Home » Recensioni » Rinascere per caso, in mezzo a un mare di telefonini:

Rinascere per caso, in mezzo a un mare di telefonini

novembre 4, 2010 Recensioni

Marco Santochi - Rinascere per casoNel primo trimestre del 2010 sono stati venduti in tutto il mondo 314,7 milioni di telefonini (+17% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) e la stima è che entro la fine dell’anno potrebbe essere raggiunta la soglia record di 1,5 miliardi di cellulari”.

Inizia così la prefazione di Andrea Di Stefano, direttore della rivista Valori, al libro Rinascere per caso (Felici Editore, € 13,00) di Marco Santochi.

La prima domanda, che sorge spontanea, è: quanto dura mediamente un cellulare, vista la frequenza con la quale se ne acquistano di nuovi? Circa tre anni, ma la maggior parte delle persone lo cambia dopo appena sei mesi, col risultato che ne viene eliminato uno ogni 10 minuti.

E dove finiscono tutti questi rifiuti tecnologici? Marco Santochi, ingegnere e docente universitario di Tecnologie e Sistemi di Lavorazione a Pisa, si interroga su questi temi in un “giallo ecologico” in cui la storia di due donne, apparentemente diverse, si intreccia indissolubilmente proprio  a causa di un cellulare e di un’aria di Puccini.

La vicenda si tinge di toni surreali mentre seguiamo Sara, da poco rimasta vedova, sulle tracce del telefonino del marito che, inspiegabilmente, a pochi mesi dalla sua morte, ricomincia a mandare messaggi. Il viaggio di Sara si dipana attraverso la realtà del riciclaggio dei rifiuti elettronici dove il confine tra legalità e illegalità si fa sottile. Pagina dopo pagina il lettore apre gli occhi su quello che realmente significa smaltire un cellulare: la maggior parte di questi rifiuti viene infatti convogliato, secondo la ferrea logica NIMBY – Not In My Back Yard, “non nel mio giardino” – in villaggi cinesi dove le varie componenti vengono smontate, le parti in plastica vengono bruciate e tutti, bambini compresi, entrano in contatto con cadmio, piombo o mercurio senza la minima protezione.

In questo scenario di degrado si inserisce il percorso di Lina, l’altra protagonista del libro, una giovane ricercatrice che si batte per cambiare le cose grazie al frutto delle sue rivoluzionarie ricerche.

Una storia che salta dal passato al presente, da una donna all’altra, con una vivacità narrativa che cattura il lettore fino all’ultima pagina in un avvincente e toccante giallo dai risvolti sociali. Un libro che fa riflettere sulla bulimia consumistica con la quale ogni giorno ci troviamo a convivere, senza pensare che domani ci verrà presentato un conto salato.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Studio Selectra: il 78% delle offerte di energia elettrica sul mercato è “green”

aprile 29, 2020

Studio Selectra: il 78% delle offerte di energia elettrica sul mercato è “green”

Le offerte “verdi” dell’energia elettrica (quelle cioè provenienti da fonti rinnovabili) non possono più essere considerate “alternative”, perché ormai rappresentano la maggior parte di tutte le tariffe disponibili sul mercato. Per il gas, invece, c’è ancora tanta strada da fare. Sono, in sintesi, i risultati dell’analisi che Selectra – azienda che mette a confronto le tariffe [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende