Home » Recensioni » “Re della Terra selvaggia”: la natura offesa vista dagli occhi di una bambina:

“Re della Terra selvaggia”: la natura offesa vista dagli occhi di una bambina

febbraio 7, 2013 Recensioni

L’intero universo si regge sull’incastro perfetto di tutte le cose. Se un pezzo si rompe, anche il più piccolo, l’intero universo si rompe”. Queste sono le parole di Hushpuppy, una bambina di cinque anni che vive con il papà Wink in una comunità sul delta del Mississippi, in Louisiana. Il film Re della Terra selvaggia (Beasts of the Southern Wild) - in uscita oggi in Italia con la distribuzione di Satine Film – racconta la sua storia. Padre e figlia abitano nella comunità di Bathtub (“La Grande Vasca”), così soprannominata per le caratteristiche paludose del territorio. I due sono legati da un rapporto controverso, ma molto profondo. Grazie al padre, Hushpuppy impara come sopravvivere in un luogo così aspro e difficile. Ma le cose sono destinate a complicarsi. Il papà si ammala gravemente e parallelamente la natura circostante comincia a essere spaccata da improvvise calamità: la temperatura aumenta, i ghiacciai si sciolgono e arriva un esercito di creature preistoriche chiamate aurochs. Hushpappy sa che suo padre non avrà ancora molto tempo da vivere, così decide di partire alla ricerca della madre.

La pellicola è stata diretta da Benh Zeitlin, alla sua prima esperienza di lungometraggio, che  ha adattato la pièce Juicy and Delicious di Lucy Alibar, amica di vecchia data del regista. Presentata al Sundance Film Festival 2012, si è conquistata il premio della giuria e da quel momento non si è più fermata. A Cannes si è aggiudicata la Camera d’Or, il premio riservato alle opere prime, mentre proprio recentemente è stata nominata agli Oscar come miglior film, miglior regia, migliore sceneggiatura non originale e miglior attrice. Per questa nomination in particolare, il film detiene un altro primato perché la piccola interprete, Quvenzhané Wallis, è la più giovane attrice candidata nella storia degli Oscar. Ad aumentare l’interesse che ha suscitato questo film, anche la produzione completamente indipendente, realizzata con meno di due milioni di dollari, una cifra davvero ridotta per gli standard statunitensi.

I motivi di tanto successo risiedono in un mix di fattori che il regista, in un’intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, sintetizza così: “È un film a cui hanno lavorato tutte persone che non avevano mai fatto un film prima d’ora, non segue proprio lo svolgimento normale cui siamo abituati, ma al tempo stesso è tratto da un’opera teatrale quindi ha dentro di sé tanti elementi che tutti conoscono e riconoscono, come i racconti popolari e le fiabe. Penso sia un ponte riuscito tra la semplicità dei film commerciali e le ambizioni artistiche di quelli di nicchia che alla fine somigliano più a E.T. che ai film di Cassavetes”. Persino il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, in un’intervista a People Magazine, ha dichiarato che durante la visione del film tutte le persone che erano con lui, adulti e bambini, sono stati catturati da una storia così eccezionale.

Dotato di una poetica non comune, Re della Terra selvaggia è riuscito a non cadere nei facili cliché dei film con bambini e animali protagonisti. Al contrario, il regista ha saputo raccontare attraverso gli occhi di Hushpuppy una realtà tutt’altro che rassicurante, la realtà di una terra selvaggia molto lontana dall’immagine degli Stati Uniti cui siamo abituati. Toccando una serie di temi che si intrecciano fra loro: la natura offesa che si difende, i bambini-adulti costretti a crescere troppo in fretta in ambienti difficili, le mille sfaccettature dei rapporti umani, la fantasia e la freschezza dell’infanzia, cui il regista consegna il nostro futuro con fiducia. Hushpuppy infatti affermerà: “Quando tutto è silenzio, vedo ciò che mi ha creato volare intorno in pezzettini invisibili e capisco che anche io sono un pezzettino di un grande, grandissimo universo”.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende