Home » Recensioni » Piccole aragoste crescono…nel mare della Sardegna:

Piccole aragoste crescono…nel mare della Sardegna

gennaio 16, 2014 Recensioni

Tutto è partito grazie all’intraprendenza e alla volontà di Gianni Usai, un operaio della Fiat che, dopo aver lavorato a Mirafiori e partecipato alle lotte degli anni Settanta, decide di lasciare Torino per tornare in Sardegna a fare il pescatore. Qui impara il mestiere direttamente in mare e fa una scelta importante: fonda a Su Pallosu (in provincia di Oristano) una cooperativa impegnata principalmente nella pesca delle aragoste.

La sua storia è raccontata in un documentario di 30 minuti presentato a Roma a dicembre, firmato dai registi Francesco Cabras e Alberto Molinari, prodotto da Ganga Film e Lighthouse Foundation, in collaborazione con Legambiente e Ocean2012. Piccole aragoste crescono parla infatti non solo del cambiamento di vita di Gianni, ma anche del progetto di cui si è fatto promotore, pensato per difendere il lavoro dei pescatori, senza dimenticare il rispetto per l’ambiente.

Come dichiara il protagonista nel film, negli anni Ottanta il mare della Sardegna era molto ricco, ma nel giro di un decennio i pescatori si resero conto che le aragoste erano prossime all’estinzione: da circa 13 tonnellate l’anno si era arrivati a pescarne una soltanto. Da qui l’idea di Gianni, a fine anni Novanta, di avviare un esperimento di ripopolamento in alcune aree protette, per allevare in maniera estensiva le aragoste e per insegnare ai pescatori che era possibile reinventarsi, pensando a loro stessi non più come “predatori”, bensì come “coltivatori del mare”.

Insieme al professor Angelo Cau, Gianni e la sua cooperativa hanno avviato con l’Università di Cagliari il primo progetto di ripopolamento sostenibile dell’aragosta rossa nel Mediterraneo. Una sinergia fra scienza e territorio che ha prodotto subito risultati concreti, raggiungendo il 550% di incremento della biomassa delle aragoste. Grazie a questo successo, il progetto è cresciuto e sullo stesso modello sono nate nuove zone di ripopolamento in altre 13 aree della Sardegna.

Ecco perché Domitilla Senni di Ocean2012 ha pensato di realizzare questo documentario, con lo scopo dichiarato di dimostrare che se la pesca viene affidata a chi sa prendersi cura del mare può essere condotta nel rispetto dell’ambiente e offrire un futuro anche occupazionale.

Perché il progetto di ripopolamento non mira a salvare solo l’ambiente. L’obiettivo più ambizioso è quello di fornire risorse alle generazioni future che vogliono continuare la tradizione della pesca artigianale, aumentando i profitti di un settore al momento abbandonato per l’impoverimento del mare e per mancanza di una gestione efficiente. Nonostante il progetto funzioni, infatti, non mancano le difficoltà che i pescatori sono costretti ad affrontare quotidianamente. Da una parte le continue incursioni di predoni che rubano le aragoste dalle aree protette generando danni economici e ambientali. Dall’altra, le autorità locali che non intervengono con controlli puntuali e rigorosi. Come afferma uno dei pescatori intervistati, il caso di Su Pallosu è una bella storia, ma “rimane un granello di sabbia in confronto a quanto ancora c’è da fare”. Piccole aragoste crescono manda comunque un segnale positivo e rilancia la sfida di Usai a chi la saprà cogliere.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende