Home » Recensioni » Perchè salvare un panda? L’ecologia spiegata ai ragazzi:

Perchè salvare un panda? L’ecologia spiegata ai ragazzi

novembre 24, 2010 Recensioni

L'ecologia spiegata ai ragazzi, Courtesy of librimondadori.itUn piccolo libro verde per spiegare a bambini e adolescenti – e, perchè no, anche agli adulti – i problemi che affliggono il Pianeta. L’ecologia spiegata ai ragazzi (Mondadori, pp. 123, 13 euro) di Giuseppe Brillante è un piccolo manuale per capire lo stato di salute della Terra e imparare uno stile di vita più sostenibile. Il linguaggio è semplice, chiaro, diretto. La forma quella di un dialogo, con domande e risposte. Come se ci fosse un saggio, capace di mettersi al pari del lettore, che soddisfa con parole comuni tutti i suoi dubbi sull’ambiente. Le risposte sono corredate da schede con curiosità e soprattutto consigli per rispettare l’ambiente nella vita quotidiana.

Le domande, quaranta in tutto, spaziano su diversi temi di attualità. Si comincia dal quesito apparentemente più semplice, eppure che merita una risposta complessa e ben illustrata: «E’ vero che la terra è malata?». Per passare poi a spiegare che cos’è la biodiversità, le specie che si sono estinte (tra queste, conferma Brillante, c’è anche il dodo), quali sono gli animali oggi più a rischio.

Una parte è dedicata poi al rapporto tra uomo e natura: «Perché tanti sforzi per salvare un panda, se non è utile all’uomo?», oppure «Perché mangiamo gli animali?». Alla prima domanda, Brillante, risponde facendo riflettere i lettori su un concetto fondamentale: «Non spetta agli uomini decidere la sorte degli esseri viventi di questo Pianeta. Bisognerebbe capire che la vita ha un valore assoluto e che le meraviglie della Terra vanno salvaguardate perché sono uniche in tutto l’Universo». Una parte del libro riguarda le risorse naturali: il mare, le foreste, l’acqua, l’aria. E, considerati i fatti delle cronache, non poteva mancare una serie di domande sui rifiuti e la raccolta differenziata, compresi gli interrogativi «Perché non bastano le discariche?» e «E’ vero che alla mafia piacciono i rifiuti?». Poi, una parte sulle energie rinnovabili, dove si spiega che «con il Sole si può far volare un aereo» e che «il nucleare non è un’energia pulita».

Nelle ultime pagine, l’autore ci pone due quesiti importanti, che guardano al domani: «L’uomo può imparare a vivere in armonia con il Pianeta?» e «Come sarà il mondo del futuro?». E conclude invitando i ragazzi a impegnarsi a favore della causa. I consigli per uno stile di vita più ecocompatibile, disseminati in tutto il libro, sono tanti e preziosi. Da come sprecare meno acqua ed energia, a come consumare meno carta, come comprare le uova rispettando le galline, come mangiare pesce senza uccidere i mari, come riciclare.

Oltre alla struttura ben leggibile e al linguaggio chiaro, una cosa che sicuramente farà piacere ai lettori è l’ottimismo e la speranza che ci sono in queste pagine. Certo, Brillante, un giornalista che si occupa di scienza e reportage geografici, spiega senza mezzi termini la situazione drammatica in cui si trova la Terra. Ma riesce ancora a sperare, a confidare nei ragazzi. «Questo libro – scrive – è solo un piccolo “mattone”. Il tentativo di creare una sensibilità nelle prossime generazioni di adulti». Sicuramente, chi lo leggerà non potrà restare indifferente.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende