Home » Recensioni » Quanto pesa la salute? Molecole vs. calorie nella dieta del Prof. Rossi:

Quanto pesa la salute? Molecole vs. calorie nella dieta del Prof. Rossi

aprile 7, 2015 Recensioni

In vista della seconda tappa dell’in-forma tour #iopesolamiasalute di Aboca, in programma mercoledì 8 aprile 2015, alle ore 20,45 presso la Scuola Holden di Torino, pubblichiamo la recensione del libro del Prof. Pier Luigi Rossi di Miriam Bertuzzi, psicologa e psicoterapeuta, che collaborerà con Greenews.info sui temi medicina e salute.

Sommersi da messaggi commerciali di ogni sorta, facciamo sempre più fatica a scegliere e definire il corretto stile di vita da seguire. Ma quanta attenzione dedichiamo alla salute? Probabilmente molta più del necessario, con un dispendio di energia eccessivo, oppure non abbastanza per poter evitare il rischio di essere ingannati dal mercato del benessere ad ogni costo. Il libro del Prof. Luigi Rossi “Dalle CALORIE alle MOLECOLE. Il nuovo orizzonte nel controllo del peso” (Aboca Edizioni, 2014, € 12,50) è innanzitutto un valido strumento per fare chiarezza e rispondere a molti dubbi che circolano intorno al saper mangiare ed essere in grado di prevenire le malattie.

Partendo da un’analisi semplice quanto dettagliata dell’attuale stato di salute delle persone nel mondo occidentale, il Prof. Rossi sottolinea innanzitutto la necessità di ampliare le conoscenze rispetto al proprio organismo, a come funziona durante e dopo aver mangiato, quali effetti producono gli alimenti che ingeriamo sulle cellule del nostro DNA e cosa possiamo fare per mantenerci in salute. “Quando la cultura domina sulla natura nasce la malattia, il sovrappeso e l’obesità. Conoscere il corpo umano con i suoi bioritmi naturali, e rispettarli, porta alla migliore scelta del cibo adatto al proprio organismo. Questa è la linea del libro: conosci il tuo corpo, scegli il tuo cibo! Guidare la nostra mano che porta il cibo dal piatto alla bocca vuol dire realizzare il metodo molecolare di alimentazione consapevole”.

Il lettore è accompagnato in un vero e proprio percorso di analisi e monitoraggio della propria condizione di salute (check-up, misurazioni del peso corporeo e del battito cardiaco, diagnosi della composizione corporea, test ed esami clinici) secondo il concetto “conosci il tuo corpo, scegli il tuo cibo” che rende attivi nella gestione della propria salute e alimentazione. Realizzare la moderna medicina della consapevolezza significa non delegare ad altri o solo ai farmaci ciò che possiamo e dobbiamo fare noi. Numerosi i consigli pratici e gli approfondimenti, un manuale di informazione ed educazione rivolto e pensato per tutti coloro che desiderano “essere sani per scelta”.

Nella seconda parte del libro, viene rivolto ai lettori l’invito a passare da consumatori passivi, che accettano di mangiare tutto ciò che il mercato alimentare offre, a consumatori attivi capaci di scegliere con piena consapevolezza la propria alimentazione. Mangiare secondo natura, seguendo la tradizione italiana e mediterranea, e abbandonare schemi dietetici preconfezionati sono le prime regole da seguire, partendo dal presupposto che le calorie, all’interno del corpo umano, non esistono! Un concetto senz’altro rivoluzionario, non privo di base scientifica.

Il passaggio dalle calorie alle molecole, da cui il titolo del libro, origina dall’idea che “solo le molecole (e non le calorie) sono in grado di dialogare in maniera armoniosa con il nostro DNA, (…) . Un piatto di pasta, un etto di carne, un succulento salume possono fornire lo stesso numero di calorie, ma hanno molecole nettamente diverse con effetti differenti sulle cellule. Non si ottiene lo stesso effetto metabolico mangiando la pasta o bevendo la birra, pur avendo entrambe lo stesso numero di calorie!

Il cibo è composto da molecole nutritive che diventano parte integrante dell’organismo. Il ruolo dell’alimentazione è quello di assicurare un’adeguata nutrizione cellulare: ogni cellula deve ricevere ossigeno, acqua, glucosio, aminoacidi, minerali, acidi grassi, vitamine e tante altre molecole nutrienti di cui ha bisogno per ri-generare il corpo nelle sue cellule, nei suoi tessuti e organi. “Per dimagrire, cambiare vita, mantenere il giusto e sano peso forma ad ogni età, sia per gli uomini sia per le donne, affannarsi a contare le calorie consumate in ogni giornata alimentare è un errore che può determinare continui fallimenti e non assicura uno stato di buona nutrizione cellulare e di salute”.

Oltre a cosa mangiare, è importante anche indagare tutto ciò che sta intorno al cibo: la composizione del pasto, la suddivisione del quanto e come mangiare nell’arco della giornata, i ritmi metabolici e ormonali soggettivi, non ultimo emozioni e pensieri legati al prendersi cura di sé e degli altri attraverso il cibo. “Il cibo, sulla tavola, ha la stessa composizione in principi nutritivi per tutti. Ma ciascuno di noi ha un proprio intestino, un metabolismo, un profilo ormonale e condizioni clinico-patologiche che ne condizionano la digestione e l’assorbimento. E’ esperienza comune che due persone, pur mangiando lo stesso cibo, tendono ad avere reazioni metaboliche diverse: una mantiene normale il suo peso corporeo, mentre l’altra incrementa la sua massa grassa”.

Il nuovo orizzonte nutrizionale proposto dal Prof. Rossi si scontra per certi versi con la frenesia del mondo odierno, ma investe fiducia nel cambiamento che non è soltanto necessario ma possibile e per certi versi già in atto. Il primo consiglio per riappropriarci di noi stessi è fare una semplice passeggiata a piedi nudi, in ascolto con la terra, per scoprire o ri-scoprire il giusto peso. Un buon modo per cominciare a leggere questo libro audace, ricco di ingredienti etici e sostenibili.

Miriam Bertuzzi

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

febbraio 21, 2019

Ponte Morandi: rischio amianto nell’abbattimento. Esposto alla Procura di Genova

Il Comitato ‘Liberi Cittadini di Certosa’ sostenuto dall’ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) e assistito e difeso dal suo Presidente, Avv. Ezio Bonanni, ha presentato ieri mattina alla Procura della Repubblica di Genova un dettagliato esposto che fa riferimento al potenziale rischio amianto e presenza di polveri nocive in relazione al tragico crollo del ponte del 14 agosto 2018 che, oltre [...]

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

febbraio 20, 2019

Zeolite cubana: un sistema naturale per proteggere i cereali immagazzinati

Le infestazioni in magazzino sono uno dei problemi che più colpisce la filiera agroalimentare italiana. Dal campo alla tavola, il danno provocato durante lo stoccaggio rischia di compromettere intere produzioni. Per risolvere questa problematica l’azienda di San Marino Bioagrotech srl, specializzata nella produzione e commercializzazione di fertilizzanti e trattamenti organici per l’agricoltura biologica, ha introdotto sul [...]

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende