Home » Recensioni » Rinascere per caso, in mezzo a un mare di telefonini:

Rinascere per caso, in mezzo a un mare di telefonini

novembre 4, 2010 Recensioni

Marco Santochi - Rinascere per casoNel primo trimestre del 2010 sono stati venduti in tutto il mondo 314,7 milioni di telefonini (+17% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) e la stima è che entro la fine dell’anno potrebbe essere raggiunta la soglia record di 1,5 miliardi di cellulari”.

Inizia così la prefazione di Andrea Di Stefano, direttore della rivista Valori, al libro Rinascere per caso (Felici Editore, € 13,00) di Marco Santochi.

La prima domanda, che sorge spontanea, è: quanto dura mediamente un cellulare, vista la frequenza con la quale se ne acquistano di nuovi? Circa tre anni, ma la maggior parte delle persone lo cambia dopo appena sei mesi, col risultato che ne viene eliminato uno ogni 10 minuti.

E dove finiscono tutti questi rifiuti tecnologici? Marco Santochi, ingegnere e docente universitario di Tecnologie e Sistemi di Lavorazione a Pisa, si interroga su questi temi in un “giallo ecologico” in cui la storia di due donne, apparentemente diverse, si intreccia indissolubilmente proprio  a causa di un cellulare e di un’aria di Puccini.

La vicenda si tinge di toni surreali mentre seguiamo Sara, da poco rimasta vedova, sulle tracce del telefonino del marito che, inspiegabilmente, a pochi mesi dalla sua morte, ricomincia a mandare messaggi. Il viaggio di Sara si dipana attraverso la realtà del riciclaggio dei rifiuti elettronici dove il confine tra legalità e illegalità si fa sottile. Pagina dopo pagina il lettore apre gli occhi su quello che realmente significa smaltire un cellulare: la maggior parte di questi rifiuti viene infatti convogliato, secondo la ferrea logica NIMBY – Not In My Back Yard, “non nel mio giardino” – in villaggi cinesi dove le varie componenti vengono smontate, le parti in plastica vengono bruciate e tutti, bambini compresi, entrano in contatto con cadmio, piombo o mercurio senza la minima protezione.

In questo scenario di degrado si inserisce il percorso di Lina, l’altra protagonista del libro, una giovane ricercatrice che si batte per cambiare le cose grazie al frutto delle sue rivoluzionarie ricerche.

Una storia che salta dal passato al presente, da una donna all’altra, con una vivacità narrativa che cattura il lettore fino all’ultima pagina in un avvincente e toccante giallo dai risvolti sociali. Un libro che fa riflettere sulla bulimia consumistica con la quale ogni giorno ci troviamo a convivere, senza pensare che domani ci verrà presentato un conto salato.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Torino i veicoli elettrici ora entrano gratis nella ZTL

giugno 29, 2017

A Torino i veicoli elettrici ora entrano gratis nella ZTL

A Torino, i possessori di veicoli dotati di alimentazione elettrica pura potranno richiedere e ottenere il permesso ZTL Blu-A a titolo gratuito, anche se non rientrano nelle categorie attualmente autorizzate. Sono i frutti di un “provvedimento ponte” approvato martedì 27 giugno dalla giunta di Chiara Appendino, nel quadro di una revisione generale delle modalità di accesso alla ZTL [...]

Ecotessitrici della Sardegna, un filo che arriva fino all’arcipelago giapponese di Okinawa

giugno 28, 2017

Ecotessitrici della Sardegna, un filo che arriva fino all’arcipelago giapponese di Okinawa

Un legame stretto, nonostante 10 mila chilometri di distanza, tra la Sardegna e l’arcipelago di Okinawa in Giappone. Isole che condividono la lunga aspettativa di vita, sono tra le popolazioni  più longeve del mondo. Merito di uno stile di vita semplice e sano. Ma un altro filo che unisce  è la custodia di antiche tradizioni, come  la [...]

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

giugno 27, 2017

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

Bellezze naturali e attrazioni turistiche: sono numerosi i punti di interesse che anche quest’anno cicloturisti e trekker potranno raggiungere grazie al TrenoBus delle Dolomiti, il servizio intermodale che offre ai ciclisti e agli amanti del trekking la possibilità di percorrere le piste ciclabili dell’intero anello dolomitico e di passeggiare nel cuore dei numerosi punti di [...]

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende