre veloce sotto gli occhi del lettore grazie alla scrittura di Mauro Corona, che riesce a restituirci in virtù della sua esperienza da alpinista tutte le emozioni della natura. Ogni particolare dei luoghi descritti, delle valli dell’appennino tosco-emiliano ci appare di fronte in ogni minimo dettaglio; riusciamo a percepire il cambio delle stagioni, a scorgere persino i guizzi d’acqua dei torrenti illuminati dal sole primaverile e a sentire il rumore dei funghi che rotolano lungo le colline nel silenzio d’autunno.

Lo scrittore dunque ci riporta con questa fiaba a fermarci a riflettere su cosa rende ricca e piena la nostra esistenza, come l’amore, la famiglia, l’amicizia, e ci aiuta a non farci travolgere dai valori materiali portati dalla società consumistica in cui viviamo, di cui il protagonista è l’allegoria. Una storia semplice che racconta in maniera intuitiva ciò che è facile da perdere ma difficile da recuperare.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

novembre 14, 2018

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

Si svolgerà il 16 novembre, a Roma presso il Museo MAXXI, la terza edizione del Bikeconomy Forum, il più importante evento nazionale dedicato all’economia che ruota attorno alla bicicletta. Ideato dalla Fondazione Manlio Masi e Osservatorio Bikeconomy, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI e della Federazione Ciclistica Italiana, il Forum quest’anno si concentra su [...]

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende