Home » Recensioni » “La forestale dei veleni”: videoinchiesta sui misteri irrisolti del traffico di rifiuti tossici:

“La forestale dei veleni”: videoinchiesta sui misteri irrisolti del traffico di rifiuti tossici

dicembre 3, 2013 Recensioni

La videoinchiesta La forestale dei veleni è un documentario che vuole riportare l’attenzione sui misteri legati ai casi di traffico di rifiuti tossici verificatisi fra gli anni Ottanta e Novanta noti come “navi a perdere”: vecchie imbarcazioni adibite apparentemente al trasporto di materiali leciti che invece nascondevano rifiuti tossici, veleni industriali, materiali radioattivi smaltiti segretamente oppure esportati illegalmente. Navi ufficialmente demolite in porti esteri ma in realtà scomparse nel nulla.

Il film ha vinto l’edizione 2013 del Premio Morrione, nuova sezione del Premio Ilaria Alpi che finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale da parte di giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione. È stato anche trasmesso il 28 ottobre 2013 su RaiNews24 ed è stato inserito nel programma del progetto culturale Politicamente Scorretto 2013.

Il documentario segue in particolare le vicende intorno alla misteriosa morte del Capitano di Corvetta Natale De Grazia, in servizio a Reggio Calabria per il nucleo di investigatori del Corpo Forestale di Brescia e morto nel 1995 durante le indagini che stava svolgendo sulla Rigel, affondata nel 1987 a largo di Capo Spartivento, in provincia di Reggio Calabria.

Silvia Sciorilli Borrelli, Davide Gangale e Andrea Tornago, autori del documentario, hanno intervistato il capo di quel pool investigativo, il colonnello Rino Martini, che per la prima volta ha acconsentito di raccontare come sono andate le cose in quegli anni in cui lavorava al monitoraggio dei traffici di rifiuti tossici industriali e di materiale nucleare. Insieme a lui, anche le voci dei suoi più stretti collaboratori, gli ispettori Gianni De Podestà e Claudio Tassi e l’agente William Stival. Dalla loro testimonianza emerge un quadro articolato di corruzione e interessi economici a livello internazionale su cui si suppone fosse necessario mantenere il silenzio a ogni costo.

Da qui le numerose difficoltà incontrate dal pool nelle indagini per capire la vera storia della Rigel e, molto probabilmente, anche la vera causa della morte di De Grazia. Che oggi, a diciotto anni di distanza, la Commissione Parlamentare sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti presieduta dall’onorevole Gaetano Pecorella non attribuisce a cause naturali, come per anni perizie e autopsie hanno sostenuto, bensì a cause tossiche.

L’inchiesta dei tre giovani giornalisti riporta oggi all’attenzione di una nuova generazione una serie di quesiti che rimangono insoluti: a partire dalla morte di De Grazia, per interrogarsi poi sulle motivazioni che portarono allo smantellamento del pool subito dopo, fino all’indifferenza attuale di fronte all’affermazione della Commissione, che non ha portato alla riapertura del caso!

“La Forestale dei veleni” mette il dito indirettamente anche su altri misteri rimasti senza risposta legati al traffico di rifiuti tossici, come i casi di Vincenzo Li Causi, Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, tutti morti tra il 1993 e il 1995 in circostanze misteriose, mai chiarite fino in fondo. Le domande che sorgono spontanee sono dunque: come mai, ancora oggi, nessuno intende fare chiarezza sul tema dei rifiuti tossici? Quanto il sistema è ancora coinvolto? Quanto questa pratica illegale è ancora attiva?

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

settembre 14, 2017

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

Energica Motor Company S.p.A. e ALD Automotive Italia hanno comunicato ufficialmente la nascita di una sinergia per la promozione della mobilità elettrica ad elevate prestazioni sul territorio italiano. Grazie a questo accordo ALD Automotive, divisione del gruppo bancario francese Société Générale specializzata nei servizi di mobilità, noleggio a lungo termine e fleet management, offrirà ai [...]

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

settembre 12, 2017

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

Agatos SpA, società specializzata nella realizzazione di impianti da energia rinnovabile, co-generazione e efficientamento energetico, ha annunciato che la Città Metropolitana di Milano ha emesso l’Autorizzazione Unica dirigenziale per la costruzione e la messa in esercizio, in provincia di Milano, del primo impianto di produzione di biometano da FORSU (la frazione organica dei rifiuti solidi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende