Home » Recensioni » “La casa dei sette ponti”, una favola per adulti alla ricerca della felicità:

“La casa dei sette ponti”, una favola per adulti alla ricerca della felicità

ottobre 17, 2012 Recensioni

Quali sono i limiti oltre i quali la smania di potere e denaro può portarci a calpestare i veri valori di una vita?. Che cosa può aiutarci a ritrovare la strada perduta?. Sono queste le domande a cui Mauro Corona prova a rispondere con il suo ultimo libro “La casa dei sette ponti”, ( pag. 64 , euro 7,50 edito da Feltrinelli) una sorta di favola noir per adulti.

La stessa sensazione che si prova da bambini nell’iniziare a “vivere” una nuova avventura letteraria la si riprova leggendo questo romanzo che ci accompagna da grandi in un mondo fatato. Invece di trovarci di fronte alla casa di marzapane dove vengono adescati Hansel e Gretel dalla strega cattiva, questa volta ci imbattiamo in una piccola baita con il tetto di plastica colorata sita in una valle stretta e tortuosa. Nonostante il rifugio in mezzo al bosco sembri disabitato, la particolarità è che dai suoi comignoli esce sempre fumo, sia d’estate che d’inverno.

Il protagonista della storia è un industriale della seta di Prato, un facoltoso sessantenne totalmente dedito al suo lavoro, impegnato a contrastare l’avanzata dei cinesi che minacciano di rovinare i suoi affari nel campo del tessile. Il ricco signore passa gran parte del suo tempo a far su e giù da Bologna a Firenze, e ogni tanto gli capita di passare di fianco all’Abetone per salutare dei suoi vecchi amici rimasti li a condurre un’esistenza più semplice della sua ma allo stesso tempo più vera e genuina: boscaioli, operai, cercatori di funghi, cacciatori e alpinisti. La differenza tra di loro è lampante, e mentre l’industriale perde il senso dei valori semplici e cardinali dell’esistenza accumulando ansie e preoccupazioni per contrastare la concorrenza dagli occhi a mandorla, la strada che lo condurrà alla misteriosa casetta lo porterà alla guarigione dalla nevrosi portata dallo stile di vita contemporaneo.

L’uomo giunto all’ennesimo passaggio nei pressi dell’abitazione si decide finalmente a fermarsi e a scoprire il mistero che avvolge quel posto incantato. E qui arriva l’elemento fantastico – tipico di ogni favola – che mette alla prova il protagonista. L’imprenditore infatti potrà entrare nella casa solo dopo aver attraversato sette ponti immaginari che lo porteranno alla catarsi primordiale e a liberarsi da tutti gli appannaggi portati dalla frenesia della vita.

L’intera storia scorre veloce sotto gli occhi del lettore grazie alla scrittura di Mauro Corona, che riesce a restituirci in virtù della sua esperienza da alpinista tutte le emozioni della natura. Ogni particolare dei luoghi descritti, delle valli dell’appennino tosco-emiliano ci appare di fronte in ogni minimo dettaglio; riusciamo a percepire il cambio delle stagioni, a scorgere persino i guizzi d’acqua dei torrenti illuminati dal sole primaverile e a sentire il rumore dei funghi che rotolano lungo le colline nel silenzio d’autunno.

Lo scrittore dunque ci riporta con questa fiaba a fermarci a riflettere su cosa rende ricca e piena la nostra esistenza, come l’amore, la famiglia, l’amicizia, e ci aiuta a non farci travolgere dai valori materiali portati dalla società consumistica in cui viviamo, di cui il protagonista è l’allegoria. Una storia semplice che racconta in maniera intuitiva ciò che è facile da perdere ma difficile da recuperare.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

aprile 21, 2017

Quattro passi in Fiera a Treviso per parlare di “Futuro al lavoro”

“Futuro al lavoro”: è questo in duplice accezione, il tema scelto per la XII edizione della Fiera4passi, organizzata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al Parco Sant’Artemio di Treviso – sede della Provincia – [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende