Home » Recensioni » Quel mazzolin di fiori…nel cocktail!:

Quel mazzolin di fiori…nel cocktail!

maggio 21, 2010 Recensioni

Courtesy of Cucina.DokiSarebbe il caso di non dirlo troppo forte, ma pare che la bella stagione sia finalmente arrivata. L’aria è mite, il cielo terso e il sole tramonta tardi, tutti elementi che ci spingono a non correre a rintanarci in casa appena usciti dal lavoro ma, al contrario, ad attardarci a bere un aperitivo con gli amici e fare quattro chiacchiere all’aria aperta.

Ma quali sono le ultime tendenze in materia di cocktail?

Quest’anno i barman mettono in soffitta negroni e gin tonic e sembrano orientarsi su proposte a tema con la stagione primaverile. E’ così che i fiori e le piante aromatiche divengono protagonisti. Da tempo se ne conoscono le innumerevoli virtù e molte sono le proposte in cucina ma tranne qualche rara eccezione per ciò che riguarda la menta, il terreno dei cocktail bar è pressoché vergine in tale materia e tutto da sperimentare.

Molto apprezzato, oltre che per le proprietà antisettiche, astringenti e afrodisiache, per la sua bellezza è il fiore di ibisco con cui il barman Andrea Menardi del Castore Lounge Bar & Restaurant, ha creato il Wild New One: un’esplosione di gusto ottenuta unendo alla vodka, lo sciroppo di ibisco selvatico e l’acqua tonica, accompagnandoli a un fiore di wild hibiscus come decorazione; oppure il Pink Lady, creazione del barman Paolo Maria Viganò, fresca bevanda che si ottiene unendo gin e triple sec al succo di limone e allo sciroppo di fiori d’ibisco, servito in coppa cocktail doppia all’interno della quale viene immerso il sontuoso fiore di ibisco.

Dalla Francia fa capolino la rivisitazione del Kir, famoso cocktail d’altri tempi, moderatamente alcolico, composto da vino bianco o Champagne e cassis (liquore di ribes), nella variante floreale a cui si aggiungono due cucchiai di sciroppo di rose e si guarnisce il tutto con un bocciolo o petali di rosa commestibili.

A Lucca lo chef del ristorante Nana Banana, Andrea Querzolo, frulla ghiaccio, begonie, succo d’arancia, melone, ananas e zucchero di canna, ottenendo un dissetante aperitivo analcolico adatto anche ai più piccini.

E il “Mollito“? È un gioco di parole tra “Molli”, il soprannome dell’inventore Marco Molinari, e “Mojito”, il cugino cubano del cocktail savonese che sostituisce alla menta il più “vicino” basilico. Zucchero di canna bianco, lime, soda, basilico, ghiaccio, sambuca e in meno di due minuti, con l’aiuto di un pestello per massaggiare le foglie, ecco la rivisitazione nostrana del cocktail più gettonato nelle estati degli ultimi anni.

Per finire non si può non citare l’aperitivo pomeridiano ispirato dal designer Marcel Wanders in cui spicca la presenza del gin Bombay Sapphire aromatizzato con infuso di rosmarino e gli aromi di frutti di bosco che emergono dal frullato di una manciata di lamponi.

Nuovi sapori, dunque, e un diverso modo di bere. Per inaugurare la bella stagione, cambiate gusti e sperimentate il flower power, a partire dall’ora dell’aperitivo.

Elena Marcon

 

Fonte: Elena Marcon

Fonte: Elena Marcon

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

marzo 28, 2017

INGRID: in Puglia un progetto per lo stoccaggio di idrogeno allo stato solido

Sfruttare al massimo l’energia generata da fonti rinnovabili, superando i limiti che le caratterizzano, quali discontinuità e picchi di sovrapproduzione. È questo l’intento di INGRID, il progetto europeo di ricerca finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro che offre una soluzione tecnologica che consente lo stoccaggio in forma di idrogeno allo stato solido, attraverso dei dischi [...]

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende