Home » Provati per voi »Recensioni » “Piante spontanee alimentari”, una preziosa guida tra storia, cucina e tradizioni:

“Piante spontanee alimentari”, una preziosa guida tra storia, cucina e tradizioni

gennaio 27, 2016 Provati per voi, Recensioni

Piante spontanee alimentari. Fitoalimurgia del Basso Veneto tra storia, cucina e tradizioni” (Edagricole, 320 pp. €37.00) è una guida sorprendente, pubblicata, in prima edizione a dicembre 2015. Un libro per i cultori della botanica e per gli appassionati della cucina naturale e delle tradizioni contadine, in cui gli autori (Maria Teresa Vigolo, Giuseppe Zanin e Maria Clara Zuin, del CNR e dell’Università di Padova) esaminano, in schede molto dettagliate, una cinquantina di specie spontanee, per la maggior parte presenti su tutto il territorio italiano, descrivendone le principali caratteristiche botaniche ed ecologiche, il loro uso in cucina e alcuni aspetti legati ai costumi e alle tradizioni del Basso Veneto, da cui è partito lo studio.

Partiamo dalla parola “fitoalimurgia“, tanto oscura quanto attuale. Come raccontano gli autori nell’Introduzione, il termine alimurgia significa infatti “alimentazione nei momenti di necessità e di urgenza” e compare per la prima volta nel 1767, in un’opera dello studioso Giovanni Targioni Tozzetti, “Alimurgia o sia modo di rendere meno gravi le carestie proposto per il sollievo dei popoli“. La parola sembra poi scomparire dai vocabolari per molti decenni, per riapparire dopo la Prima Guerra Mondiale, nel 1918, in un saggio del piemontese Oreste Mattirolo, che estende il significato e il campo d’azione dell’alimurgia al di là della ricerca dei surrogati della farina per il pane, a tutte le piante erbacee, cespugli o alberi spontanei che possano fornire alimento nei momenti del bisogno.

Vinta la fame, dopo le due Guerre Mondiali, la fitoalimurgia diventa campo di studio dell’etnobotanica (lo studio dell’uso delle piante nelle tradizioni dei popoli), per poi approdare alla gastronomia contemporanea, che – scrivono gli autori – “si alimenta non solo dei sapori e dei piaceri della gola ma anche delle emozioni e delle storie legate alle piante, saziando una fame non più fisica ma culturale“.

Per questo il testo – frutto di un progetto di ricerca finanziato dalla Fondazione Raimondo Franceschetti -  è arricchito da una serie di interviste a testimoni, raccoglitori abituali, che raccontano, anche in dialetto, ricordi famigliari del passato ed escursioni contadine attuali. Integrate da informazioni tratte da antichi testi che offrono curiosi aneddoti sugli usi farmaceutici – ma anche scaramantici – delle piante spontanee.

Gli autori raccolgono infine diverse utili ricette da sperimentare nella propria cucina di casa e propongono alcune indicazioni pratiche per realizzare un “giardino fitoalimurgico“, ovvero un orto domestico con piante spontanee, come la Barba di frate, l’Asparago selvatico, la Cicoria, il Gelso, la Malva, il Raperonzolo, la Gaggia, il Papavero, il Topinambur, la Violetta e molte altre piante edibili. Per trasmettere alle nuove generazioni “globalizzate” un prezioso sapere costruito in secoli di rapporto tra uomo e natura.

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

novembre 24, 2016

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ieri mattina ha accolto la richiesta di Greenpeace e del Pesticide Action Network (PAN) Europe stabilendo che i test di sicurezza condotti dalle aziende chimiche per valutare i pericoli dei pesticidi devono essere resi pubblici. Per la Corte di Giustizia questi studi rientrano infatti nell’ambito delle “informazioni sulle emissioni nell’ambiente“, [...]

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

novembre 24, 2016

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, ha incontrato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare il 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione dal titolo “Mangiare Meglio, Mangiare Meno, Mangiare Tutti” che si terrà il 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano. Un grande evento interdisciplinare per creare un [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende