Home » Recensioni » Protagonista il Pianeta Terra, come non lo avete mai visto:

Protagonista il Pianeta Terra, come non lo avete mai visto

aprile 23, 2013 Recensioni

In occasione della Giornata Mondiale della Terra 2013, “La Stampa” ha allegato alla sua uscita del 22 aprile il DVD Pianeta Terra – come non l’avete mai visto, una selezione degli 11 documentari realizzati dalla BBC nel 2006 e distribuita in Italia da Cinehollywood.

L’opera è nota per essere diventata un riferimento per tutti coloro che amano la natura e i documentari sul tema. Il produttore della serie è Alastair Fothergill, mentre la musica è firmata da George Fenton, compositore britannico più volte nominato all’Oscar e autore di colonne sonore di film conosciuti, come per esempio “Le relazioni pericolose” o “Il pianista”.  La voce narrante della versione britannica è quella di David Attenborough, autore di centinaia di documentari sulla natura e ormai un’istituzione. La realizzazione della serie ha richiesto 4 anni di lavorazione, un budget di un certo peso e un’attrezzatura all’avanguardia, comprensiva di macchine da presa ad alta definizione, per garantire una purezza d’immagine senza precedenti per questo tipo di produzioni. Senza dimenticare le numerose riprese aeree e persino dallo Spazio che offrono una visione di ampio respiro sui paesaggi più sorprendenti.

Lo scopo di questi documentari era inizialmente quello di raccontare i luoghi della Terra rimasti ancora selvaggi e incontaminati, ma presto la serie si è trasformata in portavoce dell’importanza della conservazione delle specie in pericolo. Il valore degli episodi, infatti, non sta solo nella capacità di mostrare al pubblico gli animali nei loro habitat naturali – per quanto impervi possano essere – ma anche di riprendere esemplari in via di estinzione come il leopardo dell’Amur, il leopardo delle nevi, il cinghiale nano, lo stambecco etiope, il kodkod e l’elefante delle foreste del Congo. Un vero manifesto della bellezza e dell’unicità del nostro pianeta, che si erge a difensore.

La produzione, dicevamo, ha riscontrato successo di pubblico e di critica: secondo il Daily Mail è “la storia naturale narrata nel modo più spettacolare che abbia mai riempito i nostri schermi”, mentre The Guardian ha sottolineato che è “Bello come lo vorresti. Da elefanti marini a montagne di escrementi di pipistrello ad un leopardo in modalità attacco. Pura classe”.

Montagne, mari, acque dolci, giungle, abissi: negli 11 episodi “Planet Earth” (questo il titolo originale) ci fa conoscere i luoghi più nascosti e magici della Terra. Il DVD allegato a La Stampa ne ha selezionati 3: Da Polo a Polo, un viaggio che dalle distese ghiacciate si avventura fin nelle giungle tropicali; Montagne, che racconta la catena dell’Himalaya e ritrae il leopardo delle nevi; Mondi di ghiaccio, che illustra le condizioni di vita estrema nell’arcipelago di Kong  Karls Land, nel Circolo Polare Artico. Altrettanto interessanti i rispettivi Diari, video che potremmo definire il backstage dei singoli episodi, in cui si racconta come la troupe ha girato il filmato, le condizioni climatiche, gli imprevisti (a volte non sempre graditi) a contatto con una natura selvaggia.

Il DVD è in vendita da ieri, nelle edicole, a 8,90 euro più il prezzo del quotidiano.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende