Home » Recensioni » “La casa delle scimmie” di Sara Gruen:

“La casa delle scimmie” di Sara Gruen

agosto 23, 2011 Recensioni

Dopo l’esordio con il best seller “Acqua agli elefanti” (da cui è stato tratto l’omonimo film con Robert Pattinson, il protagonista della fortunata serie sui vampiri “Twilight“) l’autrice canadese Sara Gruen, animalista convinta, è tornata in liberia con il nuovo romanzo la “Casa delle scimmie“(Bompiani, pag. 378,  euro 18.90).

Al centro della vicenda troviamo la sparizione da un laboratorio scientifico di un gruppo di scimmie bonobo, famose sia per la loro parentela con gli umani – dimostrata dal 98,7% del DNA identico al nostro – sia per mantenere le loro relazioni sociali attraverso il sesso.

Come si può facilmente dedurre dai titoli dei due scritti della Gruen, il fil rouge che li unisce è la questione animalista, caldo tema di discussione tornato nelle aule del Parlamento Europeo a Strasburgo lo scorso settembre quando è stata discussa la direttiva sul ricorso agli animali per gli esperimenti scientifici.

La protagonista del romanzo, Isabel Duncan,una giovane scienzata portata dalla vita ad appassionarsi più al rapporto con gli animali che con gli uomini, conduce all’interno di un laboratorio degli studi relativi al linguaggio Asl, la lingua dei segni americana per comunicare tra uomo e scmmia. La storia inizia quando all’interno del Great Apes Language Lab, eternamente assediato da un gruppo di ambientalisti in protesta, scoppia un incendio in cui Isabel rimane gravemente coinvolta. Successivamente arriva l’inspiegabile rapimento dei bonobo, per il quale la Duncan, affiancata dal giornalista John Thigpen, sposato con Amanda, ma con un debole per l’avvenente scienziata, non si darà pace fino alla fine della storia.

Uno degli episodi che meglio spiega la crudeltà dell’uomo sull’animale è quello che dà il titolo al romanzo: nel testo, la “Casa delle scimmie” è una sorta di reality show , ideato dal re del porno Ken Faulks, che per desiderio di soldi e fama decide di sfruttare le abitudini sessuali di questo tipo di scimmie, che come gli uomini e i delfini sono in grado di avere rapporti non solo per procreare ma anche per divertimento.

“La casa delle scimmie” oltre ad essere una piacevole lettura che incrocia storie d’amore tra uomo e natura, porta quindi il lettore ad una riflessione profonda anche sul modo in cui la scienza si può rapportare con il mondo animale, in quella sottile linea d’ombra che divide chi riesce a portare avanti progressi scientifici condotti attraverso il rispetto e l’amore per le creature studiate da chi, al contrario, verso queste non ha alcuna pietà.

Benedetta Musso

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende