Home » Recensioni » La guida all’auto ecologica di Roberto Rizzo:

La guida all’auto ecologica di Roberto Rizzo

gennaio 17, 2011 Recensioni

La copertina di Guida all'Auto Ecologica, Courtesy of Edizioni AmbienteOggi guardando fuori dalla finestra di casa, in città o in campagna, l’auto rappresenta un elemento fondamentale del panorama che abbiamo di fronte“. Ma cosa vedevano i nostri bisnonni, da quella stessa finestra, un secolo fa?

Inizia con una retrospezione storica sulla mobilità e sulla nascita dell’automobile, dal “Carro di Cugnot“, l’avvincente e documentatissima “Guida all’auto ecologica. I prodotti di oggi e le idee per il futuro” (Edizioni Ambiente, 336 pp., 16 euro) di Roberto Rizzo, giornalista scientifico, già ricercatore in fisica al Cern di Ginevra e ora collaboratore, sui temi dell’energia, della trasmissione di Rai 3 Geo & Geo.

Partendo dai problemi fondamentali – l’industria automobilistica come traino dell’economia, il rapporto tra utilizzo dell’auto e salute e il cosiddetto “picco del petrolio” (introdotto nella prefazione da Ugo Bardi, Presidente di ASPO Italia) - Rizzo analizza, con ricchezza di dati aggiornati e verve giornalistica, i pro e i contro delle opzioni che si affacciano oggi sul mercato e che potrebbero garantire il raggiungimento degli obiettivi europei al 2020: auto elettrica e ibrida, biocombustibili, (bio)metano e la promessa futura dell’idrogeno.

Il libro, corredato da una sezione fotografica, da 25 schede di auto ecologiche in produzione e da un utile glossario è inoltre ricco di curiosi aneddoti che, senza cedere al gusto della dietrologia e della teoria del complotto, aprono interrogrativi illuminanti (e talvolta preoccupanti): sapevate che i principali “sponsor” della ricerca sull’idrogeno sono le compagnie petrolifere? E che le prime sperimentazioni sui carburanti alternativi sono sempre avvenute nei periodi di dittatura? Almeno in Italia, Germania e Brasile.

Ma il libro pone anche un altro e più urgente interrogativo: in vista di un imminente boom demografico terrestre è possibile proseguire con l’attuale modello di sviluppo della mobilità – sostituendo unicamente le modalità di alimentazione delle auto – o non è forse il caso di ripensare l’intera mobilità, alla luce di una nuova concezione urbanistica della città che tenga conto delle improrogabili esigenze ambientali?

Il finale, che per omaggio alla ciclicità si intitola “Una finestra sul futuro“, assume un tono quasi lirico: “le strade e le piazze – immagina Rizzo - torneranno a essere occupate da persone che passeggiano, vanno a fare la spesa nei negozi sotto casa, ragazzi che vanno a scuola a piedi. Si uscirà di casa per andare in piazza a chiacchierare. I bambini torneranno a giocare nei giardini, negli ampi marciapiedi delle strade e nelle strade stesse, che saranno chiuse al traffico e trasformate in vaste aree pedonali.”

E tutto intorno solo colonnine di ricarica delle auto elettriche, alimentate con impianti solari integrati nelle pensiline dei parcheggi, dedicati al car sharing. E stazioni del bike sharing, grazie alle quali raggiungere, in meno di 5 minuti, qualsiasi punto del quartiere. Speriamo, speriamo…

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende