Home » Recensioni » La religione della Terra di Wangari Maathai:

La religione della Terra di Wangari Maathai

aprile 26, 2011 Recensioni

Aiutando la terra a guarire, aiutiamo noi stessi. Se ci impegniamo per recuperare o salvare ciò che è andato perduto, per esempio con la rigenerazione di foreste degradate, il pianeta ci aiuterà a curarci e persino a sopravvivere”. È questo uno dei principali pensieri di Wangari Maathai, biologa keniota, Nobel per la Pace nel 2004, Messaggero di Pace per le Nazioni Unite nel 2009, e fondatrice del Green Belt Movement. Un pensiero che prende forma nel corso del tempo e con il lavoro; una consapevolezza costruita man mano, a fronte di risultati e successi, di confronto e dinamiche talvolta inaspettate.

Il GBM nasce nel 1977, come iniziativa del National Council of Women of Kenya (NCWK, Consiglio Nazionale delle donne del Kenya) finalizzato alla messa a dimora degli alberi. Grazie a seminari di educazione  civica e ambientale e ad attività di sensibilizzazione, il progetto riesce a coinvolgere le donne che bussano all’associazione lamentandosi che non hanno più legna da ardere per cucinare.

E dalle problematiche più strettamente ambientali il movimento si estende a questioni più ampie. “Dopo alcuni anni mi sono resa conto che i nostri sforzi non consistevano solo nel piantare  alberi, ma erano volti anche a spargere semi di un altro tipo: quelli necessari a curare le ferite inflitte alle comunità, depredate della loro autostima e della consapevolezza di sé”. Così la difesa della natura si fa portatrice di messaggi di pace e uguaglianza, e permette a molte persone di riscattare la loro condizione sociale, soprattutto alle donne. Iniziare a intervenire su questioni di governo e diritto, sfidando il potere costituito, intento a distruggere l’ambiente mettendo in pericolo i cittadini, è un passaggio venuto da sé, reso possibile dalla determinazione della fondatrice e dei colleghi, ma anche grazie al sostegno finanziario di altri Paesi dell’Europa e degli Stati Uniti, dimostratisi sensibili al progetto.

Il movimento nato da questo fermento è presentato nel libro “La religione della terra” (pag. 224, euro 16.50, Sperling & Kupfer) e si basa su quattro principi fondamentali:

  1. Amore per l’ambiente: quello pratico, riscontrabile nello stile di vita e nelle azioni positive quotidiane del singolo individuo.
  2. Gratitudine e rispetto per le risorse della Terra, rilanciando “la regola delle tre R”, ridurre, riusare,  riciclare e tenendo in grande considerazione tutto ciò che la Terra dà, senza alcuno spreco.
  3. Autopotenziamento e automiglioramento perché il potere di cambiare è dentro ciascun individuo ed è importante sapere di poter migliorare la propria esistenza attraverso la forza della fiducia in sé e la propria energia.
  4. Spirito di servizio e volontariato. Chi aderisce al movimento utilizza il proprio tempo e le proprie risorse al servizio dell’ambiente e degli altri, alla ricerca di una collaborazione collettiva per un miglioramento comune.

Il lavoro della mia vita è diventato qualcosa di più della semplice attività di mettere a dimora alberi”, scrive l’autrice. “Piantando alberi, io e i miei colleghi del Green Belt Movement abbiamo piantato idee. Come gli alberi, le idee crescono. Dando istruzione, accesso all’acqua ed equità, il GBM permette alle persone – la maggior parte delle quali povere e di sesso femminile- di agire, migliorando la loro vita e quella delle loro famiglie. La nostra esperienza più che trentennale ha dimostrato che anche gesti semplici possono portare a un grande cambiamento e al rispetto, il buon governo e la cultura della pace”.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende